S T R E E T
L E G A L



CHANGING OF THE GUARDS
words and music Bob Dylan

Sixteen years,
Sixteen banners united over the field
Where the good shepherd grieves.
Desperate men, desperate women divided,
Spreading their wings 'neath the falling leaves.

Fortune calls.
I stepped forth from the shadows, to the marketplace,
Merchants and thieves, hungry for power, my last deal gone down.
She's smelling sweet like the meadows where she was born,
On midsummer's eve, near the tower.

The cold-blooded moon.
The captain waits above the celebration
Sending his thoughts to a beloved maid
Whose ebony face is beyond communication.
The captain is down but still believing that his love will be repaid.

They shaved her head.
She was torn between Jupiter and Apollo.
A messenger arrived with a black nightingale.
I seen her on the stairs and I couldn't help but follow,
Follow her down past the fountain where they lifted her veil.

I stumbled to my feet.
I rode past destruction in the ditches
With the stitches still mending 'neath a heart-shaped tattoo.
Renegade priests and treacherous young witches
Were handing out the flowers that I'd given to you.

The palace of mirrors
Where dog soldiers are reflected,
The endless road and the wailing of chimes,
The empty rooms where her memory is protected,
Where the angels' voices whisper to the souls of previous times.

She wakes him up
Forty-eight hours later, the sun is breaking
Near broken chains, mountain laurel and rolling rocks.
She's begging to know what measures he now will be taking.
He's pulling her down and she's clutching on to his long golden locks.

Gentlemen, he said,
I don't need your organization, I've shined your shoes,
I've moved your mountains and marked your cards
But Eden is burning, either brace yourself for elimination
Or else your hearts must have the courage for the changing of the guards.

Peace will come
With tranquility and splendor on the wheels of fire
But will bring us no reward when her false idols fall
And cruel death surrenders with its pale ghost retreating
Between the King and the Queen of Swords.

Copyright © 1978 Special Rider Music
 

CAMBIO DELLA GUARDIA
parole e musica Bob Dylan

Sedici anni,
sedici bandiere unite al di sopra del campo
dove il buon pastore soffre.
Uomini disperati, donne disperate, divisi,
aprono le loro ali sotto le foglie cadenti.

La fortuna chiama,
io avanzai uscendo dalle ombre verso il mercato,
mercanti e ladri, assetati di potere, la mia ultima mano
andata via.
Lei ha un profumo dolce come i prati
dove è nata,
alla vigilia dell'estate vicino alla torre.

La luna dal sangue freddo,
il capitano attende alla celebrazione
inviando i suoi pensieri ad una fanciulla amata
il cui viso d'ebano è oltre la comunicazione.
Il capitano è giù ma ancora crede che il suo amore
verrà ripagato.

Le hanno rasato la testa,
lei era divisa tra Giove ed Apollo.
Arrivò un messaggero con un usignolo nero.
La vidi sulle scale e non potei fare a meno di
seguirla,
seguirla oltre la fontana dove le tolsero il velo.

I miei piedi incespicarono.
Io corsi oltre la distruzione nei fossati
con i punti ancora cuciti addosso
sotto un tatuaggio a forma di cuore.
Preti rinnegati e giovani vedove infedeli
porgevano i fiori che io volevo darti.

Il palazzo degli specchi
in cui si riflettono cani soldato,
la strada senza fine ed il lamento delle campane,
le stanze vuote dove il ricordo di lei è custodito
e dove le voci degli angeli sussurrano alle anime
di tempi precedenti.

Lei lo fa svegliare
quarantotto ore più tardi, il sole sta per sorgere
nei pressi di catene spezzate, lauro di montagna
e rocce che rotolano.
Lei supplica di sapere quali misure prenderà lui
adesso.
Lui la butta giù e lei si aggrappa ai suoi lunghi riccioli
biondi.

Signori, egli disse,
non ho bisogno della vostra organizzazione, ho lustrato
le vostre scarpe,
ho smosso le vostre montagne e segnato le vostre carte
ma il paradiso è in fiamme, o vi preparate ad essere
eliminati
oppure i vostri cuori devono avere il coraggio per
il cambio della guardia.

