TANGLED UP IN BLUE

AGGROVIGLIATO NELLA TRISTEZZA
parole e musica Bob Dylan

20 Nov. 1975
versione alternativa con versi differenti da THE BOOTLEG SERIES Vol. 5 LIVE 1975 THE ROLLING THUNDER REVUE

Un mattino presto con il sole che splendeva
lui era disteso a letto
chiedendosi se lei fosse cambiata
se i suoi capelli fossero ancora rossi
I suoi amici dicevano che le loro vite insieme
sarebbero state sicuramente dure
Non avevano mai amato il vestito di mamma fatto in casa
Il conto in banca di papà non era grosso abbastanza
E lui se ne stava sul bordo della strada
mentre la pioggia gli cadeva sulle scarpe
diretto verso la vecchia East Coast
Dio sa se pagò dei debiti, mentre passava il tempo
aggrovigliato nella tristezza

Lei era sposata quando si incontrarono per la prima volta
dopo poco divorziò
Lui l'aiutò a tirarsene fuori, credo,
ma usò un po' troppo le maniere brusche
Lui guidò quell'auto quanto più lontano possibile
L'abbandonarono ad Ovest
E si separarono in una buia e triste notte
entrambi d'accordo che fosse la cosa migliore
E lei si voltò per guardarlo
mentre lui si stava allontanando
E disse sulla sua spalla
"Ci incontreremo ancora un giorno su un viale alberato",
aggrovigliato nella tristezza

Trovò un lavoro a Santa Fe
in un vecchio hotel
ma non gli piacque mai molto
ed un giorno tutto andò in malora
così venne trasportato alla deriva fino a New Orleans
fortunato di non essere distrutto
dove trovò lavoro su un battello da pesca
poco fuori dalla città di Delacroix
Ma per tutto il tempo era solo
il passato alle sue spalle
Incontrò un sacco di donne
ma lei non gli uscì mai di mente e lui crebbe
aggrovigliato nella tristezza

Lei lavorava in un topless bar
ed io mi fermai per una birra
Continuavo a guardare il profilo del suo viso
così nitido nel riflettore
E più tardi mentre la gente sfollava
ed anch'io stavo per fare lo stesso
lei stava lì in piedi, accanto alla mia sedia
Disse "Non me lo dire, lasciami indovinare il tuo nome"
Io mormorai qualcosa tra i denti
lei studiò i lineamenti del mio viso
Devo ammettere che mi sentii un pò a disagio
mentre lei si chinava per allacciare il laccio della mia scarpa
aggrovigliato nella tristezza

Vivevo con loro a Montague Street
in uno scantinato sotto le scale
C'era musica nei cafe la notte
e rivoluzione nell'aria
Poi lui cominciò a trattare con gli schiavi
e qualcosa dentro di lui morì
Lei dovette vendere tutto quel che possedeva
e gelò dentro
E quando tutto cadde a pezzi
io fuggii via
La sola cosa che sapevo fare
era tirare a campare come un uccello che vola
aggrovigliato nella tristezza

Così ora sto tornando di nuovo indietro
devo ritornare da loro in qualche modo
Tutte le facce che conoscevamo
sono un'illusione per me ora
Alcuni sono matematici
altre sono mogli di camionisti
Non so come sia iniziato tutto
non so cosa stiano facendo delle loro vite
Ma io sono sempre sulla strada
diretto verso un altro locale
Abbiamo sempre provato le stesse cose
solo che  le vedevamo da un punto di vista differente
aggrovigliati nella tristezza


traduzione di Michele Murino
 

TANGLED UP IN BLUE
words and music Bob Dylan

Early one mornin' the sun was shinin'
he was layin' in bed
Wond'rin' if she'd changed at all
If her hair was still red.
Her folks they said our lives together
Sure was gonna be rough
They never did like Mama's homemade dress
Papa's bankbook wasn't big enough.
An' he was standin' on the side of the road
Rain fallin' on his shoes
Heading out for the East Coast
Lord knows he paid some dues gettin' thru
Tangled up in blue.

She was married when they first met
Soon to be divorced
He helped her out of a jam, I guess
But he used a little too much force.
And he drove that car as far as they could
Abandoned it out west
Splittin' up on a dark sad night
Both agreeing it was best.
She turned around to look at him
As he was walkin' away
Sayin' over his shoulder
"We'll meet again someday on the avenue"
Tangled up in blue.

He had a job in Santa Fe
Working in an old hotel
But he never did like it all that much
And one day it just went to hell.
So he drifted down to New Orleans
Lucky not to be destroyed
Where he got him a job on a fishin' boat
Right outside of Delacroix.
But all the while he was alone
The past was close behind
He seen a lot of women
But she never escaped his mind, and he just grew
Tangled up in blue.

She was workin' in a topless place
And I stopped in for a beer
I just kept lookin' at the side of her face
In the spotlight so clear.
And later on as the crowd thinned out
I's just about to do the same
She was standin' there right beside my chair
Said, "Don't tell me, let me guess your name"
I muttered somethin' underneath my breath
She studied the lines on my face.
I must admit I felt a little uneasy
When she bent down to tie the laces of my shoe
Tangled up in blue.

I lived with them on Montague Street
In a basement down the stairs
There was music in the cafes at night
And revolution in the air.
Then he started into dealing with slaves
And something inside of him died.
She had to sell everything she owned
And froze up inside.
And when it all came crashing down
I became withdrawn
The only thing I knew how to do
Was keep on keepin' on, like a bird that flew
Tangled up in blue.

So now I'm goin' on back again
I got to get to them somehow.
All the faces we used to know
They're an illusion to me now.
Some are mathematicians
Some are truck drivers' wives.
Don't know how it all got started
I don't know what they're doin' with their lives.
But me, I'm still on the road
Headin' for another joint
We always did feel the same
We just saw it from a different point of view
Tangled up in blue 



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION