San Diego, California
Cox Arena

22 Ottobre 2006

01.  Maggie's Farm
02.  Just Like Tom Thumb's Blues
03.  High Water (For Charley Patton)
04.  Tweedle Dee & Tweedle Dum
05.  Spirit On The Water
06.  Highway 61 Revisited
07.  Sugar Baby
08.  Cold Irons Bound
09.  Every Grain Of Sand
10.  Desolation Row
11.  Rollin' And Tumblin'
12.  Workingman's Blues #2
13.  Summer Days

Bis:

14. Thunder On The Mountain
15. Like A Rolling Stone
16. All Along The Watchtower

La band:

Bob Dylan - tastiere, armonica
Stu Kimball - chitarra
Denny Freeman - chitarra
Donnie Herron - violino, banjo, pedal steel, lap steel
Tony Garnier - basso
George Recile - batteria



Ed eccoci a San Diego al seguito del tour californiano di Bobby Dylan.
Sentiamo il nostro vecchio amico Bert Samuels: "Questo è il mio terzo show di Bob Dylan in una settimana dopo San Francisco e Los Angeles, e di sicuro è stato di gran lunga il migliore. Devo dire che Dylan migliora e migliora in continuazione ad ogni concerto..."
Per qualche motivo in particolare?
"Beh, sicuramente il debutto di Spirit on the water! Una performance davvero ottima e come sempre avviene nel caso dei debutti, molto fedele all'originale di Modern Times... Molto bella la voce di Bob..."
Che mi dici di Highway 61?
"La migliore delle tre che ho sentito in questi show... Amico, non sono mai stufo di questa canzone, hanno pestato come matti e Denny e Tony erano davvero in palla..."
Altre sorprese della serata per Bert sono state Sugar Baby, Cold Irons Bound ed Every Grain Of Sand. "Sugar Baby è stata eseguita in una versione nuova, molto bluesy, davvero eccellente con la voce di Bob davvero viva... Cold Irons Bound ci ha dato dentro da matti ed io ero in piedi entusiasta. E poi Every Grain of Sand è stato il punto più alto per me... Adoro quella canzone e l'ho cantata insieme a Bob stasera..."
Stasera Dylan ha eseguito anche una grande versione di Desolation Row, molto superiore a quella di San Francisco già ottima. "Davvero buono il lavoro alla chitarra di Denny e Stu... La canticchierò per tutta la settimana."
"Rollin' and Tumblin' - prosegue Bert - è stata superiore ai concerti precedenti anche se non è la mia canzone favorita di Modern Times... Mia moglie dice che la sua è Workingman's Blues, io invece non ho ancora deciso... Ce ne sono troppe che mi piacciono in MT. Speravo stasera in una nuova versione di Nettie Moore..."
Il resto dello show è stato di ottimo livello. "La folla alla fine ha dimostrato davvero di aver apprezzato il concerto... Visto come Bob ha allargato un sorriso quando è arrivata l'ovazione?"
Ecco invece mr. Tim Lindgren. Un giudizio Tim...
"Grande show".
Solo?
"Grande voce, fin dall'inizio, con Maggie's Farm..."
Bob ti è sembrato in palla?
"Animato fin dall'inizio dietro le sue tastiere... Mi piace questo suono di organo... Mi sembra che ottenga dei risultati superiori al suono che usava nel 2002."
Che mi dici di Modern Times?
"Oggi ho assistito al debutto di Spirit on the water, una canzone alla quale non avevo prestato moltissima attenzione quando ho ascoltato il nuovo album... Ma la resa di stasera è stata bellissima, secondo me dal vivo è ancora meglio... Hai visto come ha risposto entusiasta il pubblico quando Bob è arrivato al verso finale "You think I'm over the hill You think I'm past my prime Let me see what you got We can have a whoppin' good time"?..."
Qualche nota negativa sul sound: "Non so, da dove ero seduto io il basso e la batteria erano troppo bassi mentre la voce di Bob era forte e chiara... "
Dopodomani siamo a Denver, Colorado!
Michele Murino


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION