TANGLED UP IN BLUE

AGGROVIGLIATO NELLA TRISTEZZA
parole e musica Bob Dylan

versione da "Real Live"

Un mattino presto con il sole che splendeva
Lui era disteso a letto
e si chiedeva se lei fosse cambiata
o se i suoi capelli fossero ancora rossi
I suoi familiari dicevano che per loro vivere insieme
certamente sarebbe stato duro
Non avevano mai amato il vestito di mamma fatto in casa
Il conto in banca di papà non era grosso abbastanza
E lui se ne stava sul bordo della strada
mentre la pioggia gli cadeva sulle scarpe
dirigendosi verso l'isolata East Coast
mentre la radio urlava le ultime notizie
Aggrovigliato nella tristezza

Quando si incontrarono per la prima volta lei era sposata
con un uomo molto più grande di lei
Lui la lasciò senza un centesimo, in uno stato di rimpianto
era tempo di rompere la gabbia
Guidarono quell'auto quanto più lontano fu possibile
e l'abbandonarono ad Ovest
separandosi in una buia e triste notte
entrambi d'accordo che fosse la cosa migliore
Lei si voltò per guardarlo
mentre lui se ne stava andando via
Lei disse "Vorrei poterti dire tutto quello
che non ho mai imparato a dirti"
Lui le rispose "Va tutto bene bimba, anche io ti amo
ma eravamo aggrovigliati nella tristezza"

Lui aveva un lavoro fisso ed una bella faccia
e tutto sembrava andasse bene
Un giorno sentì che stava sprecando il suo tempo
mollò tutto e se ne andò
E si diresse a sud verso New Orleans
dove lo trattarono come un ragazzo
Quasi impazzì a Baton Rouge
e quasi annegò a Delacroix
Ma per tutto il tempo era sempre solo
il passato alle sue spalle
Ebbe troppe amanti
e nessuna di loro troppo raffinata
tutte tranne te
ma tu eri aggrovigliata nella tristezza

Lei lavorava nella luce abbagliante del riflettore
ed io mi fermai per una bevuta
Fissai il suo volto così bianco
Non sapevo cosa pensare
Più tardi quando la folla si era quasi diradata
ed anche io ero quasi sul punto di andarmene
Lei era lì in piedi di fianco alla mia sedia
e disse "Cos'hai sulla manica?"
Io risposi "Niente, bimba, sicuro"
Lei si chinò verso il mio viso
Potevo sentire il suo calore ed il suo battito
mentre si abbassava per allacciare
le stringhe della mia scarpa
Aggrovigliato nella tristezza

Vivevo con lui in Montague Street
in un seminterrato sotto le scale
C'era neve tutto l'inverno e di caldo nemmeno l'ombra
C'era aria di rivoluzione
Poi un giorno tutti i suoi schiavi si liberarono
e qualcosa dentro di lui morì
La sola cosa che potevo fare era essere me stesso
e saltare su quel treno e andare
E mentre tutto cadeva giù
io ero già a sud
Non sapevo se il mondo fosse piatto o rotondo
Avevo il peggior gusto in bocca
che mai avessi provato
Aggrovigliato nella tristezza

Ora sto per tornare di nuovo indietro
forse domani, forse il prossimo anno
Devo trovare qualcuno, donne o uomini
il cui destino non è chiaro
Alcuni sono signori dell'illusione
altri sono ministri del commercio
Tutti sotto forti delusioni
i loro letti sono sfatti
Io sono diretto verso il sole
cercando di stare lontano dai locali
Abbiamo sempre amato la stessa donna
Solo l'abbiamo guardata da un diverso punto di vista
Aggrovigliati nella tristezza


traduzione di Michele Murino
 

TANGLED UP IN BLUE
words and music Bob Dylan

Early one mornin' the sun was shinin',
He was layin' in bed
Wond'rin' if she'd changed at all
If her hair was still red.
Her folks they said their lives together
Sure was gonna be rough
They never did like Mama's homemade dress
Papa's bankbook wasn't big enough.
And he was standin' on the side of the road
Rain fallin' on his shoes
Heading out for the lone East Coast
radio blasting the news
straight on through
Tangled up in blue.

She was married when they first met,
to a man 4 times her age.
He left her penniless, in a state of regret,
it was time to break out of the cage.
They drove that car as far as they could,
abandoned it out west.
splitting up on a dark, sad night,
both agreeing that it was best.
And she turned around to look at him
as he was walking away.
She said I wish I could tell you all the things
that I never learned how to say.
He said thats alright babe I love you too,
but we were tangled up in blue.

He had a steady job and a pretty face,
and everything seemed to fit.
One day he could just feel the waste,
he put it all down and split.
And he headed down to New Orleans,
where they treated him like a boy.
He nearly went mad in Baton Rouge,
he nearly drowned in Delacroix.
And all the time he was alone,
the past was close behind.
he had one too many lovers then,
and none of them were too refined,
all except for you,
but you were tangled up in blue.

She was working in the blinding light,
and I stopped in for a drink.
I just kept looking at her face so white,
I didn't know what to think.
Later on as the crowd thinned out,
I was getting ready to leave.
She was standing there, beside my chair,
saying "Whats that you got up your sleeve?"
I said "nothing baby, and thats for sure"
She leaned down into my face.
I could feel the heat and the pulse of her
as she bent down to tie the laces
of my shoe,
Tangled up in blue.

I lived with him on Montague street
in a basement down the stairs.
There was snow all winter and no heat,
revolution was in the air.
Then one day all his slaves ran free,
something inside of him died.
The only thing I could do was be me,
and get on that train and ride.
And it all came crashing down,
I was already south.
I didn't know whether the world was flat or round,
I had the worst taste in my mouth,
that I ever knew,
Tangled up in blue.

Now I'm going back again,
maybe tomorrow, maybe next year.
I've got to find someone among the women and men
whose destiny is unclear.
Some are masters of illusion,
some are ministers of the trade.
All under strong delusion,
all of their beds are unmade.
Me I'm heading toward the sun,
trying to stay out of the joint.
We always did love the very same one.
We just saw her from a different point
of view,
Tangled up in blue.