Pace verrà
con tranquillità e splendore su ruote di fuoco
ma non ci porterà ricompense
quando il falso idolo di lei cadrà
ed una morte crudele si arrenderà
con il suo fantasma pallido che batte in ritirata
tra il re e la regina di spade


NEW PONY
words and music Bob Dylan

Once I had a pony, her name was Lucifer
I had a pony, her name was Lucifer
She broke her leg and she needed shooting
I swear it hurt me more than it could ever have hurted her

Sometimes I wonder what's going on in the mind of Miss X
Sometimes I wonder what's going on in the mind of Miss X
You know she got such a sweet disposition
I never know what the poor girl's gonna do to me next

I got a new pony, she knows how to fox-trot, lope and pace
Well, I got a new pony, she knows how to fox-trot, lope and pace
She got great big hind legs
And long black shaggy hair above her face

Well now, it was early in the mornin', I seen your shadow in the door
It was early in the mornin', I seen your shadow in the door
Now, I don't have to ask nobody
I know what you come here for

They say you're usin' voodoo, your feet walk by themselves
They say you're usin' voodoo, I seen your feet walk by themselves
Oh, baby, that god you been prayin' to
Is gonna give ya back what you're wishin' on someone else

Come over here pony, I, I wanna climb up one time on you
Come over here pony, I, I wanna climb up one time on you
Well, you're so bad and nasty
But I love you, yes I do
 

NUOVO PONY
parole e musica Bob Dylan

Un tempo avevo un pony, una cavalla che si chiamava Lucifero
avevo un pony, una cavalla che si chiamava Lucifero
Si ruppe una zampa e dovetti spararle
Giuro che fece più male a me di quanto ne fece a lei

Certe volte mi chiedo cosa frulli nella mente di Miss X
Certe volte mi chiedo cosa frulli nella mente di Miss X
Sai, ha un'indole talmente dolce
Non so mai  cosa mi prepara quella povera ragazza

Ho un nuovo pony, una cavalla che sa andare al trotto, salta gli ostacoli e va al passo
Già, ho un nuovo pony, una cavalla che sa andare al trotto, salta gli ostacoli e va al passo
Ha le zampe posteriori molto robuste
ed una folta criniera nera sulla faccia

Beh, allora, era mattina presto quando ho visto la tua ombra nella luce della porta
era mattina presto quando ho visto la tua ombra nella luce della porta
Beh, non c'è bisogno che chieda a nessuno
per sapere cosa sei venuta a fare

Dicono che pratichi il voodoo, i tuoi piedi camminano da soli
Dicono che pratichi il voodoo, ho visto i tuoi piedi camminare da soli
Oh, bambina, il dio che tu hai pregato
ti restituirà tutto quello che tu auguri agli altri

Vieni qua cavallina, che voglio montare su di te per una volta
Vieni qua cavallina, che voglio montare su di te per una volta
Beh, sei brutta e cattiva
però ti amo lo stesso, oh sì



 

NO TIME TO THINK
words and music Bob Dylan

In death, you face life with a child and a wife
Who sleep-walks through your dreams into walls.
You're a soldier of mercy, you're cold and you curse,
"He who cannot be trusted must fall."

Loneliness, tenderness, high society, notoriety.
You fight for the throne and you travel alone
Unknown as you slowly sink
And there's no time to think.

In the Federal City you been blown and shown pity,
In secret, for pieces of change.
The empress attracts you but oppression distracts you
And it makes you feel violent and strange.

Memory, ecstasy, tyranny, hypocrisy
Betrayed by a kiss on a cool night of bliss
In the valley of the missing link
And you have no time to think.

Judges will haunt you, the country priestess will want you
Her worst is better than best.
I've seen all these decoys through a set of deep turquoise eyes
And I feel so depressed.

China doll, alcohol, duality, mortality.
Mercury rules you and destiny fools you
Like the plague, with a dangerous wink
And there's no time to think.

Your conscience betrayed you when some tyrant waylaid you
Where the lion lies down with the lamb.
I'd have paid off the traitor and killed him much later
But that's just the way that I am.

Paradise, sacrifice, mortality, reality.
But the magician is quicker and his game
Is much thicker than blood and blacker than ink
And there's no time to think.

Anger and jealousy's all that he sells us,
He's content when you're under his thumb.
Madmen oppose him, but your kindness throws him
To survive it you play deaf and dumb.

Equality, liberty, humility, simplicity.
You glance through the mirror and there's eyes staring clear
At the back of your head as you drink
And there's no time to think.

Warlords of sorrow and queens of tomorrow
Will offer their heads for a prayer.
You can't find no salvation, you have no expectations
Anytime, anyplace, anywhere.

Mercury, gravity, nobility, humility.
You know you can't keep her and the water gets deeper
That is leading you onto the brink
But there's no time to think.

You've murdered your vanity, buried your sanity
For pleasure you must now resist.
Lovers obey you but they cannot sway you
They're not even sure you exist.

Socialism, hypnotism, patriotism, materialism.
Fools making laws for the breaking of jaws
And the sound of the keys as they clink
But there's no time to think.

