What's going on in your show...

sera per sera Bob in concerto

 
a cura di Salvatore "Eagle"

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Cary, North Carolina
Amphitheatre at Regency Park
13 Maggio 2003

1 Maggie's Farm
        (Bob on piano)
2 Tonight I'll Be Staying Here With Youe
        (Bob on piano and harp, Larry on pedal steel)
3 Tweedle Dee & Tweedle Dum
        (Bob on piano)
4 Just Like A Woman
        (Bob on piano, Larry on pedal steel)
5 Things Have Changed
        (Bob on piano)
6 Don't Think Twice, It's All Right (acoustic)
        (Bob on piano and harp)
7 Cold Irons Bound
        (Bob on piano)
8 Watching The River Flow
        (Bob on piano and harp, Larry on slide guitar)
9 Love Sick
        (Bob on piano)
10 Highway 61 Revisited
        (Bob on piano)
11 Knockin' On Heaven's Door (acoustic)
        (Bob and Larry on acoustic guitars, Tony on standup bass, Freddie on
electric guitar,Donna and Vicki from the Waifs on backup vocals)
12 Honest With Me
        (Bob on piano, Larry on slide guitar)
13 Floater (Too Much To Ask)
        (Bob on piano, Tony on standup bass, Freddie on violin)
14 Summer Days
        (Bob on piano, Tony on standup bass)

Bis:

15 Like A Rolling Stone
        (Bob on piano)
16 All Along The Watchtower
        (Bob on piano)

Commento: Come succede da un po' anche questo concerto è stato aperto dalle
The Wifes, un gruppo di sole donne, davvero pieno di energia e di belle
canzoni. E' proprio da loro che voglio partire per questo commento. Ho avuto
modo si sentire e di segnalarvi alcuni file mp3 che ho trovato davvero
ottimi, soprattuto la ragazza che suona l'armonica sembra dotata di un buon
talento. Il loro è un folk-rock di buon livello, non sono nulla di speciale
come strumentiste, però sanno come creare un proprio sound specifico, ma
soprattutto scrivono canzoni belle e gradevoli. E' probabile che se ne sia
accorto anche Bob che questa sera le ha volute sul palco con lui per cantare
Knockin' On Heaven's Door, tuttavia non le ha degnate nemmeno di una
presentazione...come nel suo stile del resto. Durante l'esecuzione Donna e
Vichi delle The Wifes, si sono limitate ad armonizzare e a cantare in coro
il ritornello. Veniamo però al concerto di Bob, aperto da una travolgente
Maggie's Farm; dopo questo exploit iniziale fino a Cold Irons Bound, le
esecuzioni non hanno emozionato nè per intensità nè per attenzione. Da
segnalare c'è un episodio che fa capire come Bob in questo periodo
improvvisi in base all'ispirazione del momento, infatti prima di suonare
Don't Think Twice It's All Right, si è avvicinato alla chitarra acustica
come per prenderla poi si è diretto al piano e ha cominciato a suonarla al
piano, cosa abbastanza strana, perchè di solito questa canzone nel NET l'ha
suonata sempre all'acustica, nulla da segnalare a parte quest'episodio.
Cold Irons Bound è decisa e potente e il cantato di Bob è grandioso, così
come il drumming di George preciso e senza sbavature. Molto intensa è la
solita Watching The River Flow, con un ottimo assolo di Freddie, che ormai
sembra aver ingranato alla grande nella band di Bob. Love Sick, segue con lo
stesso tenore e ancora una volta Freddie fa magie alla chitarra. Highway 61,
è ormai da molto tempo su grandi livelli, così come le canzoni di "Love &
Theft", veri e propri cavalli di battaglia, in cui Bob sembra davvero
divertirsi, nel suonarle e stravolgerle senza snaturarle sera per sera.
Concludono Like A Rolling Stone e All Along The Watchtower... nel modo ormai
collaudato. Questo show ha mostrato un Bob più rilassato, fin troppo, quasi
avesse smesso speriamo per una sera sola, quella ricerca che aveva
caratterizzato gli show precendenti. Tuttavia, si tratta di un concerto che
si è mantenuto su livelli alti, e soprattutto senza sbavature di sorta.

Salvatore Esposito


 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

---