ALTERNATIVE al COLLEGE

di Bob Dylan

(originariamente composta per "Penthouse" nel 1965 venne pubblicata nel 1985 in "Bob Dylan's Lyrics 1962-1965")


batto in ritirata all'albeggiare ma adoro questo letto - questo culto - questo lupo & cella di
bocca profumata - lingua in mano & debole signorino, il bounty killer suona il flauto & tu,
che sei il più giovane, te ne vai accattonando... una vergine pallida con un martello in
plastica FLASH & gli uccelli in cartone & migliaia di insegnanti che cercano Tibet &
matematica - stitici, lenti, voluminosi nella loro costipazione... questa vergine mangia il
martello & un sacro maccarello lei è una collegiale - il porcospino assale Giù col Fiato &
viene uccisa da un dente volante - il bounty killer ora si reincarna in un idrante
antincendio  - si addormenta sul tuo cane - steso sotto la tua finestra - Fenice che risorge
- dice "Dio salverà la luna" & utilizzando ques'alba come coperta rinunci a dormire &
accetti questa tomba - questa voglia di Ricordo & ricompensa & l'osservatore stellare fa
umorismo di basso conio sul contadino, sull'angelo, sul prodigo cowboy & su tuo padre
che è solo un'altra persona... saluta questo momento risaputo indossando il mantello &
con gli occhi bendati - sorridi e lasci il mad doctor alla sua vendita di parrucche in
technicolor alla Vergine Marian & tu passi a sognare con voci sotto la finestra ma dici
addio alla salvezza, alle leggi false, alla maturità & all'evidente imbecille che diventa
randoplh... entri con la tua spugna & amici & fai segno di goodbye con la mano alla
gramma***
Il mio amore, si muove come le stagioni - non combatte con l'orologio - la sua forza sta
nella sua debolezza & questo è il motivo per cui è il mio amore... Penrod, Caino - si
autoinsultano & si prendono responsabilità cui non han diritto & guidando altrui vite , si
perdono le proprie & si rompono i pollici & indugiano nella follia & chiamano successo
questa follia & perseguono la BLASFEMIA & il tocco virtuoso esce di scena -
ritagliando gli occhi degli innocenti  & restando sospeso nei corridoi del male -  il morto
pastore nell'armadio... il solo piano, il piano della completa BLASFEMIA li guida... Il mio
amore, è più saggia e non abbocca ai REGALI MATRONALI travestiti da libri & da
tipica autostoppista con addosso la maschera antigas & chiedendo passaggi alle regine, ai
paul revere & ti incontra Nick il Chiodo perchè esiste & è reale come Sing Sing e
spazzaneve nella cloaca... Arriva Domenica & la vecchia ragazza - ma stai scherzando -
ha solo ventidue anni & il suo nome è Nancy o Peggy o Brunella & sta rannicchiata in un
campo di grano e tesse scope con le rose, puzza di eroi & si dipinge la faccia con il
colore dell'ultimo massacro di Custer - spia da dietro i tank e ripete a se stessa - se ne sta
lontana dai girotondi & pure tu la devi amare/lei vive in armatura e pregiudizio... è
terrorizzata dai pagliacci & che Dio abbia misericordia della sua anima - possano i suoi
allievi  farsi crescere alberi dalle orecchie & grida per l'eclisse, piagnucolii di contadinelle
& crocifissione controrivoluzionaria & maledizione ai santi & faccia profitto il vandalo del
suo gammaut & il bambino cupido, lo scaricatore di porto che ti costringe a stivare
berretti scozzesi di velluto di ciminiere barbare*** & a bere & a bere fino al giorno dello
stipendio & della promozione & Domenica va e viene proprio come Lunedì & qualche
altra persona... palpitante & al pendolo legato fino al Natale possano questi maestri
dell'ombra imputridire per aver commesso i problemi del passato & del futuro e per aver
omesso il tempo meteorologico, l'aquila ubriaca & il santo presente... La Domenica
essere prigioniero del castello dormir su & Nancy o Peggy o Brunella  - che si trasforma in una ventitreenne & e tu giungi alla conclusione che perfino le maschere antigas possono essere indossate in libertà, ma di chi stai parlando & pensando in realtà quando discuti del tuo fato? del tuo
problema? della tua libertà? Sphinx & il partner di tango, il professore di lei occupato a
scrivere un libro sui mendicanti, siedono a far tappezzeria & tu sei stato istruito dal Gatto
Felix & come osi di aver la sfrontatezza di passare! come osi metterti in cerca del dolore!
dell'autocommiserazione! delle decisioni!
Zia Fang dei tempi della caccia alle streghe, ha il jab sinistro infiacchito - la fiamma nel suo
braccio & povero cervello in pentola Shakespeare, un cavo per la sua aureola... mano
nella mano, bisbigliano di cannibali & del poeta & VORREI ESSER JAYNE
MANSFIELD/ SULLA LUNA / ORDINEREI UNO GNOMO/ & TI SPAREREI
COL MIO CUCCHIAIO/ mentre Bianco Fornaio con orecchini che tintinnano dalle dita
dei piedi & che canta di Hiroshima & Tokyo & eventi Hollywoodiani estrae i suoi
manifestini, la sua prugna & VORREI ESSERE UN DIPLOMATICO/ NON UNO
ZERBINO DELLA PORTA O UN FILM/ DAREI FUOCO AL MIO UFFICIO
RADENDOLO AL SUOLO/ & FAREI IL MONDO MIGLIORE/ & oh oh oh
sorprendente & ottenere due corsetti a ufo in cambio di ogni sandwich imburrato &
Platone con la sua fiaschetta di verbi che edifica i suoi edifici su un suolo completamente
privo di suolo & sua madre nella torre a torcersi il collo & a gemere & oh grande grido di
aiuto! & la sirena sciancata che canta & ascolta che è lei a cantare ora & miagola pure...
(1) procùrati un'armatura. sii all'avanguardia. ingòzzati di funghi e finisci per essere un
esperto di musica country (2) procùrati un calendario spaginato, qualche torta di
compleanno avanzata. comprati un'asta per bandiera  & ti trasformerai davvero in un
buon bibliotecario (3) ruba un rastrello rosa. porta un pallone bruciato. lavati il collo con
rossi d'uovo  & se non ti scopri essere un proprietario di piantagioni di successo entro un
certo numero di giorni, allora qualcosa non va... ancora & ancora & ancora la dolce
sirena canta di ideali , di formule diverse & selvaggi ricettari/ L' oscuro Scary, che fa il
piagnone al minimo cenno di chiunque tranne che al proprio, sentimentale - sentimentale
come il paziente shock che ricorda il suo frigo con una furtiva lacrima  / Giusta Menzogna,
lui stesso scudisciato a morte con un codino di maiale - sono entrambi pastorizzati giusto
ora in un quarto di latte  & Gimmick che osanna gli eserciti dell'intelligenza, Jerry Lewis &
le fritture francesi usate... allora va bene, se devi andare, vattene con il fante di picche, la
signora della bettola & prenditi cura della donna che sta al pozzo - per sfizio, guarda con
il tuo terzo occhio & sogna di essere mr. volpe abbandonata ma non dipendere da lui.
non utilizzarlo. non contarci.
là al tuo funerale, vedrai questo poveraccio - abbigliato come la tua faccia, che avrà un
dono nuziale per te - sarà uno specchio & in esso, vedrai il mondo come ti vede lui...
dietro questo specchio ci sarà un semplice operaio che somiglia a Little Lulu. egli
insegnerà i Dieci Comandamenti ad un boy scout & se scappi via dallo specchio ,
entrambi ti catturereanno e ti condurranno con loro nel deserto. piazzeranno una canna da
pesca nella tua mano & subito ti parleranno di mal di schiena, di Buick, di seggi senatoriali
& veleno per formiche - forchette & coltelli - Stork, il gladiatore magico apparirà da un
baule armadio & dirà che ti ha condotto qui & che ora vuole incassare & tu dirai "no no