The bridge that you travel on goes to the Babylon girl
With the rose in her hair.
Starlight in the East and you're finally released
You're stranded but with nothing to share.

Loyalty, unity, epitome, rigidity.
You turn around for one real last glimpse of Camille
'Neath the moon shinin' bloody and pink
And there's no time to think.

Bullets can harm you and death can disarm you
But no, you will not be deceived.
Stripped of all virtue as you crawl through the dirt,
You can give but you cannot receive.

No time to choose when the truth must die,
No time to lose or say goodbye,
No time to prepare for the victim that's there,
No time to suffer or blink
And no time to think.

Copyright © 1978 Special Rider Music
 

NON C'E' TEMPO PER PENSARE
parole e musica Bob Dylan

Nella morte, affronti la vita con un figlio ed una moglie
che camminano nel torpore attraverso i tuoi sogni tra le mura.
Sei un soldato di misericordia, sei freddo ed imprechi:
"Colui del quale non possiamo fidarci deve cadere"

Solitudine, tenerezza, alta società, notorietà.
Combatti per il trono e viaggi da solo
Sconosciuto mentre lentamente affondi
E non c'è tempo per pensare

Nella "Federal City" sei stato fuso ed hai mostrato compassione,
In segreto, per pochi spiccioli.
L'imperatrice ti attacca ma l'oppressione ti distrae
E ti fa sentire violento e strano.

Memoria, estasi, tirannia, ipocrisia
Tradito da un bacio in una fresca notte di felicità
Nella vallata dell'anello mancante
E non hai tempo per pensare.

I giudici ti gireranno intorno, la sacerdotessa paesana ti cercherà
Il suo peggio è il meglio del meglio.
Ho visto tutti questi richiami attraverso una serie di profondi occhi turchesi
E mi sento così depresso.

Bambola di porcellana, alcool, dualità, mortalità.
Mercurio ti governa ed il destino si prende gioco di te
Come la peste, con una pericolosa strizzatina d'occhi
E non c'è tempo per pensare.

La tua coscienza ti tradisce quando alcuni tiranni ti tendono un agguato
Dove il leone mente in accordo con l'agnello.
Avrei dovuto pagare il traditore e ucciderlo poco dopo
Ma è così che sono fatto.

Paradiso, sacrificio, mortalità, realtà.
Ma il mago è più veloce
ed il suo gioco è più denso del sangue
e più scuro dell'inchiostro
E non c'è tempo per pensare

Rabbia e gelosia è tutto quello che ci vende,
è soddisfatto quando sei sotto il suo controllo.
Folli lo contrastano, ma la tua gentilezza lo aiuta
A sopravvivere mentre tu sei cieco e sordo.

Eguaglianza, libertà, umiltà, semplicità.
Lanci un'occhiata allo specchio e scorgi chiaramente degli occhi che fissano
dietro la tua testa mentre bevi
E non c'è tempo per pensare.

Comandanti supremi del dolore e regine del domani
Offriranno le loro teste per una preghiera.
Non puoi trovare salvezza, non hai alcuna aspettativa
Ogni volta, dappertutto, dovunque.

Mercurio, gravità, nobiltà, umiltà.
Sai di non poterla trattenere e le acque diventano sempre più profonde
E ti conducono all'orlo
Ma non c'è tempo per pensare.

Hai assassinato la tua vanità, sotterrato il tuo buonsenso
Per piacere ora devi resistere.
Amanti ti obbediscono ma non possono dondolarti
Non sono neanche sicuri che tu esista.

Socialismo, ipnotismo, patriottismo, materialismo.
Stolti che fanno le regole per la rottura delle mascelle
ed il suono delle chiavi mentre tintinnano
Ma non c'è tempo per pensare.

Il ponte che percorri va verso la ragazza di Babilonia
con la rosa nei capelli.
C'è una luce stellare verso est e sei finalmente rilasciato
Sei nei guai ma senza niente da dividere.

Lealtà, unità, epitome, rigidità.
Ti giri attorno per un ultimo reale sguardo di Camille
Sotto la luna risplendente di rosso sangue e di rosa
E non c'è tempo per pensare.

Le pallottole possono ferirti e la morte può disarmarti
Ma no, tu non sarai ingannato.
Svestito di tutte le virtù mentre strisci attraverso lo sporco,
puoi dare ma non ricevere.

Non c'è tempo per scegliere quando la verità deve morire,
non c'è tempo per perdere o per dire arrivederci,
non c'è tempo per prepararsi per la vittima che è lì,
non c'è tempo per soffrire o ammiccare
e non c'è tempo per pensare.


BABY STOP CRYING
words and music Bob Dylan

You been down to the bottom with a bad man, babe,
But you're back where you belong.
Go get me my pistol, babe,
Honey, I can't tell right from wrong.

Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying.
You know, I know, the sun will always shine
So baby, please stop crying 'cause it's tearing up my mind.

Go down to the river, babe,
Honey, I will meet you there.
Go down to the river, babe,
Honey, I will pay your fare.

Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying.
You know, I know, the sun will always shine
So baby, please stop crying 'cause it's tearing up my mind.

If you're looking for assistance, babe,
Or if you just want some company
Or if you just want a friend you can talk to,
Honey, come and see about me.

Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying.
You know, I know, the sun will always shine
So baby, please stop crying 'cause it's tearing up my mind.

You been hurt so many times
And I know what you're thinking of.
Well, I don't have to be no doctor, babe,
To see that you're madly in love.

Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying, stop crying, stop crying
Baby, please stop crying.
You know, I know, the sun will always shine
So baby, please stop crying 'cause it's tearing up my mind.
 
 

SMETTI DI PIANGERE, BAMBINA
parole e musica Bob Dylan

Hai toccato il fondo con un uomo cattivo, bambina,
ma sei tornata al tuo posto
Vammi a prendere la pistola, bambina
Dolcezza, non riesco a capire cosa è giusto e cosa no

Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere
Tu sai, come lo so io, che il sole splenderà sempre
Perciò, bambina, ti prego, smetti di piangere, che la mente mi va in pezzi

Và giù al fiume, bambina
Dolcezza, ci incontreremo là
Va giù al fiume, bambina
Dolcezza, ti pago io il biglietto

Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere
Tu sai, come lo so io, che il sole splenderà sempre
Perciò, bambina, ti prego, smetti di piangere, che la mente mi va in pezzi

Se hai bisogno di aiuto, bambina,
o se cerchi solo un pò di compagnia
o se vuoi solo un amico con cui parlare
Dolcezza, vieni e prova me

Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere
Tu sai, come lo so io, che il sole splenderà sempre
Perciò, bambina, ti prego, smetti di piangere, che la mente mi va in pezzi

Sei stata ferita così tante volte
e so a cosa stai pensando
Beh, non devo essere un dottore, bambina
per vedere che sei follemente innamorata

Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere, smetti di piangere
Bambina, ti prego, smetti di piangere
Tu sai, come lo so io, che il sole splenderà sempre
Perciò, bambina, ti prego, smetti di piangere, che la mente mi va in pezzi


IS YOUR LOVE IN VAIN?
words and music Bob Dylan

Do you love me, or are you just extending goodwill?
Do you need me half as bad as you say, or are you just feeling guilt?
I've been burned before and I know the score
So you won't hear me complain.
Will I be able to count on you
Or is your love in vain?

Are you so fast that you cannot see that I must have solitude?
When I am in the darkness, why do you intrude?
Do you know my world, do you know my kind
Or must I explain?
Will you let me be myself
Or is your love in vain?

Well I've been to the mountain and I've been in the wind,
I've been in and out of happiness.
I have dined with kings, I've been offered wings
And I've never been too impressed.

All right, I'll take a chance, I will fall in love with you
If I'm a fool you can have the night, you can have the morning too.
Can you cook and sew, make flowers grow,
Do you understand my pain?
Are you willing to risk it all
Or is your love in vain?
 


 

IL TUO AMORE E' VANO?
parole e musica Bob Dylan

Mi ami o stai soltanto offrendo benevolenza?
Hai bisogno di me almeno la metà di quello che dichiari
o hai solo un senso di colpa?
Sono già stato scottato prima e conosco la solfa
Quindi non mi sentirai lamentarmi
Posso contare su di te
o il tuo amore è vano?

Corri così veloce che non ti accorgi che devo essere lasciato solo?
Quando sono nell'oscurità, perchè ti intrometti?
Conosci come sono fatto e conosci il mio mondo
o te lo devo spiegare?
Mi lasci essere me stesso
o il tuo amore è vano?

Sono stato sulle montagne e sono stato nel vento
ho conosciuto ed ho perso la felicità
Ho pranzato con i re, mi sono state offerte ali
ma tutto questo non mi ha mai impressionato

Bene, correrò il rischio, mi innamorerò di te
se sono un pazzo puoi avere la notte ed il giorno
Sai cucinare e cucire, sai curare i fiori,
sai comprendere il mio dolore?
Sei pronta a rischiare tutto
o il tuo amore è vano?


SENOR (TALES OF YANKEE POWER)
words and music Bob Dylan

Senor, senor, do you know where we're headin'?
Lincoln County Road or Armageddon?
Seems like I been down this way before.
Is there any truth in that, senor?

