sera per sera Bob in concerto
a cura di Salvatore "Eagle"

 
Boone, North Carolina
Appalachian State University
Holmes Center
7 Aprile 2004

The Wicked Messenger
She Belongs To Me
It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding)
Girl Of The North Country (acustica)
Watching The River Flow
Joey
Highway 61 Revisited
Tears Of Rage
Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
Every Grain Of Sand
High Water (For Charley Patton)
Honest With Me
Ballad Of Hollis Brown (acustica)
Summer Days

Bis:

Cat's In The Well
Like A Rolling Stone
All Along The Watchtower


COMMENTO: YEAAAA!!!
Amiche e amici, benvenuti alla nuova puntata di What's Going On You Show, siamo all' Holmes Centrer dell'Appalachian State University di Boone, North Carolina per un altro grande concerto di Bob Dylan!!
Apre la serata un bella versione di The Wicked Messenger, guidata alla grande dalle due chitarre di Freddy e Larry e dalla precisa ritmica di George. La voce di Bob è subito in bella evidenza con toni rochi ma efficacissimi, ottimi anche i suoi inserti di armonica che non spezzano la melodia ma la arricchiscono.
Larry passa alla pedal steel e si riparte con una bella sorpresa, She Belongs To Me in cui Bob al piano si insinua nella melodia con rapidi passaggi ma ottimo è Freddy che con le sue parti di chitarra riscrive completamente il pezzo.
It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding), vede Larry alla cittern che supporta il lavoro dell'elettrica di Freddy, Bob sfodera una delle migliori performance vocali della serata.
Girl from The North Country, è aperta dal nuovo splendido arpeggio quasi barocco, già dal primo verso si capisce che Bob è ispiratissimo, canta con grande passione, supportato dall'ottimo Tony è al contrabbasso e da Larry che all'acustica fa veramente magie.
Watching The River Flow è accolta dagli applausi, Bob guida al piano le scorribande delle due chitarre, che si fondono sparando nelle casse blues di grande classe.
Joey brilla sopratutto per le parti di armonica di Bob, che viceversa delude al cantato da cui si ci aspettava di più date le convincenti performance precedenti.
Highway 61 Revisited, è l'occasione per Freddy per far prendere fuoco alla sua slide che sin dalle prime note duella alla grande con l'elettrica di Larry, Bob canta in modo davvero coinvolgente mentre il pubblico applaude entusiasta.
Tears Of Rage è un gradito ritorno, Bob è perfetto così come la band che
interpreta alla grande il brano fornendo un apporto molto soft ma assolutamente incisivo.
Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again è grandiosa, Bob aggredisce ogni verso mentre Freddy spara riff eccellenti, più in ombra Larry relegato all'acustica.
Dopo il blues si ritorna alle atmosfere folkie con Every Grain Of Sand, Bob è come un fiume in piena, non smette di trasmettere ogni sua sensazione al pubblico, lo fa con un'interpretazione davvero molto intensa in cui brillano ancora le sue parti di armonica.
Di ottimo livello è anche High Water (For Charley Patton) ma Honest With Me la supera quanto a potenza sonora e a capacità di coinvolgere il pubblico. Ballad Of Hollis Brown riporta gli arrangiamenti acustici, infatti Larry torna alla cittern e Tony al contrabbasso, il risultato è ancora una volta notevole e questo grazie ancora all'ottima interpretazione di Bob, sempre vibrante di tensione drammatica.
Chiusura da copione con Summer days - pausa - bis.

Salvatore Esposito


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION