What's going on in your show...
sera per sera Bob in concerto

 
a cura di Salvatore "Eagle"

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Amburgo, Germany
Docks
17 Ottobre 2003

1.Maggie's Farm
2.Señor (Tales Of Yankee Power) (acustica)
3.Cry A While
4.If You See Her, Say Hello
5.It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) (acustica)
6.Moonlight
7.Cold Irons Bound
8.Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine)
9.Boots Of Spanish Leather
10.Dignity
11.Man In The Long Black Coat
12.Honest With Me
13.Love Minus Zero/No Limit (acustica)
14.Summer Day

Bis:

15.Cat's In The Well
16.Like A Rolling Stone
17.All Along The Watchtower


COMMENTO: Serata eccezionale quella di ieri sera al Docks di Amburgo,
finalmente si è potuto assistere ad un vero concerto di Bob Dylan, lo si
aspettava da quando è cominciato il tour europeo, e l'attesa cominciava a
diventare davvero impazienza insofferente.
L'inizio è al fulmicotone con una bellissima versione di Maggie's Farm che sprizza rock da ogni nota. Il primo brano acustico è Señor, la canzone successiva, richiama molto l'arrangiamento eseguito durante il tour estivo, cambia un po' la voce un po' più roca, ma il pathos è rimasto invatiato.
Una nota sui brani acustici da segnalare è che in questo periodo, Bob ha praticamente stravolto anche questa sua particolare prerogativa, infatti spesso durante l'esecuzione di queste canzoni, sul palco almeno uno dei due chitarristi suona la chitarra elettrica, cosa stranissima ma vera.
Cry A While è blues puro con Bob a imitare i vecchi bluesmen, sorprende la seguente If You See Her, Say Hello nell'arrangiamento che già ha proposto nel tour estivo ma che qui acquisisce qualcosa in più rispetto alla passione con cui tutta la band si avvicina a questa canzone.
It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) è sempre penalizzata da un arrangiamento confuso tuttavia questa sera appare meglio integrata
nell'ambito del concerto.
Moonlight è il solito brano da jazz club, emerge il lavoro di Tony ma anche quello di Bob alla tastiera, che anche se confusa con gli altri strumenti emerge qua e là imprimendo un tocco particolare al brano.
Il rock garage di Cold Irons Bound, ci riporta diritti a Masked & Anonymous, bella la performance di Dylan alla voce, e ottimo l'interplay delle due chitarre di Freddie e Larry.
Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine), non è una novità assoluta ma è ottima quanto a passione rock che il collettivo dylaniano imprime in essa, grande performance vocale di Dylan, degna davvero di nota.
Boots Of Spanish Leather è il miglior pezzo della serata insieme a Dignity.
Man in the Long Black Coat è invece la vera sopresa della serata in
cui ha addirittura cambiato un verso del bridge finale che dovrebbe essere
più o meno così: "People don´t live or die, people just float, We went on a
river, and I just missed the boat" (La gente non vive o muore, galleggia soltanto. Siamo andati sul fiume ed io ho perso la barca").
Honest With Me, la nuova bella versione di Love Minus Zero/No Limit e Summer Days chiudono la prima parte del concerto.
Purtroppo anche questa sera Bob ha eseguito i soliti bis, ma qualche segnale di ripresa si può notare anche nell'esecuzione di questi ultimi.

Salvatore Esposito


 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

.