sera per sera Bob in concerto
a cura di Salvatore "Eagle"

 
Salem, Virginia
Salem Civic Center
9 Giugno 2004
 
1. The Wicked Messenger
2. You Ain't Goin' Nowhere
3. Cry A While
4. Just Like A Woman
5. High Water (For Charley Patton)
6. Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again
7. Desolation Row
8. Tweedle Dee & Tweedle Dum
9. Ballad Of Hollis Brown
10. Boots Of Spanish Leather
11. Floater (Too Much To Ask)
12. Honest With Me
13. Saving Grace
14. Summer Days
 
Bis:

15. Cat's In The Well
16. Like A Rolling Stone
17. All Along The Watchtower 



 
COMMENTO: OH YEAAAAAAA! Amici e amiche di Maggie's Farm siamo qui a Salem, Virginia, per seguire il nostro menestrello nella nuova tappa
di questo tour estivo.
Salem nel 1980 fu sede di un memorabile ma poco noto concerto, questa sera ci sono le premmesse giusto per un altro grande successo, non ci resta che gustarci questo concerto.
Bob e la sua band entrano in scena puntualissimi e si parte subito con una versione monolitica di The Wicked Messenger, Bob canta con grande trasporto aggredendo ogni verso con carica e convinzione mentre la sua band spinge alla grande sia dal punto di vista ritmico sia da quello strumentale con Stu in ottima evidenza sin da subito.
Si passa velocemente al country con una bellissima versione di You Ain't Goin' Nowhere in cui Bob sembra divertirsi moltissimo mentre lancia sguardi attenti al lavoro di Stu, che tuttavia si difende bene anche in questa occasione.
Just Like A Woman è meno elegante della versione con Freddy degli ultimi tempi tuttavia i nuovi passaggi chitarristici le danno una veste differente e forse più intimista.
Ottima è anche High Water (For Charley Patton), nel nuovo granitico arrangiamento elettrico, il fraseggio di Bob è perfetto e ricco di tensione emotiva, brilla particolarmente la sezione ritmica che regala al brano stacchi eccellenti tra un verso e l'altro.
Stuck Inside Of Mobile With The Memphis Blues Again è travolgente, ottimo Larry all'acustica che si difende alla grande dagli attacchi densi di lick chitarristici di Stu, eccezionale la performance al piano di Bob.
Il vero highlight della serata è Desolation Row, Larry è alla pedal steel mentre Stu all'acustica, il risultato è eccezionale soprattutto per quello che riguarda Bob.
Una usuale e non particolarmente brillante Tweedle Dee & Tweedle Dum, introduce al secondo highlight della serata, Ballad Of Hollis Brown, Bob canta con voce sommessa ma con sfumature drammatiche di altissima intensità.
Stesso discorso va fatto anche per Boots Of Spanish Leather; rispetto alla versione del 2003 ha acquistato una dimensione meno barocca nell'arrangiamento, infatti il sound di Stu certamente meno levigato di quello di Freddy le ha ridato la sua anima romantica.
Floater (Too Much To Ask) va segnalata per una grandissima performance di Larry al violino, che in alcuni passaggi arriva addirittura a commuovere, ottimo anche Bob al piano e Stu alla chitarra.
Il bluesaccio di Honest With Me, apre alla redenzione finale di Saving Grace con Bob che regala al pubblico, forse un po' troppo calmo, una performance intensissima.
Il finale è come da copione, Summer days e poi i bis.

Salvatore Esposito


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION