Bloomington, Indiana - Indiana University - Assembly Hall - 19 Ottobre 2007

Niente di nuovo da segnalare nemmeno in questa ennesima tappa del tour nordamericano di Bob Dylan and his band che ripropone le cose già viste nei giorni scorsi (intanto siamo arrivati in Indiana, a Bloomington). Tutto desolatamente identico: si parte con Leopard-Skin Pill-Box Hat,  It Ain't Me, Babe e Watching The River Flow. Si prosegue con il blocco "modern", Love Sick, Rollin' And Tumblin', Spirit On The Water, High Water (For Charlie Patton), Workingman's Blues #2, Honest With Me, Ain't Talkin', Summer Days. Le solite My Back Pages e Highway 61 Revisited e la consueta chiusura di Ballad Of A Thin Man. I bis sempre quelli: Thunder On The Mountain, Blowin' In The Wind.
E non cambia nemmeno il nostro aiuto-recensore che è sempre lui, David Moore, che evidentemente ha deciso di farsi assumere da Bob e si fa tutti i concerti con una perseveranza sicuramente degna di miglior causa (Bob, se non per noi, la fai almeno per Dave una canzone nuova? E' da dieci giorni in tour con te...!!! Lo sai quanti soldi ha speso già???)
E indovinate cosa ci dice tanto per cambiare Dave in apertura? "Che serata! Quella di stasera è stata la sala da concerto migliore che abbia visto recentemente, eccezion fatta per il Taft Theatre di Cincinnati (sebbene la Assembly Hall di stasera abbia una capacità sei volte maggiore)."
Ti eri lamentato nei giorni scorsi delle sale semivuote... Stasera invece era pieno, hai visto? "Sì, e come sai la cosa non può farmi più felice. Purtroppo stasera sono arrivato in ritardo - contavo su un viaggio di due ore che invece si è trasformato in uno di tre a causa del traffico - e mi sono perso Amos... Fortunatamente sono arrivato però in tempo per Elvis..."
E che te n'è parso? Scommetto che ti è piaciuto :o) "Ha fatto un altro grande set, oltrettutto nuovo... (già, Dave. Nuovo. Lui. ndr). Non sono stato mai un suo grande fan ma ora come ora lo sono perchè ha messo su un accidente di show. Stasera ha fatto canzoni nuove e mi è sembrato davvero grande."
E veniamo a Bob Dylan, l'immobilista :o) "Stasera mi sono ritrovato ad apprezzare delle canzoni delle quali in genere non mi curo molto. Gli highlights stasera per me sono stati numerosi: It Ain't Me, Babe, Love Sick, Rollin' & Tumblin', Spirit On The Water, High Water (For Charlie Patton), Workingman's Blues #2, My Back Pages, Ain't Talkin', Ballad Of A Thin Man e Thunder On The Mountain (scusa se mi permetto ma... sempre le stesse, o mi sbaglio?)
Stasera il pubblico mi è parso molto partecipe, no? "Sì, è stato attento in ogni canzone e ha dimostrato amore e rispetto per ogni singolo brano e di conseguenza la band ha rispedito indietro quell'amore come un enorme e continuo boomerang... Sono stato davvero felice di essere qui stasera..."
Non ne dubitavo ;o)
Michele Murino


La setlist:

01.  Leopard-Skin Pill-Box Hat
02.  It Ain't Me, Babe
03.  Watching The River Flow
04.  Love Sick
05.  Rollin' And Tumblin'
06.  Spirit On The Water
07.  High Water (For Charlie Patton)
08.  Workingman's Blues #2
09.  Honest With Me
10.  My Back Pages
11.  Highway 61 Revisited
12.  Ain't Talkin'
13.  Summer Days
14.  Ballad Of A Thin Man

Bis:

15.  Thunder On The Mountain
16.  Blowin' In The Wind


La band:

Bob Dylan - chitarra, tastiere, armonica
Stu Kimball - chitarra
Denny Freeman - chitarra
Donnie Herron - violino, banjo, pedal steel, lap steel
Tony Garnier - basso
George Recile - batteria