Nashville, Tennessee - Ryman Auditorium - 20 Settembre 2007

Seconda serata

C'è sempre la Nashville Skyline davanti ai nostri occhi perchè Bob è ancora in concerto in questa splendida città del Tennessee, la seconda più popolosa dopo Memphis, per un secondo concerto dopo quello precedente con l'ospite a sorpresa Jack White. E Jack spunta anche stasera sul palco per altre due grosse sorprese (una preghiera: non si potrebbe far andare Jack in tour con Dylan vita natural durante?).
Ritroviamo tra la folla del Ryman Auditorium anche stasera il nostro vecchio amico Russ Heldman il quale ci dice che il grande Bob Dylan revival sta continuando a pieno swing e non ha perduto un briciolo del "momentum" dovuto all'apparizione di White della sera prima. "Dalla meglio-del-solito "Cats" d'apertura - prosegue Russ - fno alla dolce e balsamica "Released" finale, la Modern Times Revue è ancora incendiata dall'euforia sprigionata la notte precedente e anche se stasera Jack White avesse
deciso di non presentarsi sul palco ce ne saremmo comunque andati via carichi dell'energia che Bob ha dispensato per tutto il concerto..."
Ad esempio, Russ?
"Beh, in "High Water,' "Ain't Talkin'," "Tangled," "Lay, Lady, Lay" ed in una sulfurea ed infernale versione di "Ballad of a Thin Man."
Ti ho visto guardare spesso Donnie Herron stasera... "E' vero, dovremmo cantare le lodi di Donnie in particolare che ha arricchito e sottolineato ogni singola canzone con delle straordinarie pennellate musicali..."
Vabbè e veniamo a Jack, è inevitabile no? :o) "Eccome! Jack è tornato e ha riesumato dalla tomba nientemeno che "One More Cup Of Coffee", una canzone che sembrava essere morta e sepolta dai tempi delle performance con i Dead nel 1987..."
Beh, trattandosi dei Dead direi che hai scelto bene l'immagine allegorica allora :o) Che te n'è parso qui del violino del tuo amato Donnie? "Ha ricreato benissimo l'umore della Rolling Thunder Revue, sai, Scarlet Rivera..."
E dell'altra riesumazione che mi dici? :o) "Beh, "Outlaw Blues" è stata più infuocata delle vecchie jam di "Summer Days" del periodo Campbell-Sexton nel 2002. Anche Bob ha riso a lungo e con sincerità in apprezzamento a Jack per "bringing back home" questo tesoro con una performance alla Jimmy Page..."
E sentiamo invece Bryan Cruce che era già contento per il solo fatto di aver letto che Bob si sarebbe esibito al Ryman, un luogo perfetto a suo avviso. "Già il primo show qui era stato sensazionale - ci dice - e l'attesa per questo secondo concerto mi ha fatto diventare pazzo... Bobby D. ha tirato un cazzotto da knock out. Mi è sembrato divertirsi davvero molto stasera..."
Sì, è vero era molto sorridente e ha dispensato risate a destra e a manca... "Già, e io ho riso come un matto quando ha fatto Lay Lady Lay e Stuck Inside of Mobile. E poi quella penetrante I Shall Be Released alla fine dello show... Cosa si poteva chiedere di più...?"
Mi sa che Bryan era andato a farsi una birra durante il numero di Jack ... ma non glielo diciamo, OK?
Michele Murino


La setlist:

01.  Cat's In The Well
02.  Lay, Lady, Lay
03.  I'll Be Your Baby Tonight
04.  Rollin' And Tumblin'
05.  Workingman's Blues #2
06.  High Water (For Charlie Patton)
07.  Spirit On The Water
08.  Tangled Up In Blue
09.  One More Cup Of Coffee (Valley Below) (con Jack White)
10.  Outlaw Blues (Jack White voce e chitarra, Bob Dylan tastiera e armonica)
11.  'Til I Fell In Love With You
12.  When The Deal Goes Down
13.  Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
14.  Ain't Talkin'
15.  Summer Days
16.  Ballad Of A Thin Man

Bis:

17.  Thunder On The Mountain
18.  I Shall Be Released


La band:

Bob Dylan - chitarra, tastiere, armonica
Stu Kimball - chitarra
Denny Freeman - chitarra
Donnie Herron - violino, banjo, pedal steel, lap steel
Tony Garnier - basso
George Recile - batteria