Zimmy 88
One more cup of coffee for the road...

Da un'idea di Anna "Duck"
Soggetto, sceneggiatura, dialoghi e disegni: Napoleon "Chick" in rags


Tempo fa Anna "Duck" dichiarava:
...Questa storiella l'ho ascoltata qualche anno fa raccontata da qualcuno su
Videomusic; non ricordo assolutamente nè l'epoca nè le circostanze esatte e
oltretutto potrebbe essere solo un pettegolezzo e niente di più, ma mi
sembra ugualmente simpatica.
Si sa che Dylan non ama affatto la mondanità, quando fa un concerto in una
città si materializza sul palco e poi sparisce: be' quella volta non è
andata proprio così. Appena prima dell'inizio del concerto Dylan avvicina il
promoter italiano  - forse era David Zard ma non sono
affatto sicura - e gli dice che al termine dello spettacolo vorrebbe andare
ad una festa... Ci sarà pure qualcuno che in tutta Milano da una festa quella
sera ! In preda al panico il promoter contatta un amico architetto con mega
appartamento il quale con efficienza lombarda nel giro di un paio d'ore gli
organizza il party richiesto: con un giro forsennato di telefonate raduna un
po' di amici e conoscenti, contatta una agenzia di catering che procura ogni
specie di cibarie e bevande analcoliche, alcoliche e superalcoliche, tutto è
quasi perfetto, quasi... Dylan si presenta alla festa e chiede l'unica cosa
che ahimè manca, del caffè ! Il padrone di casa è a dir poco affranto ! Poi
Dylan si rintana in un angolo dove rimane tutta la sera guardandosi intorno
senza dire una parola nè in inglese nè tantomeno in italiano. Festa
veramente riuscitissima !...

Quello che Anna non sapeva e che invece i potenti servizi segreti di Maggie's Farm hanno appurato è che i motivi della mancanza di caffè erano tutt'altri...
Ecco come andarono veramente le cose quella sera quando un austero signore, proprietario della lussuosa casa dove si svolse la festa, avvicinò un distinto cameriere dicendogli... Napoleon






 



-------------------
è una  produzione
TIGHT CONNECTION
-------------------