sera per sera Bob in concerto
a cura di Salvatore "Eagle"

 
Altoona, Pennsylvania
Blair County Ballpark
11 Agosto 2004    

1.  Leopard-Skin Pill-Box Hat 

2.  The Times They Are A-Changin' 

3.  Tweedle Dee & Tweedle Dum 

4.  Boots Of Spanish Leather 

5.  It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) 

6.  Watching The River Flow 

7.  Man In The Long Black Coat 

8.  Highway 61 Revisited 

9.  High Water (For Charley Patton) 

10.  Honest With Me 

11.  I Believe In You 

12.  Summer Days 

Bis:

13.  Don't Think Twice, It's All Right 

14.  Like A Rolling Stone 

15.  All Along The Watchtower 



 

Commento: YEAAAAAA!!! Ladies & Gentleman.... would you please welcome Maggie's Farm Special & Virtual Report Sal "Stoned Eagle" Esposito.... questa sera in stracci come Napoleon!
Siamo al Blair County Ballpark di Altoona, Pennsylvania, per seguire la quinta data del tour di Bob Dylan & Willie Nelson.
Dopo il Godfather Concert di ieri sera, siamo in attesa di nuove magie di Bob che sale sul palco ancora una volta dopo uno splendido set di Willie Nelson.
Si parte con il roboante blues di Leopard-Skin Pill-Box Hat in cui le chitarre di Stu e Larry offrono una dimostrazione di come la poesia possa incollarsi perfettamente alle dodici battute.
Bob dal canto suo sfodera una gran voce e sopratutto degliottimi fraseggi di piano.
Segue The Times They Are A-Changin' il risultato non è eccellente soprattuto se letto alla luce della performance di ieri sera di Masters Of War o della splendida versione sentita in Italia; Bob canta stancamente impoverendo la performance.
Tweedle Dee & Tweedle Dum è veloce e tiratissima con un grandissimo Stu in gran spolvero che con i suoi assoli fa tornare a Bob la voglia di cantare.
Le cose vanno decisamente meglio, anzi alla grande su Boots Of Spanish Leather, infatti Bob appare quasi rinato ma sopratutto apprezziamo un grandissimo Larry che ingioiella il brano con un arpeggio commovente.
It's Alright, Ma (I'm Only Bleeding) è in un crescendo eccezionale sia lirico che strumentale, Bob canta con voce potente alzando il tono ad ogni verso e mettendo in luce alcuni versi come quello dedicato al Presidente degli Stati Uniti; eccellente l'apporto di Stu e Larry ma sullo stesso livello ci sono anche Tony e George che spingono il brano con una ritmica travolgente. Watching The River Flow è ancora blues puro con Bob che regala ancora un'ottima prova al piano e alla voce, Larry si ritaglia però il suo ruolo con ottimi assoli che si insinuano tra un verso e l'altro.
Il concerto sale ancora di qualità con una splendida resa di Man In The Long Black Coat, oscura e notturna come ce la ricordiamo da Oh Mercy con in più una ritmica quasi nell'ombra che a fasi alterne mette in luce i punti chiave della canzone.
Se Highway 61 Revisited scivola nella sua tranquillità tumultuosa di riff e potenti passaggi di slide, High Water (For Charley Patton) è potente e granitica come mai si era sentito; la voce di Bob annuncia che il mondo va a rotoli e c'è da credergli guardando cosa ci circonda, le acque si innalzano man mano mentre le chitarre alzano un muro sonoro eccezionale.
Honest With Me è come al solito travolgente ma con I Believe In You si arriva al vero vertice del concerto con Bob che regala una performance vocale superlativa.
Summer Days chiude la prima parte tra gli applausi del pubblico.
Si riparte pochi minuti dopo da una sufficientemente bella Don't Think Twice, It's All Right seguita dal classico uno-due Like A Rolling Stone e All Along The Watchtower.
Insomma un concerto a fasi alterne ma assolutamente interessante per quello che concerne i brani più intensi. 
 
  
Questa recensione è stata redatta sulla base dei commenti dei fan del
Dylan Pool e di The Watchtower Forum, e sulla base dell'ascolto di
alcuni mp3 che vengono postati nei predetti forum. I commenti alle
canzoni sono frutto di traduzioni e solo dove specificato dello
scrivente. 

Salvatore Esposito


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION