Zebulon, North Carolina
Five County Stadium
June 12, 2005
 

1.
Drifter's Escape

2.
Love Minus Zero/No Limit

3.
God Knows

4.
The Times They Are A-Changin'

5.
Highway 61 Revisited

6.
Tryin' To Get To Heaven

7.
Tweedle Dee & Tweedle Dum

8.
Blind Willie McTell

9.
Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again

10.
New Morning

11.
Summer Days


12.
Don't Think Twice, It's All Right

13.
All Along The Watchtower
 
 
COMMENTO: HOOOOOLY SHIT!!!!!!!! Amiche e amici di Maggie's Farm siamo a
Zebulon, North Carolina al Five County Stadium per questa nuova ed
entusiasmante puntata di What's Going On In You Show e come sempre a darvi
il benvenuto e a raccontarvi tutto ma proprio tutto delle gesta di Bob,
c'è il vostro Sal 'The Extreme' Esposito.

Come sempre andiamo dritti al
set di Bob che parte con una strabordante versione quasi slow-core di
Drifter's Escape. Sul palco le chitarre di Stu e Danny si ritagliano
come al solito il loro spazio duettando in modo eccellente con il piano
di Bob, che sul finale regala anche un ottimo assolo di armonica.

Si passa poi alle dolcissime melodie di Love Minus Zero/No Limit, Bob canta
con tono quasi melanconico mentre la pedal steel di Don tesse una
splendida trama sonora su cui Danny ricama alla perfezione ottimi licks
chitarrisitici.

Il rock torna prepotentemente in scena con una
travolgente God Knows, primo highlight della serata. Bob canta in modo
eccellente rallentando e accelerando il ritmo di tutta la band. Ottimo
ancora una volta l'apporto delle chitarre che viaggiano alla grande
spinte dall'ottimo drumming di George.

Qualcosa però si rompe e viene
fuori una The Times They Are A-Changin' stanca ed incolore con Bob che
fa il verso a se stesso sfoderando il peggio della sua voce, la
performance complessivamente però si salva grazie all'ottimo
arrangiamento della band.

Un po' meglio vanno le cose con Highway 61
Revisited, in cui tuttavia Bob pur imprimendo al brano una buona dose di
grinta finisce per risultare nel complesso poco convinto.

Con Tryin' To Get To Heaven però si cambia musica e da questo momento fino alla fine
il concerto cambia completamente corso. Bob come per magia riacquista
fiducia nei suoi mezzi e si lancia in una performance vocale
straordinaria supportato in modo eccellente dalla band che imprime al
brano un tono più rock del solito, soprattutto nel finale in cui Danny
sfoggia un assolo grandioso.

Del vento a favore ne giova anche Tweedle
Dee & Tweedle Dum, brillante e divertente con una breve jam strumentale
posta in chiusura dove Bob si diverte a ballare dietro al piano.

Il secondo highlight della serata arriva poi con Blind Willie McTell,
guidata dal banjo di Don e caratterizzata da un ottimo intreccio tra le
chitarre e il piano di Bob che ovviamente dal canto suo regala una
performance vocale molto evocativa.

Stuck Inside Of Mobile With The
Memphis Blues Again è potentisisma con George che si supera alla
batteria e Bob che quasi incita con lo sguardo la band a darci dentro
lungo tutto il brano.

Il meglio deve ancora venire. Infatti la sorpresa
di questa sera si chiama New Morning che Bob interpreta in modo
travolgente imprimendo al brano una grandissima energia che si
concretizza in un ottimo duello tra piano e chitarre. Molto meglio delle
varie live version del 1991.

Summer Days e la classica jam finale
chiudono la prima parte del concerto.

Dopo la pausa arrivano i bis ormai
classici Don't Think Twice, It's All Right e All Along The Watchtower,
entrambe applauditissime nonchè ottimamente suonate da Bob e dalla sua
band. Grande concerto, anche se penalizzato da qualche brano non
riuscitissimo.

Salvatore Esposito



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION