GOLDEN LOOM
da "Bootleg Series Vol. 1/3"



TELAIO DORATO
parole e musica Bob Dylan

Notte fumosa d'autunno, stelle alte nel cielo,
vedo le barche a vela navigare attraverso la baia
alberi di eucalipto pendono sulla strada
ed allora io giro la testa perchè ti stai avvicinando
luce della luna sull'acqua, la figlia del
pescatore galleggiando nella mia stanza
con un telaio dorato

Per prima cosa laviamo i nostri piedi vicino all'urna immortale
e poi le nostre ombre si incontrano e beviamo il vino
vedo le nuvole affamate in alto sul tuo viso
e poi le lacrime scorrono, che sapore amaro
e poi tu vai alla deriva in un giorno
d'estate dove i fiori selvatici sbocciano
con il tuo telaio dorato

Attraverso il ponte nella luce opaca
dove tutte le macchine sono allineate tra le porte della notte
vedo il leone tremante con la coda di fior di loto
e poi bacio le tue labbra mentre sollevi il tuo velo
ma te ne sei andata via e tutto quello
che ricordo è l'odore del tuo profumo
e il tuo telaio dorato


GOLDEN LOOM
words and music Bob Dylan

Smoky autumn night, stars up in the sky,
I see the sailin' boats across the bay go by.
Eucalyptus trees hang above the street
And then I turn my head, for you're approachin' me.
Moonlight on the water, fisherman's daughter,
floatin' in to my room
With a golden loom.

First we wash our feet near the immortal shrine
And then our shadows meet and then we drink the wine.
I see the hungry clouds up above your face
And then the tears roll down, what a bitter taste.
And then you drift away on a summer's day
where the wildflowers bloom
With your golden loom.

I walk across the bridge in the dismal light
Where all the cars are stripped between the gates of night.
I see the trembling lion with the lotus flower tail
And then I kiss your lips as I lift your veil.
But you're gone and then all I seem to recall
is the smell of perfume
And your golden loom.

Copyright © 1975 Ram's Horn Music


traduzione di Michele Murino