Auckland, Nuova Zelanda - Vector Arena - 11 Agosto 2007

Oggi siamo a Tamaki Makau Rau, ovvero - traducendo dalla lingua Maori - ad Auckland, splendida città della Nuova Zelanda sita sull'Isola del Nord. Come cosa ci siamo venuti a fare...? Bob è in città stasera per il nuovo show di questo suo ennesimo tour nella impersonale Vector Arena, come la definisce il nostro amico Nick Bollinger. "Acustica alquanto incerta... Ma Dylan e la sua band stasera hanno eseguito una performance calda, dinamica e spesso sorprendente..."
Mmm... Anche la band, Nick...? "Certo. Tutti gli attuali musicisti di Dylan sono dei maestri a partire dalla chitarra ritmica di Stu Kimball agli assoli pieni di inventiva di Denny Freeman..."
Non sei un suo parente vero Nick? "No... certo che no... mi piace anzi adoro il modo in cui infila "Blue Moon" in "Spirit On the Water"... E poi quel ritmo da New Orleans del batterista... George Recile... e anche il bassista Tony Garnier... o il fluido Donnie Herron con quelle linee quasi orchestrali alla steel guitar ed al violino. Le canzoni hanno tutte una struttura nella quale i musicisti possono creare in tempo reale - e lo fanno! Questa è fondamentalmente una band di jazz che suona rock ‘n ‘roll..."
Sei un fan di questa band, a quanto sembra... "Già... Avete notato come si guardano sempre l'un l'altro...? L'inusuale configurazione sul palco, quella specie di arco con nessuno al centro, è presumibilmente dovuta al fatto che questa disposizione consente il massimo contatto visivo tra i musicisti e di conseguenza la comunicazione tra di loro..."
Vabbè, che mi dici del set di oggi... ti sembra in forma Bob? "Beh mi sembra che l'inizio sia particolarmente bluesy con Rainy Day Women’...e Watching the River Flow e poi Rollin' & Tumblin'... Mi sembra però che siano blues punteggiati con melodie folk..."
Stasera la voce di Bob è potente e non ci si lamenta del lavoro al mixer... Per un certo numero di canzoni Dylan utilizza uno stile parlato-declamatorio come in Tangled Up In Blue ad esempio...
Ecco un altro Nick o meglio Nik che becchiamo al volo ai nostri microfoni: "Bob ci ha mostrato qui ad Auckland che quello che dice in Spirit on the water è vero: "You think I'm over the hill / You think I'm past my prime... Let me see what you got / We can have a whoppin' good time." Che grande e divertente show è stato... Pubblico sold out, 10.000 persone nella Vector Arena... Bob stasera sembrava un predicatore revivalista degli stati del Sud, tutto in nero... Vuoi sapere qual è una delle cose
divertente di uno show di Dylan? Beh te lo dico, è vedere quanto ci vuole a capire che canzone sta cantando! La band poi... straordinaria!"
Senti, mi dici al volo i vertici del concerto di stasera per te? "Un sacco, un sacco... soprattutto quelli di Modern Times, un album d'eccellenza davvero... Mi sono sembrati praticolarmente brillanti. Specie una versione sussurrata di Nettie Moore ma anche quella urlata di Rollin' And Tumblin'... Sai cosa ti dico? Mi sembrava Muddy Waters che incontra Robert Johnson... Mi è piaciuta anche Just Like A Woman ed una "stomping" e quasi psichedelica Highway 61 Revisited..."
"Ho notato momenti di pura tenerezza - prosegue il Nick con la "ci" - in When The Deal Goes Down nella quale Bob ha trovato note alte che uno pensava avesse perso per sempre..."
Senti Nick, prima ti abbiamo sentito dire a qualcuno che hai capito finalmente perchè Bob continua a suonare sebbene avrebbe potuto ritirarsi già decadi fa... Ma ho perso i dettagli... Me li ridici...? "Certo che l'ho capito... Per il puro brivido di fare una musica grande come questa... chi non lo farebbe?"
Bene, finalmente il mistero è risolto. Ciao Nick e alla prossima.
Michele Murino


La setlist:

01.  Rainy Day Women #12 & 35
02.  Don't Think Twice, It's All Right
03.  Watching The River Flow
04.  Just Like A Woman
05.  Rollin' And Tumblin'
06.  When The Deal Goes Down
07.  Things Have Changed
08.  Tangled Up In Blue
09.  Spirit On The Water
10.  Highway 61 Revisited
11.  Desolation Row
12.  Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine)
13.  Nettie Moore
14.  Summer Days
15.  Masters Of War

Bis:

16.  Thunder On The Mountain
17.  All Along The Watchtower

La band:

Bob Dylan - chitarra, tastiere, armonica
Stu Kimball - chitarra
Denny Freeman - chitarra
Donnie Herron - violino, banjo, pedal steel, lap steel
Tony Garnier - basso
George Recile - batteria