MARY ON THE WILD MOOR

MARY SULLA SELVAGGIA BRUGHIERA
traditional

Avvenne in una fredda notte d'inverno
quando i venti soffiavano sulla selvaggia brughiera
Mary andava errando insieme al suo figlioletto
finchè giunse davanti alla porta di suo padre

"Oh, perchè ho lasciato questo caro luogo
dove un tempo ero felice e libera?
Ed ora son destinata a vagare senza amici e senza casa
senza che alcuno abbia pietà di me?"

"Oh padre, caro padre" gridò lei
"Scendi le scale ed apri la porta!
Perchè il bimbo che ho in braccio morirà
per i venti freddi che soffiano sulla selvaggia brughiera"

Ma il vecchio uomo fu sordo alle sue suppliche
Non un suono della sua voce egli sentì
ma il cane da guardia latrò e la campana del villaggio rintoccò
ed i venti soffiarono sulla selvaggia brughiera

Oh cosa dovette provare il vecchio uomo
quando il giorno seguente aprì la porta
e trovò Mary morta, ma il bimbo ancor vivo
strettamente avvinghiato nelle braccia della madre morta

Con angoscia egli si strappò i suoi grigi capelli
mentre rotolavano lacrime lungo le sue guance
e disse: "E' morta Mary, un tempo sposa felice nel paese,
a causa dei venti che soffiavano sulla selvaggia brughiera"

Il vecchio uomo si strusse dal dolore
ed il bimbo presto raggiunse la madre
Non c'è più nessuno, dicono, che abbia vissuto lì da quel giorno
e la casa è andata in rovina

Gli abitanti del villaggio indicano il luogo
dove i salici si abbassano sulla porta
e dicono: "Lì è morta Mary, un tempo sposa felice nel paese,
a causa dei venti che soffiavano sulla selvaggia brughiera"


MARY ON THE WILD MOOR
traditional
 

'Twas all on a cold winters night
When the winds blew across tbe wild moor,
That Mary came wand'ring along with her child,
Till she came to her own father's door.

"O why did I leave this dear spot,
Where once I was happy and free?
And now doomed to roam without friends or a home,
And none to take pity on me?"

"O father, dear father" she cried.
"Do come downstairs and open the door!
For the child in my arms will perish and die
From the winds that blow 'cross the wild moor ."

But the oId man was deaf to her cries,
Not a sound of her voice did he hear,
But the watchdog did howl and the viIlage bell tolled
And the winds blew across the wild moor.

O how must the old man have felt
When he came to the door the next morn
And found Mary dead, but the child was alive,
Closely clasped in its dead mother's arms.

With anguish he tore his gray hair ,
While the tears down his cheeks they did roll
Saying, "There Mary died, once the gay village bride,
From the winds that blew 'cross the wild moor. "

The old man with grief pined away,
And the child to its mother went soon;
There's no one, they say, has lived there to this day,
And the cottage to ruin has gone.

The villagers point out the spot,
Where the willows droop over the door ,
Saying, "There Mary died, once the gay village bride,
From the winds that blew 'cross the wild moor."


traduzione di Michele Murino