CARIBBEAN WIND

VENTO DEI CARAIBI
parole e musica Bob Dylan
 

(terza versione)

Lei era esperta, bella, abbronzata e bionda
Aveva amici aiuto-camerieri ed amici nel Pentagono
Io stavo facendo uno spettacolo a Miami, nel teatro della divina commedia
Parlammo nelle ombre mentre loro parlavano nella pioggia
Credo che lei ancora soffrisse per il dolore
Dolore per un rifiuto, dolore per un'infedeltà

Era una ragazzina o una donna? Non sono in grado di dirlo
Poteva facilmente mutare dall'una all'altra cosa
Coppie ballavano ed io persi la cognizione del tempo
Lui era ben preparato, so che lo era
Prestava attenzione come un serpente a sonagli
mentre sentiva passi che calpestavano i suoi fiori

E quel vento dei Caraibi ancora soffia da Nassau al Messico
dal circolo polare alla fornace del desiderio
E le lontane navi della libertà sulle loro onde d'acciaio così sfrontate e libere
portano tutto quello che mi è vicino più vicino al fuoco

Lei guardò nella mia anima attraverso i vestiti che indossavo
Disse "Abbiamo un amico comune che aspetta alla porta
Già, tu lo sai che lui ha a cuore il nostro interesse"
Lui era ben ammanicato ma il cuore di lei era una trappola
e lo aveva lasciato lì a morire
Ottanta pagamenti in scadenza da saldare e lui era un pò in arretrato

Scivolo in un hotel dove le mosche mi ronzano nella testa
il ventilatore a soffitto era rotto e faceva caldo nel mio letto
Una banda in strada suonava "Nearer My God To Thee"
Ci incontrammo in segreto nel luogo in cui avevamo bevuto da una fonte
Lei disse "So a cosa stai pensando, ma non c'è nulla
che noi possiamo fare al riguardo, perciò sarà meglio lasciare perdere"

E quel vento dei Caraibi ancora soffia da Nassau al Messico
dal circolo polare alla fornace del desiderio
E le lontane navi della libertà sulle loro onde d'acciaio così sfrontate e libere
portano tutto quello che mi è vicino più vicino al fuoco

Atlantic City, due anni dopo,
sento una voce gridare "Caro" e guardo in quella direzione
ma è solo il silenzio nelle colline bianco latte che chiama
Ogni nuovo messaggero porta cattive notizie
di eserciti in rivolta e di tempo che scarseggia
e di terremoti e di deragliamenti ferroviari e di parole di fuoco scritte sui muri

Avrei dovuto sposarla? Non lo so, credo
Aveva campanelli nelle sue trecce che pendevano fino alla punta dei piedi
Ma io sentii il mio ... destino ???
Ed io sentivo venire su di me una sorta di calore
Per il gusto di dire "Vieni con me ragazza, ho un sacco di spazio"
Ma so che stavo mentendo e del resto lei se n'era già andata via

E quel vento dei Caraibi ancora soffia da Nassau al Messico
dal circolo polare alla fornace del desiderio
E le lontane navi della libertà sulle loro onde d'acciaio così sfrontate e libere
portano tutto quello che mi è vicino più vicino al fuoco 


traduzione di Michele Murino
 

CARIBBEAN WIND
words and music Bob Dylan

She was well rehearsed, fair, brown and blonde
She had friends who was busboys and friends in the Pentagon
I's playing a show in Miami, in the theater of divine comedy.
Talked in the shadows, where they talked in the rain
I could tell she was still feeling the pain
Pain of rejection, pain of infidelity.

Was she a child or a woman? I can't say which.
One to another she could easily switch
Couples were dancing and I lost track of the hours
He was well prepared, I knew he was
Paying attention like a rattlesnake does
When he's hearing footsteps trampling over his flowers.

And that Caribbean wind still blows from Nassau to Mexico,
From the circle of ice to the furnace of desire
And them distant ships of liberty on them iron waves so bold and free
Bringing everything that's near to me nearer to the fire.

She looked into my soul through the clothes that I wore
She said, "We got a mutual friend standing at the door
Yeah, you know he's got our best interest in mind.''
He was well connected, but her heart was a snare
And she had left him to die in there,
Eighty payments due and he was a little behind.

Well, I slip in a hotel where flies buzz my head
Ceiling fan was broken, there was heat in my bed
Street band playin', "Nearer My God To Thee.''
We met in secret where we drank from a spring
She said, "I know what you're thinking, but there ain't a thing
We can do about it, so we might as well let it be.''

And that Caribbean wind still blow from Nassau to Mexico,
From the circle of ice to the furnace of desire
And them distant ships of liberty on them iron waves so bold and free
Bringing everything that's near to me nearer to the fire.

Atlantic City, two years to the day,
I hear a voice cryin', "Daddy'' and I look that way
But it's only the silence in the buttermilk hills that call
Every new messenger bringing evil reports
'Bout rioting armies and time that is short
And earthquakes and train wrecks and heat-words scribbled on walls.

Would I have married her? I don't know I suppose,
She had bells in her braids and they hung to her toes.
But I heard my ...... destiny say to be movin' on
And I felt it come over me, some kind of glow
For the sake of "Come on with me girl, I got plenty of room.''
But I knew I'd be lyin' and besides she had already gone.

And that Caribbean wind still blows from Nassau to Mexico,
From the circle of ice to the furnace of desire
And them distant ships of liberty on them iron waves so bold and free
Bringing everything that's near to me nearer to the fire.