SIMPLE TWIST OF FATE

UN SEMPLICE SCHERZO DEL DESTINO
parole e musica Bob Dylan

Versione alternativa con versi differenti eseguita da Bob Dylan al Summit di Houston, Texas, il 12 Novembre 1981 - Reperibile sul bootleg "You Don't Know Me" (Disc Three)

Sì... Bene... Grazie... Immaginavo che avrei dovuto suonarla quella canzone...

Si sedettero insieme nel parco
Mentre il cielo della sera si faceva scuro
Lei lo guardò e sentì un brivido
Che le fece fremere le ossa
Fu allora che si sentì sola
E avrebbe voluto aver tirato dritto
E si guardò da un semplice scherzo del destino

Passeggiarono lungo il vecchio canale
Lungo la Grand Street, lo ricordo bene
Si fermarono all'El Central Hotel
Lui gettò il suo largo cappello gocciolante sul letto
??? qualcosa che lei aveva detto
Ma lui proprio non riuscì ad aspettare
Per prendere vantaggio di quel semplice scherzo del destino

Da qualche parte un sassofono suonava dolcemente
Lei passò sotto il portico
Sentiva una melodia che andava e veniva
Il sole stava sorgendo
Gettò una monetina nella coppa
Di un cieco al portone
E si dimenticò di quel semplice scherzo del destino

Lui si svegliò e lei se n'era andata
Non vide nulla tranne l'alba
Scese dal letto e si mise il suo largo cappello
Tirò le tende
Trovò un messaggio che lei aveva lasciato
Ma proprio non riuscì a concentrarsi
Su niente altro che quel semplice scherzo del destino

Lui se ne va in giro tra gli isolati della città
??? dal modo di parlare di lei
La va a cercare tra i moli del porto
Dove arrivano i velieri
Forse la ritroverà
Per quanto a lungo aspetterà
Ancora un semplice scherzo del destino

La gente mi dice che è un crimine
??? per così lungo tempo
Lei avrebbe dovuto incontrarmi quando ero giovane
Sarebbe rimasta con me
Invece di tornare verso il mare
Lasciandomi a meditare
Su un semplice scherzo del destino


traduzione di Michele Murino
 

SIMPLE TWIST OF FATE
words and music Bob Dylan

Yes... All right... Thank you... I figure I had to play that song...

They sat together in the park
As the evening sky grew dark
She looked at him and felt a spark
Tingle to her bone
'Twas then she felt alone
And wished that she'd gone straight
And watched out for a simple twist of fate

They walked along by the old canal
Down Grand Street, I remember well
Stopped into the El Central Hotel
He threw his wide-brimmed hat been on the bed
??? there's something that she said
But he just could not wait
To take advantage of that simple twist of fate

A saxophone someplace quietly played
She was walkin' on by the arcade
She heard a melody rise and fade
The sun was comin' up
She dropped a coin into the cup
Of a blind man at the gate
And forgot about that simple twist of fate

He woke up and she was gone
He didn't see nothing but the dawn
Got out of bed and put his wide-brimmed hat back on
Pushed back the blind
Found a note she left behind
But he just could not concentrate
On anything 'cept that simple twist of fate

He walks along to the city blocks
??? down by the way she talks
Hunts for her by the waterfront docks
Where the sailers all roll in
Maybe he'll find her once again
How long must he wait
One more time for a simple twist of fate

People tell me it's a crime
To ??? down for too long time
She should have caught me in my prime
She would have stayed with me
'Stead of goin' back off to sea
And leavin' me to meditate
Upon that simple twist of fate