sono uno studente! sono uno studente di vita!" & lui dirà "te lo faccio vedere io lo
studente di vita! sarà meglio che sborsi ok, sono la cicogna, hai inteso?" SHAZAAAAM
& il possente specchio va in frantumi & vedi te stesso oh non riesci a crederci & stai
scomparendo - il boy scout dice "pesca! pesca!" & tu rispondi "aiutami, semplice
operaio!" & il semplice operaio dice "chiamami S.O., intesi?" & tu dici "oweee strano &
ditemi che succede!" - Bull Flipt, l'attore del metodo way out che dorme nelle arachidi per
avere la sensazione di essere un maiale & Sabu Jones che viene fuori dalla subway & dice
"che ci sarà ora di tanto importante nell'essere un maiale & allungami un pò di arachidi -
devo andare a cacciarmi un pò di tigri  oggi Baby!" & le oche alla carica - credendosi
spaventapasseri  & tu che vai in cerca di capre in mezzo a romanzieri che ingurgitano
bicchierini - e che scrivono libri sui maestri degli altri - ognuno porta un baffo & vorrebbe
essere Frank Buck & tu diventi piuttosto salato & e tutto inizia & si modella in un Grande
grosso strangolamento & la salma, la voce - lo sforzo & tu dici "è vero che i bimbi nati
morti si sono suicidati?" ma nessuno c'è a cui chiedere... dimentica queste delusioni trova
il tuo opposto - fà come Giona - vai in profondità & non ci saranno poveracci alla tua
cerimonia... sii lui con abiti civili - discepolo o danzatore del ventre... lunga vita alla
catastrofe
Josie & l'eremita, Re del Blues - stracciato al motel - una ruota viene rinvenuta nel granaio
& arriva il locandiere con sbarre di finestra... Lady Chance & Superstition, la donna delle
pulizie - grida che vende stanze refrigerate & Ritz Deaf paga con tutto ciò che ha per
entrare in questo cunicolo & nemmeno riesce a sentire... vuoti sguardi fissi, cavità & la
folla-in ghignante & stendardi con little bo peep - il semplice simon & ecco Solo Posti In
Piedi... con addosso una ventosa & studia a memoria come meglio gli riesce  - fischia nel
toot toot - Gigantic Push & il sergente pan di zenzero ringhia & muore & il rango inferiore
si trangugia rumorosamente i pezzi  & poi muoiono di avvelenamento all'inguine - di
malnutrizione & pensando di essere troppo intelligenti & tu con i dadi & l'uniforme per
sempre... che ricevi qualche grado & mentre lo dai al tuo muro, qualcuno ti frega il
nemico - il tuo orgoglio - la tua esistenza - il tuo compagno di stanza, Slop, lasciandoti ai
cani & ai difensori della razza umana - fantasma di Einstein come il corvo & Miss Prugna
Secca il Terrore, che tentano di convincerti che non c'era nessun edgar allan poe & allora
tu che raddrizzi i nodi che sia Eileen che Punk Roger ti han dato nel cervello come
monetine & dici "conducetemi dal vostro capo per cambiare! sono stufo di queste specie
di vincent price!"... Homer sul patibolo - ha i piedi tumidi & tu ti domandi perchè non
esiste eternità & che ti fai da solo la tua eternità & perchè non esiste musica & che ti fa da
solo la tua musica & perchè non esistono alternative & che ti fai da solo le tue alternative



traduzione di Michele Murino

Note del traduttore:

***potrebbe riferirsi alla "grama": varietà americana di erba da pascolo
o potrebbe essere un gioco di parole sulla parola "grammar" (grammatica) tronca, da
tradursi quindi con "grammat" o "gramma", ad esempio

***probabile gioco di parole. Nell'originale: velvet bonnet of barbarian funnel. Con il
termine "bonnet" si indicano berretti scozzesi da uomo, in questo caso di velluto (velvet),
ma si indicano anche le coperture di protezione di macchine, di motori etc. ed in questo
caso si abbinano al successivo "ciminiere barbare".


--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------