Myrtle Beach, South Carolina
Coastal Federal Field
June 3, 2005

1. To Be Alone With You
2. Tonight I'll Be Staying Here With You
3. Cry A While
4. Shelter From The Storm
5. Cold Irons Bound
6. Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine)
7. Love Sick
8. Watching The River Flow
9. Make You Feel My Love
10. Honest With Me
11. Mr. Tambourine Man
12. Summer Days



13. Like A Rolling Stone
14. All Along The Watchtower
 
COMMENTO: Amiche e amici carissimi benvenuti alla nuova ed entusiasmante
puntata di What's Going On In Your Show. Questa sera siamo a Myrtle Beach,
South Carolina presso il Coastal Federal Field. Come sempre a
commentarvi la gesta di Bob e della sua band. Sal 'The Bored Eagle'
Esposito che tra esami universitari e impegni di vario genere mantiene
salda la sua posizione d'onore oltre oceano.

Dopo il classico antipasto
con Greencards e Willie Nelson, si parte con il set di Bob che questa
sera prende le mosse dalla rodatissima To Be Alone With You. Subito il
pubblico si dimostra assolutamente entusiasta nel vedere e
nell'apprezzare la band che si sbatte alla grande ma soprautto nel
vedere Bob ballare dietro al suo piano.

Si passa poi al country con una
bella resa di Tonight I'll Be Staying Here With You, intepretata da Bob
con voce molto romantica e caratterizzata dalla pedal steel di Don che
disegna una bellissima linea melodica su cui le chitarre di Stu e Danny
ricamano ottimi passaggi chitarristici.

Arriva poi Cry A While e va in
scena il grande blues, Danny infarcisce il brano di grandiosi licks
chitarristici arrivando a duella sul finale con il piano di Bob che a
sua volta ricambia con un ottimo assolo di armonica.

Il primo highlight
della serata arriva con Shelter From The Storm, accolta dal pubblico con
una piccola ovazione ed interpretata da Bob in modo magnifico.

Cold Irons Bound riporta l'elettricità ai massimi livelli e questo grazie
all'apporto delle chitarre di Stu e Danny, incredibile il finale con la
voce di Bob spettrale e riempita di eco.

Ancora il blues sugli scudi con
Most Likely You Go Your Way (And I'll Go Mine) e Bob come al solito non
perde l'occasione di sfoggiare un cantato rauco ma assolutamente
travolgente. Ottimo anche la sua performance al piano e i suoi continui
duetti con le chitarre di Stu e Danny.

Il secondo highlight però è la
successiva Love Sick, introdotta dal piano di Bob e dalle chitarre e poi
eseguita in un crescendo dai toni rock. Incredibile ancora una volta la
prova vocale di Bob.

Watching The River Flow riporta il blues in scena
ancora una volta e come Bob non si lascia sfuggire l'occasione per
regalare un grandissimo assolo di armonica al centro del palco. Ottimo
l'apporto di Danny che si danna nell'inseguire un Bob scantenatissimo al
piano.

Meno riuscita è poi Make You Feel My Love in cui Bob si perde un
po' nel cantato, tuttavia va menzionato un eccellente assolo finale di Stu.

Honest With Me è come sempre incandescente con George e Tony a
spingere al massimo sui loro strumenti e a supportare alla grande il
cantato di Bob e il lavoro delle chitarre.

Applauditissima come sempre,
Mr. Tambourine Man, è eseguita nel nuovo arrangiamento, tuttavia non
brilla il cantato di Bob che si limita ad una performance con il pilota
automatico.

Ben diverse vanno le cose nella conclusiva Summer Days
conclusa dalla classica ma sempre entusiasmante jam finale.

Dopo la classica pausa, Bob e la band tornano sul palco e si lanciano nelle
superclassiche Like A Rolling Stone e All Along The Watchtower che
chiudono un buon concerto con diversi picchi sia a livello positivo sia
a livello negativo.

Salvatore Esposito



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION