CONSIGLI A GERALDINE PER IL SUO ETEROGENEO COMPLEANNO

CONSIGLI A GERALDINE
PER IL SUO ETEROGENEO COMPLEANNO
di Bob Dylan

mettiti in fila. tieni il passo. la gente
ha paura di quelli che non
stanno al passo con lei. li rende
sciocchi a loro stessi perchè
loro stanno al passo. potrebbe persino
attraversargli la mente il pensiero che essi stessi
sbagliano il passo. non correre
non oltrepassare la linea rossa. se vai
troppo lontano in qualsiasi direzione, loro
ti perderanno di vista. ti vedranno
come una minaccia. penseranno di
non esser parte di qualcosa che
hanno visto superarli, sentiranno
che qualcosa sta succedendo e
non sanno cosa sia. di uno spirito di vendetta
saran preda. inizieranno a pensare
a come liberarsi di te. comportati
educatamente con loro. se non lo farai
ne faranno un fatto personale. quando
arrivi a diretto contatto faccia a faccia
non farne un segreto di quanto
tu abbia bisogno di loro. se avvertiranno
che non hai bisogno di loro,
la prima cosa che faranno sarà
fare in modo che tu ne abbia. e se
non ci riusciranno, ti diranno
che nemmeno loro hanno bisogno di
te. se tu non dimostri alcuna tristezza
ad una tale precisazione, loro
diranno subito agli altri
quanto non ci sia bisogno di te.
cominceranno a fare il tuo nome
nei circoli dove la gente si riunisce
per parlare di tutta la gente di cui
non hanno bisogno. inizierai a
diventar famoso per questo. e tuttavia
la cosa non farà altro che rendere la gente di cui non avevi bisogno
in primo luogo
sempre più furente.
tu diventerai
un argomento di conversazione.
non c'è bisogno di precisare che queste persone
che non hanno bisogno di te cominceranno
ad odiare se stesse per il fatto di aver bisogno di parlare
di te. poi anche tu
comincerai ad odiare te stesso per creare
così tanto odio. come puoi capire, finirà
tutto in un grande scontro a fuoco.
non ti fidare mai di un poliziotto in impermeabile.
quando ti chiedono di definirti esattamente,
rispondi che tu sei un perfetto matematico,
non dire o fare nulla che
quelli che ti stanno davanti
e ti guardano non possano capire, altrimenti
crederanno che tu sappia qualcosa che
loro non sanno. la prenderanno come una seria
offesa. reagiranno con cieca
rapidità e si segneranno il tuo nome.
parla secondo i loro canoni. se sono
vecchio stile e tu
hai superato quello stadio tanto vale
tornare indietro. dì quello che
possono comprendere facilmente. dillo
semplicemente e tieni la lingua fuori
dai denti. quando ti avranno ascoltato,
ti potranno etichettare come buono o cattivo. tutti
lo faranno. per alcuni esiste solo
buono e cattivo. in ogni caso, la cosa
li farà sentire in un certo qual modo importanti.
meglio star lontani da
costoro. attenta
all' entusiasmo... è una cosa momentanea
e non lasciare che ti condizioni. quando ti chiedono
se vai in chiesa, rispondi sempre
di sì, sempre a testa alta. quando
ti domandano cosa ne pensi della versione di gene autry
di hard rains gonna fall tu rispondi
che nessuno è in grado di cantarla meglio di
peter, paul and mary. quando menzionano
il presidente, mangiati una pinta di
yogurt e vattene subito a dormire... quando
ti chiedono se sei comunista, canta
america the beautiful usando
un accento italiano. malmena il primo
netturbino che ti capita a tiro. se per caso
ti pescano nudo in un'auto
parcheggiata, accendi alla svelta la radio
a tutto volume e fai finta
di guidare. non uscire mai
di casa senza un barattolo di
burro di arachidi. metti sempre
calzini spaiati. quando ti chiedono di fare 100
flessioni fuma sempre una libbra
di deodorante prima.
quando ti chiedono se sei un capitalista, strappati
via la camicia, canta buddy can
you spare a dime con il
piede destro in avanti e inizia
a masticarti una banconota.
non mettere la firma su nessuna linea tratteggiata. non
commettere l'errore di criticare persone
che criticano di mestiere.
e Non creare alcunchè, sarà
frainteso. e non cambierà.
ti perseguiterà
per il resto della tua vita. quando ti domandano
che fai nella vita dì che ridi
per vivere. diffida della gente
che dice che se non sarai carina
con loro, si suiciderà.
quando ti chiedono se ti interessano
i problemi del mondo, guarda profondamente
negli occhi di chi ti ha fatto la domanda,
vedrai che non te lo chiede più. quando
ti chiedono se sei stata in galera,
dichiara con orgoglio che già alcuni dei tuoi
migliori amici te l'hanno chiesto.
attenta ai muri dei gabinetti su cui
non c'è scritto niente. se ti chiedono di
guardarti... non farlo mai. quando ti chiedono
di dare il tuo vero nome... non darlo mai.


traduzione di Michele Murino