Bend, Oregon
Les Schwab Amphitheatre
July 31, 2005
 

1.
 

Maggie's Farm

2.
 

Tonight I'll Be Staying Here With You

3.
 

Watching The River Flow

4.
 

Lay, Lady, Lay

5.
 

God Knows

6.
 

You Ain't Goin' Nowhere

7.
 

Tweedle Dee & Tweedle Dum

8.
 

I Believe In You

9.
 

Highway 61 Revisited

10.
 

Ballad Of A Thin Man

11.
 

I'll Be Your Baby Tonight

12.
 

Honest With Me

13.
 

New Morning

14.
 

Summer Days



 

15.
 

I Shall Be Released

16.
 

All Along The Watchtower

 

COMMENTO: OOOOH YESSSS! Amiche e amici di Maggie’s Farm siamo a Bend, Oregon presso il Les Schwab Amphitheatre è l’ultima data di questo tour estivo di Bob Dylan e memori delle precedenti sorprese regalate ai fan nelle ultime date dei tour precedenti, le attese anche per questa sera sono massime. Come sempre al commento c’è il vostro Sal “The Unforgettable Fire” Esposito.

Il concerto però come da programma parte da dove era cominciato in queste ultime tappe ovvero con Maggie's Farm, questa sera specialmente però è in una versione non memorabile con Bob piuttosto in ombra sia al piano che alla voce.

Si prosegue con Tonight I'll Be Staying Here With You e qualche segno di miglioramento comincia a vedersi Bob sfoggia una buona energia alla voce mentre Stu e Danny si danno un gran da fare alle chitarre.

Il blues di Watching The River Flow mette in chiaro che anche questa sera sarà un buon concerto. Bob ha carburato e ovviamente ci da dentro con il suo ruggito da grande bluesman. Stu alla chitarra fa veramente un enorme lavoro mentre Danny si “limita” a uno strepitoso assolo finale.

Ancora country con Lay, Lady, Lay e Bob ha modo di far sfoggio del suo crooning, il brano si caratterizza per un ottimo impatto melodico nonchè per un ottimo finale con tanto di assolo di armonica.

God Knows riporta in scena il rock e Bob da la carica alla band che offre una prova straordinaria riempiendo il brano di ottimi passaggi strumentali e soprattutto di un grandissimo impatto ritmico dove brilla l’ottima prova di Tony al basso e di George alla batteria.

Con You Ain't Goin' Nowhere è tempo ancora di grande country, Bob offre una prova brillante al cantato spinto in modo eccellente dalla band che vede in Don ancora una volta un punto fermo.

Tweedle Dee & Tweedle Dum è frizzante e piena di swing con Danny in gran spolvero alla chitarra.

Il primo highlight della serata è I Believe In You, interpretata da Bob in modo molto toccante e soprattutto suonata magnificamente dalla band, ottima in questo senso la prova di Danny e quella di Don alla pedal steel.

Highway 61 Revisited è piuttosto deludente rispetto alle ultime sere ma come sempre il pubblico apprezza molto il brano in sè.

Ballad Of A Thin Man, il secondo highlight della serata, è eseguita in modo strepitoso da Bob che in oltre offre una strepitosa prova al piano duettando con Danny che sembra divertirsi nel ripetere le gesta di un certo Robbie Robertson.

I'll Be Your Baby Tonight è dolcissima nella melodia meno nel cantato di Bob  che sembra cozzare un po’ troppo con l’arrangiamento.

Honest With Me è travolgente con Danny assolutamente in gran spolvero alla chitarra e Bob alle prese con un cantato davvero molto incisivo.

New Morning è tesa e vibrante con Bob in bella evidenza al piano nell’intro strumentale e poi su altissimi livelli alla voce.

Summer Days chiude la prima parte come da programma.

Dopo la pausa arrivano i bis e questa sera la scelta cade su I Shall Be Released, davvero molto bella e su All Along The Watchtower, tiratissima e applauditissima come al solito.

Si chiude così un tour lungo e intensissimo con diversi concerti di ottimo livello ma soprattutto con il completo assestamento di una band in grado di spaziare molto nel sound americano dal jazz al blues al rock fino al country. Che dire c’è da aspettarsi un tour europeo in grande stile? Probabilmente sì. Stiamo a vedere come sarà la forma di Bob soprattutto dal punto di vista vocale. Per un ritorno alla chitarra sembra notte fonda. Una mia fonte attendibilissima mi ha definitivamente confermato che Bob non suona più la chitarra per motivi di artrosi, tuttavia prima del concerto di questa sera si è divertito a jammare per oltre venti minuti con Danny durante il soundcheck. Comunque mai dire mai. Arrivederci a tutti e buooooone vacanze! Ci risentiremo prestissimo… ovviamente con What’s Going On In Your Show, la rubrica più seguita e apprezzata del web dylaniano.

Salvatore Esposito



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION