MISSISSIPPI
da "Love and Theft"


MISSISSIPPI
parole e musica Bob Dylan
 

Ogni passo del cammino, percorriamo il limite
I tuoi giorni sono contati, e così i miei
Il tempo si ammassa, ci affanniamo e graffiamo
Siamo tutti inscatolati, senza nessun posto dove scappare

La città è solo una giungla, con più commedie da recitare
Intrappolato nel profondo, cerco di fuggire
Sono cresciuto in campagna, ho lavorato in città
I miei guai sono iniziati appena ho appoggiato a terra la valigia

Non ho nulla per te e niente avevo prima
Non ho niente nemmeno per me stesso ormai
Fuoco nel cielo, il dolore scorre a fiumi
Non c'è niente che tu mi possa offrire, ci vediamo in giro

Tutte le mie capacità espressive ed i miei pensieri così sublimi
Non potrebbero mai renderti giustizia, con il raziocinio o con la poesia
Ho sbagliato solo una cosa,
Sono rimasto in Mississippi un giorno di troppo

Il diavolo è nel vialetto, il mulo nella stalla
Dì pure tutto quello che vuoi, ho già sentito tutto
Pensavo alle cose che ha detto Rosie
e sognavo di dormire nel suo letto

Cammino attraverso le foglie cadenti dagli alberi
Mi sento come un estraneo, che nessuno vede
Così tante cose che non cancelleremo mai
Lo so che ti dispiace, dispiace anche a me

Alcune persone ti offriranno il loro aiuto e certe altre no
La notte scorsa ti conoscevo, stanotte no
Ho bisogno di qualcosa di forte per distrarmi la mente
Ti guarderò finché non mi si accecheranno gli occhi

Sono arrivato qui seguendo la stella del sud
Ho attraversato quel fiume solo per starti vicino
Ho sbagliato solo una cosa,
Sono rimasto in Mississippi un giorno di troppo

La mia nave è andata in mille pezzi e sta affondando veloce
Sto annegando nel veleno, non ho futuro, non ho passato
Ma il mio cuore non è stanco, è leggero e libero
Non nutro altro che affetto per tutti quelli che hanno  navigato con me

Se ne vanno tutti, o forse son già lì
Devono tutti andare da qualche parte
Stai con me piccola, stai con me in qualche modo,
Le cose dovrebbero iniziare a diventare interessanti proprio ora

Ho i vestiti bagnati, attaccati alla pelle
Non così stretti come l'angolo nel quale mi sono dipinto
Lo so che la fortuna attende di essere benevola
Perciò dammi la mano e dimmi che sarai mia

Il vuoto è senza fine, freddo come l’argilla
Puoi sempre tornare indietro, ma non puoi mai tornare indietro completamente
Ho sbagliato solo una cosa,
Sono rimasto in Mississippi un giorno di troppo


MISSISSIPPI
words and music Bob Dylan

Every step of the way we walk the line
Your days are numbered, so are mine
Time is pilin' up, we struggle and we scrape
We're all boxed in, nowhere to escape

City's just a jungle, more games to play
Trapped in the heart of it, trying to get away
I was raised in the country, I been workin' in the town
I been in trouble ever since I set my suitcase down

Got nothing for you, I had nothing before
Don't even have anything for myself anymore
Sky full of fire, pain pourin' down
Nothing you can sell me, I'll see you around

All my powers of expression and thoughts so sublime
Could never do you justice in reason or rhyme
Only one thing I did wrong
Stayed in Mississippi a day too long (1)

Well, the devil's in the alley, mule's in the stall
Say anything you wanna, I have heard it all
I was thinkin' about the things that Rosie said
I was dreaming I was sleeping in Rosie's bed

Walking through the leaves, falling from the trees
Feeling like a stranger nobody sees
So many things that we never will undo
I know you're sorry, I'm sorry too

Some people will offer you their hand and some won't
Last night I knew you, tonight I don't
I need somethin' strong to distract my mind
I'm gonna look at you 'til my eyes go blind

Well I got here following the southern star
I crossed that river just to be where you are
Only one thing I did wrong
Stayed in Mississippi a day too long

Well my ship's been split to splinters and it's sinking fast
I'm drownin' in the poison, got no future, got no past
But my heart is not weary, it's light and it's free
I've got nothin' but affection for all those who've sailed with me

Everybody movin' if they ain't already there
Everybody got to move somewhere
Stick with me baby, stick with me anyhow
Things should start to get interesting right about now

My clothes are wet, tight on my skin
Not as tight as the corner that I painted myself in
I know that fortune is waitin' to be kind
So give me your hand and say you'll be mine

Well, the emptiness is endless, cold as the clay
You can always come back, but you can't come back all the way
Only one thing I did wrong
Stayed in Mississippi a day too long

(1) Il ritornello ed il verso su Rosie vengono da una canzone folk tradizionale chiamata “Rosie”


traduzione di Michele Murino e Leonardo Mazzei