IN THE SUMMERTIME
da "Shot of love"


NELL'ESTATE
parole e musica Bob Dylan

Sono stato in tua presenza per un'ora circa
o si è trattato di un giorno? Davvero non lo so.
Dove il sole non è mai tramontato, dove gli alberi pendevano bassi
Sul dolce mare splendente.
Mi hai rispettato per quello che ho fatto
o per quello che non ho fatto, o per avertelo tenuto nascosto?
Avevo perso la ragione quando ho provato a sbarazzarmi
di tutto ciò che vedevi?

Nell'estate, ah nell'estate,
Nell'estate quando eri con me

Io ho il cuore e tu il sangue
Siamo passati attraverso il ferro ed il fango
Poi venne l'avvertimento prima del diluvio
che rese tutti liberi.
Pazzi si sono fatti scherno del peccato
La nostra lealtà hanno provato a sopraffarla
Ma tu mi eri più vicino di un familiare
Quando essi si rifiutarono di capire o vedere

Nell'estate, ah nell'estate,
Nell'estate quando eri con me

Stranieri si intromettevano nei nostri affari,
Povertà e vergogna gli erano proprie
Ma tutta quella sofferenza non poteva essere paragonata
alla gloria a venire
Ed ancora io sto portando il dono che mi desti
Fa parte di me ora, è stato curato teneramente e preservato,
Starà con me fino alla tomba
per l'eternità

Nell'estate, ah nell'estate,
Nell'estate quando eri con me


traduzione di Michele Murino
 

IN THE SUMMERTIME
words and music Bob Dylan

I was in your presence for an hour or so
Or was it a day? I truly don't know.
Where the sun never set, where the trees hung low
By that soft and shining sea.
Did you respect me for what I did
Or for what I didn't do, or for keeping it hid?
Did I lose my mind when I tried to get rid
Of everything you see?

In the summertime, ah in the summertime,
In the summertime when you were with me.

I got the heart and you got the blood,
We cut through iron and we cut through mud.
Then came the warnin' that was before the flood
That set everybody free.
Fools they made a mock of sin,
Our loyalty they tried to win
But you were closer to me than my next of kin
When they didn't want to know or see.

In the summertime, ah in the summertime,
In the summertime when you were with me.

Strangers, they meddled in our affairs,
Poverty and shame was theirs.
But all that sufferin' was not to be compared
With the glory that is to be.
And I'm still carrying the gift you gave,
It's a part of me now, it's been cherished and saved,
It'll be with me unto the grave
And then unto eternity.

In the summertime, ah in the summertime,
In the summertime when you were with me.