sera per sera Bob in concerto
a cura di Salvatore "Eagle"

 
Cooperstown, New York
Doubleday Field
6 Agosto 2004    

1.  Drifter's Escape 

2.  I'll Be Your Baby Tonight 

3.  Tweedle Dee & Tweedle Dum 

4.  Tonight I'll Be Staying Here With You 

5.  Seeing The Real You At Last 

6.  Girl From The North Country

7.  Cold Irons Bound 

8.  Make You Feel My Love 

9.  I Don't Believe You (She Acts Like We Never Have Met) 

10.  Honest With Me 

11.  Forever Young 

12.  Summer Days 

Bis:

13.  Don't Think Twice, It's All Right

14.  Like A Rolling Stone 

15.  All Along The Watchtower 


COMMENTO: YE YE YEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!! Amiche e amici di Maggie's Farm eccoci qui di nuovo nell'oceano virtuale del Dylan Pool di bianco vestiti con cappuccio e candele in mano per seguire il rito del rock 'n' roll di Bob Dylan che questa sera si celebra al Doubleday Field di Cooperstown, New York.
E' la prima serata del tour con Willie Nelson, l'attesa è segnata dalla speranza di vederli cantare in duetto ma verranno tradite, i due artisti non divideranno il palco insieme.
Il fumo lento dell'incenso sale dal retro palco mentre Bob sale sul palco seguito dalla sua band; dopo pochi minuti si parte con una poderosa resa di Drifter's Escape dove le chitarre di Stu e Larry si danno battaglia alla grande mentre Bob sembra sputare i versi con grande vigore.
Dal post-rock si passa al country con I'll Be Your Baby Tonight dove la splendida pedal steel di Larry e il drumming misurato di George fanno da sfondo ad un'ottima performance vocale di Bob.
Se Tweedle Dee & Tweedle Dum è un'altra veloce incursione nel rock con Tonight I'll Be Staying Here With You si torna al country, e ancora una volta protagonista è Larry con un ottima prova alla pedal steel.
Seeing The Real You At Last è ancora una riuscita escursione nel rock 'n' roll e i protagonisti sono senza dubbio Stu e Larry ma Bob aggiunge una prova vocale ottima anche se inferiore a quella della prima serata del tour. Un cristallina versione acustica di Girl From The North Country introduce ad una granitica versione di Cold Irons Bound dove George Receli da' l'ennesima prova di essere un batterista eccezionale mentre Larry dal canto suo fa un grandissimo lavoro alla chitarra con riff ficcanti e potentissimi.
La successiva Make You Feel My Love è una perla di romanticismo con Bob ottimo al piano e alla voce mentre la band fornisce un ottimo supporto sopratutto nelle parti strumentali.
Assolutamente eccezionale è poi I Don't Believe You (She Acts Like We Never Have Met) con Bob che scandisce alla grande ogni verso in un crescendo che nel finale diventa quasi un urlo.
Ottima è anche Honest With Me a cui segue una convincente Forever Young in cui Bob offre una buona prova anche al piano.
Summer Days chiude la prima parte e dopo una breve pausa si riparte con i bis aperti da una bella versione acustica di Don't Think Twice, It's All Right a cui seguono immancabili Like A Rolling Stone e All Along The Watchtower.
 
Questa recensione è stata redatta sulla base dei commenti dei fan del
Dylan Pool e di The Watchtower Forum, e sulla base dell'ascolto di
alcuni mp3 che vengono postati nei predetti forum. I commenti alle
canzoni sono frutto di traduzioni e solo dove specificato dello
scrivente. 

Salvatore Esposito


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION