Little Falls
New Jersey
June 24, 2005

1.
To Be Alone With You

2.
Tonight I'll Be Staying Here With You

3.
Tweedle Dee & Tweedle Dum

4.
Just Like A Woman

5.
Cold Irons Bound

6.
Desolation Row

7.
Highway 61 Revisited

8.
Not Dark Yet

9.
Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again

10.
Make You Feel My Love

11.
New Morning

12.
Summer Days



13.
It Ain't Me, Babe

14.
Like A Rolling Stone

COMMENTO: Amiche e amici carissimi benvenuti alla nuova ed entusiasmante puntata di What's Going On In Your Show. Questa sera siamo a Little Falls, New Jersey. Come sempre a commentarvi la gesta di Bob e della sua band. c'è il vostro Sal "The Truely Legend" Esposito.

Dopo il classico antipasto con Greencards e Willie Nelson, si parte con il set di Bob che questa sera
prende le mosse dalla rodatissima To Be Alone With You suonata con molto brio dalla band e cantata da Bob con grande energia, il pubblico apprezza e si diverte a ballare trascinato dal ritmo incessante della batteria di George.

Si passa poi al country con una bella resa di Tonight I'll Be Staying Here With You, intepretata da Bob con voce molto romantica e caratterizzata dalla pedal steel di Don che disegna una bellissima linea
melodica su cui le chitarre di Stu e Danny ricamano ottimi passaggi chitarristici.

E' poi il momento di Tweedle Dee & Tweedle Dum, la cui esecuzione entusiasma molto soprattutto per quello che riguarda l'apporto ritmico di George e per l'ottima prova di Danny che riempie il brano di
ottimi passaggi swinganti.

Il primo highlight della serata arriva con una dolcissima versione di Just Like A Woman con la pedal steel di Don che tesse una lieve linea melodica su cui ricamano le chitarre di Stu e Danny. Bob
canta sfoggiando un bel fraseggio ma soprattutto un ottimo tono vocale dai torni romantici.

Cold Irons Bound è luciferina. tellurica e potentissima nel suo incedere oscuro e quasi ansioso, le chitarre di Stu e Danny lavorano la melodia con cura inserendosi con assoli eccellenti mentre la voce di Bob con l'ormai classico eco fende l'aria mettendo i brividi.

Arriva poi il secondo highlight della serata ovvero Desolation Row in un bellissimo arrangiamento
elettro-acustico con le chitarre che forniscono un perfetto sfondo per il tono vocale narrativo e poetico di Bob.

Highway 61 Revisited scorre veloce e non impressiona tuttavia il pubblico apprezza moltissimo l'intensità con cui è eseguita e infatti alla fine tributa una piccola ovazione.

Not Dark Yet, è come sempre emozionante tuttavia rispetto alle più recenti esecuzioni non mantiene tutte le promesse, tuttavia va apprezzato l'ottimo apporto di George alla batteria e Tony al basso che infondono al brano un atmosfera notturna molto toccante.

Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again è travolgente con Bob al top sia alla voce che al piano, la band gira a mille sopratutto nelle parti più concitate del brano in cui spicca l'ottimo lavoro di Danny alle chitarre.

Make You Feel My Love apre le fasi finale del concerto e la tensione emotiva sale al massimo Bob infatti è assolutamente perfetto al piano e alla voce mentre la band si limita a contornare e a rifinire il sound.

Con tali premesse arriva anche il terzo highlight della serata ovvero una strepitosa New Morning con Bob assolutamente grandioso al cantato ma soprattutto nelle vesti di capobanda nel dosare gli interventi dei suoi musicisti per farli poi esplodere in una bella jam finale.

Summer Days come al solito è l'occasione per ballare ancora ma è l'ultimo acuto del concerto.

Dopo la pausa si riparte con It Ain't Me Babe, a cui segue il superclassico conclusivo Like A Rolling Stone.

Salvatore Esposito



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION