WHAT A FRIEND
I HAVE IN JESUS

QUALE AMICO HO IN GESU'
tradizionale

Eseguita da Bob Dylan (insieme a Joan Baez) in una stanza d'albergo del Savoy Hotel di Londra, Inghilterra, il 3 o 4 Maggio 1965

Quale amico abbiamo in Gesù,
che porta tutti i nostri peccati e dolori!
Quale privilegio poter portare
ogni cosa a Dio con la preghiera!
Oh, quale pace spesso perdiamo,
oh, quale inutile dolore sopportiamo,
e tutto perchè non portiamo
ogni cosa a Dio con la preghiera.

Soffriamo difficoltà e tentazioni?
Ci sono problemi in ogni dove?
Non dovremmo mai scoraggiarci;
portiamo ogni cosa al Signore con la preghiera.
Potremmo mai trovare un amico così fedele
che condivida con noi tutte le nostre pene?
Gesù conosce ogni nostra debolezza;
portiamo ogni cosa al Signore con la preghiera.

Siamo deboli e sovraccarichi di pesi,
schiacciati da un carico di preoccupazioni?
Oh, prezioso Redentore, ancora nostro rifugio;
portiamo ogni cosa al Signore con la preghiera.
I tuoi amici ti abbandonano e ti odiano?
Porta ogni cosa al Signore con la preghiera!
Con le Sue braccia Egli ti proteggerà;
la tua sofferenza lì troverà conforto.


traduzione di Michele Murino

WHAT A FRIEND I HAVE IN JESUS
traditional

What a friend we have in Jesus,
all our sins and griefs to bear!
What a privilege to carry
everything to God in prayer!
O what peace we often forfeit,
O what needless pain we bear,
all because we do not carry
everything to God in prayer.

Have we trials and temptations?
Is there trouble anywhere?
We should never be discouraged;
take it to the Lord in prayer.
Can we find a friend so faithful
who will all our sorrows share?
Jesus knows our every weakness;
take it to the Lord in prayer.

Are we weak and heavy laden,
cumbered with a load of care?
Precious Savior, still our refuge;
take it to the Lord in prayer.
Do thy friends despise, forsake thee?
Take it to the Lord in prayer!
In his arms he'll take and shield thee;
thou wilt find a solace there.