sera per sera Bob in concerto
a cura di Salvatore "Eagle"

 
Salisbury, Maryland
Arthur W. Perdue Stadium
14 Agosto 2004

YEEEEAAAAAA!!!!!!!!!!! Amiche e amici siamo a Salisbusry, Maryland per seguire la settima tappa del tour di Bob Dylan & Willie
Nelson....
L'attesa del concerto è segnata dalla pioggia battente, il The Diamond è semi vuoto ma i pochi presenti sperano che Bob salga sul palco; purtroppo le condizioni avverse del tempo ben presto portano lo
staff a decidere di annullare il concerto. 



Richmond, Virginia
The Diamond
15 Agosto 2004

1.  Down Along The Cove 

2.  I'll Remember You 

3.  God Knows 

4.  Tweedle Dee & Tweedle Dum 

5.  I Shall Be Released 

6.  Things Have Changed 

7.  Country Pie 

8.  Blind Willie McTell 

9.  Highway 61 Revisited 

10.  Tryin' To Get To Heaven 

11.  Honest With Me 

12.  It Ain't Me, Babe 

13.  Summer Days 

Bis:

14.  Like A Rolling Stone 

15.  All Along The Watchtower


COMMENTO: YEAAAAAAAA!!!!!!!!!! Amiche e amici di Maggie's Farm siamo a Richmond, Virginia per la data ferragostana del tour di Bob Dylan & Willie Nelson, come sempre a raccontarvi le gesta del nostro menestrello il vostro inviato virtuale nel Dylan Pool, Salvatore "Stoned Eagle" Esposito questa sera vestito da rocciatore pronto a scalare le vette artistiche del Divo Bob.
Si parte subito all'insegna del rock n' roll più puro con Down Along The Cove guidata dal prepotente riff della chitarra di Stu e dalla voce di Bob veramente aggressiva in ogni verso.
Uno splendido intro di piano apre I'll Remember You, che Bob canta in modo eccezionale snocciolando ogni verso con grande cura ma soprattutto imprimendo al brano un senso di nostalgia assolutamente commovente.
Il muro del rock si alza di nuovo con God Knows in cui le chitarre di Stu e Larry duellano magicamente in supporto alla grande prova al piano e alla voce di Bob.
Il solito tormentone di Tweedle Dee & Tweedle Dum, scandita dal tambureggiare della batteria di George e spinta dal potente basso di Tony, introduce ad una magica versione acustica di I Shall Be Released in cui Bob pennella ogni verso con grande grazia in un crescendo strumentale guidato dalla chitarra di Larry Campbell.
Quasi inattesa arriva Things Have Changed, la sorpresa è grande soprattutto per l'ottima prova vocale di Bob che torna a cantarla con lo stesso fraseggio di qualche anno fa, ovvero avvicinandosi maggiormente all'originale e lasciando quasi sempre in primo piano chitarre e piano.
La seconda eccezionale sorpresa arriva con Country Pie; come sempre è accaduto nel NET, è in una ruggente versione elettrica che mette in evidenza il potentissimo drumming di George e le ottime chitarre di Tony e Stu.
Il primo highlight della serata è Blind Willie McTell, introdotta da un ottimo solo di Stu e tutta giocata sull'apporto melodico del piano di Bob.
Highway 61 Revisited è rovente grazie alla eccezionale slide di Larry ma è con Tryin' To Get To Heaven che si tocca il secondo vertice del concerto; eccellente la prova vocale di Bob che recupera il freseggio originario ma soprattutto eccellente è l'arrangiamento confezionato dalla band, misurato ed incisivissimo in ogni passaggio melodico.
Honest With Me è ancora un occasione per ammirare le doti
tecniche dei chitarristi di Bob ma con la bella versione di It Ain't Me, Babe si arriva alla conclusione della prima parte che culmina nella torrenziale resa di Summer Days sugellata alla fine dalla solita bella jam conclusiva.
I bis finali seguono il solito programama: Like A Rolling Stone e All Along The Watchtower.
Niente duetto questa sera con Willie ma che concerto! 

Questa recensione è stata redatta sulla base dei commenti dei fan del
Dylan Pool e di The Watchtower Forum, e sulla base dell'ascolto di
alcuni mp3 che vengono postati nei predetti forum. I commenti alle
canzoni sono frutto di traduzioni e solo dove specificato dello scrivente.


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION