sera per sera Bob in concerto
a cura di Salvatore "Eagle"

 
Peoria, Illinois
O'Brien Field
25 Agosto 2004
 

1.  Cat's In The Well (Elana Fremerman al violino)

2.  Watching The River Flow (Elana Fremerman al violino)

3.  Seeing The Real You At Last

4.  I Shall Be Released (con Willie ed i suoi figli)

5.  Tangled Up In Blue

6.  Boots Of Spanish Leather

7.  Tweedle Dee & Tweedle Dum

8.  Ballad Of A Thin Man

9.  Forever Young

10.  Honest With Me

11.  It Ain't Me, Babe

12.  Summer Days (Tommy alla chitarra)

Bis:

13.  Like A Rolling Stone

14.  All Along The Watchtower


COMMENTO: Ladies & Gentlemen... benvenuti alla nuova ed entusiasmante puntata di What's Going On In Your Show.
Questa sera il vostro inviato virtuale Sal "Stoned Egle" Esposito vi parla dall' O'Brien Field di Peoria, Illinois.
La serata parte come da programma con The Hot Club of Cowtown, il tempo però non promette nulla di buono infatti il set di Willie Nelson è tormentato dalla pioggia incessante.
Quando arriva il momento di Bob come per magia il tempo si fa sereno. Sul palco insieme a Bob e alla band c'è ancora l'ottima Elana Fremerman al violino.
Si parte con una bella resa in stile country-rock di Cat's In The Well, in
cui brilla l'ottimo fraseggio vocale di Bob e le ottime parti di chitarra di Stu e Larry che si intrecciano alla perfezione con il violino della Fremerman.
Il brano successivo, Watching The River Flow, è all'insegna del blues ma l'apporto di Elana aggiunge un alto tasso di energia country alla band. Il primo brano da ricordare della serata è l'eccellente versione di Seeing The Real You At Last che ci mostra un Bob in forma eccezionale, ma soprattutto una band scintillante nelle parti strumentali.
Seguendo l'ormai classico programma sul palco arrivano Willie Nelson e i suoi figli e si parte con una bella resa di I Shall Be Released che tuttavia appare inferiore alle sere precedenti.
Le cose vanno molto meglio con Tangled Up In Blue in una trascinante versione acustica a cui Bob imprime un fraseggio violento e nervoso di
grandissimo effetto.
La calma torna con una cristallina Boots Of Spanish Leather, in cui Larry e Stu confezionano un lavoro chitarristico che cesella la melodia alla grande.
Una sempre più usuale Tweedle Dee & Tweedle Dum fa da apripista a Ballad Of A Thin Man in cui Bob regala al pubblico di Peoria una delle migliori performance vocali di tutto il tour; sul finale però non riesce a trovare l'armonica giusta (!) e chiede con lo sguardo a Tony di allungare il brano; trovata l'armonica regala un breve ma rabbioso assolo da pelle d'oca.
Forever Young è salutata dal pubblico con grandissimo entusiasmo, Bob lo ripaga con una bella resa vibrante ed intensa.
Splendida sul finale poi Honest With Me in cui la slide di Larry e l'elettrica di Stu fanno letteramente impazzire il pubblico.
Arriva poi It Ain't Me, Babe ed è ancora magia grazie all'ottima prova vocale di Bob e all'apporto della band assolutamente impeccabile in ogni passaggio.
Summer Days con Tommy Mad Dog alla terza chitarra è a dir poco esaltante grazie alla maggior potenza epressa sul palco dalla band forte di un terzo chitarrista a supporto della melodia.
Subito dopo Bob e la band abbandonano il palco e vi fanno ritorno pochi minuti dopo per i classici bis salutati dal pubblico ormai entusiasta.

Questa recensione è stata redatta sulla base dei commenti dei fan del
Dylan Pool e di The Watchtower Forum, e sulla base dell'ascolto di
alcuni mp3 che vengono postati nei predetti forum. I commenti alle
canzoni sono frutto di traduzioni e solo dove specificato dello
scrivente

Salvatore Esposito


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION