TEARS OF RAGE

LACRIME DI RABBIA
parole e musica Bob Dylan e Richard Manuel

Versione alternativa con versi differenti eseguita da Bob Dylan durante il concerto alla The Grey Hall, Fristaden-Christiania di Copenaghen, Danimarca, il 23 Luglio 1996

Ti abbiamo portato in braccio
Nel Giorno dell'Indipendenza
E ora tu vuoi gettarci tutti quanti via
E sbarazzarti di noi
Oh, quale figlia devota sotto il sole
Tratterebbe il suo stesso padre in questo modo
Servendolo come uno schiavo
E dicendogli sempre "No"?

Lacrime di rabbia, lacrime di angoscia
Perchè il ladro lo devo sempre fare io?
Vieni qui da me adesso, lo sai
Che siamo così soli
E che la vita è breve

Ti abbiamo indicato la strada da percorrere
E abbiamo scritto il tuo nome nella sabbia
E tu hai pensato che non fosse altro
Che un posto dove poter stare
Ora, prima che tu te ne vada via, voglio che tu sappia
Voglio che tu scopra che nessuno è stato sincero
Io stesso, io stesso pensai davvero
Che fosse una cosa infantile da farsi da parte tua

Lacrime di rabbia, lacrime di angoscia
Perchè il ladro lo devo sempre fare io?
Vieni qui da me adesso, lo sai
Che sono così solo
Sì, e che la vita è breve

E' stato tutto veramente così indolore
Quando siamo usciti per ricevere
Tutte quelle false istruzioni
Che non abbiamo mai potuto credere vere
E ora il cuore è pieno d'oro
Proprio come se fosse una borsa
Ma, oh, che razza di amore è questo qui
Che va di male in peggio?

Lacrime di rabbia, lacrime di angoscia
Perchè il ladro lo devo sempre fare io?
Vieni qui da me adesso, lo sai
Che siamo così soli
Sì, e che la vita è breve


traduzione di Michele Murino
 

TEARS OF RAGE
words and music Bob Dylan and Richard Manuel

We carried you in our arms
On Independence Day
And now you'd cast us all aside
And put us on our way
Oh, what dear daughter beneath the sun
Would treat a father so
To wait upon him hand and foot
And always tell him "No"?

Tears of rage, tears of grief
Why must I always be the thief?
Come to me now, you know
We're so alone
And life is brief

We pointed out the way to go
And scratched your name in sand
And you just thought it was nothing more
Than a place for you to stand
Now I want you to know just before you go
Discover that nobody been true
I myself, I really did think
It was a childish thing for you to do

Tears of rage, tears of grief
Why must I always be the thief?
Come to me now, you know
I'm so alone
Yes, and life is brief

It was all so very painless
When we went out to receive
All that false instruction
That we never could believe
And now the heart is filled with gold
Just like it was a purse
But, oh, what kind of love is this
That goes from bad to worse?

Tears of rage, tears of grief
Why must I always be the thief?
Come to me now, you know
We're so alone
Yes, and life is brief