Senor, senor, do you know where she is hidin'?
How long are we gonna be ridin'?
How long must I keep my eyes glued to the door?
Will there be any comfort there, senor?

There's a wicked wind still blowin' on that upper deck,
There's an iron cross still hanging down from around her neck.
There's a marchin' band still playin' in that vacant lot
Where she held me in her arms one time and said, "Forget me not."

Senor, senor, I can see that painted wagon,
I can smell the tail of the dragon.
Can't stand the suspense anymore.
Can you tell me who to contact here, senor?

Well, the last thing I remember before I stripped and kneeled
Was that trainload of fools bogged down in a magnetic field.
A gypsy with a broken flag and a flashing ring Said,
"Son, this ain't a dream no more, it's the real thing."

Senor, senor, you know their hearts is as hard as leather.
Well, give me a minute, let me get it together.
I just gotta pick myself up off the floor.
I'm ready when you are, senor.

Senor, senor, let's disconnect these cables,
Overturn these tables.
This place don't make sense to me no more.
Can you tell me what we're waiting for, senor?
 
 

SENOR (RACCONTI DI POTERE YANKEE)
parole e musica Bob Dylan

Senor, Senor, sai dove siamo diretti?
Lincoln County Road o Armageddon?
Mi sembra di esserci già stato da queste parti
C'è qualche verità in questo, Senor?

Senor, Senor, lo sai dove si nasconde lei?
Per quanto tempo ancora dovremo cavalcare?
Per quanto tempo ancora dovrò tenere i miei occhi incollati alla porta?
Ci sarà qualche conforto lì, Senor?

C'è un vento maligno che ancora soffia sul ponte superiore
C'è una croce di ferro che ancora pende dal suo collo
C'è una banda che marcia e ancora suona in quel locale vuoto
dove una volta lei mi tenne tra le sue braccia e mi disse:
non dimenticarti di me

Senor, Senor, riesco a vedere quel vagone dipinto
Posso sentire l'odore della coda del drago.
Non riesco più a sopportare la tensione.
Puoi dirmi chi devo contattare qui, Senor?

Bè, l'ultima cosa che ricordo prima di cadere inginocchiato nudo
era quel carico merci di pazzi impantanato in un campo magnetico
Una zingara con una bandiera strappata ed un anello lampeggiante
che diceva: figlio, questo non è più un sogno, è la realtà

Senor, Senor, tu sai che i loro cuori sono duri come una scorza
Bè, dammi un istante, devo soltanto tirarmi su dal pavimento
Sono pronto quando tu lo sei, Senor

Senor, Senor, stacchiamo quei cavi
rovesciamo quei tavoli
questo posto per me non ha più senso.
Mi dici cosa stiamo aspettando Senor?



 

TRUE LOVE TENDS TO FORGET
words and music Bob Dylan

I'm getting weary looking in my baby's eyes
When she's near me she's so hard to recognize.
I finally realize there's no room for regret,
True love, true love, true love tends to forget.

Hold me, baby be near,
You told me that you'd be sincere.
Every day of the year's like playin' Russian roulette,
True love, true love, true love tends to forget.

I was lyin' down in the reeds without any oxygen
I saw you in the wilderness among the men.
Saw you drift into infinity and come back again
All you got to do is wait and I'll tell you when.

You're a tearjerker, baby, but I'm under your spell,
You're a hard worker, baby, and I know you well.
But this weekend in hell is making me sweat,
True love, true love, true love tends to forget,
True love, true love, true love tends to forget.

I was lyin' down in the reeds without any oxygen
I saw you in the wilderness among the men.
Saw you drift into infinity and come back again
All you got to do is wait and I'll tell you when.

You belong to me, baby, without any doubt,
Don't forsake me, baby, don't sell me out.
Don't keep me knockin' about from Mexico to Tibet,
True love, true love, true love tends to forget
 
 


 

IL VERO AMORE TENDE A DIMENTICARE
parole e musica Bob Dylan

Mi sento stanco quando guardo negli occhi la mia bambina
Quando mi sta vicina è così difficile riconoscerla
Poi alla fine capisco che non c'è posto per il rimpianto
Il vero amore, il vero amore, il vero amore tende a dimenticare

Abbracciami, bambina, stammi vicina
mi hai detto che sarai sincera
Ogni giorno dell'anno è come giocare alla roulette russa
Il vero amore, il vero amore, il vero amore tende a dimenticare

Ero disteso tra i giunchi senza fiato
Ti ho vista tra gli uomini nel deserto
Ti ho vista perderti nell'infinito e poi ritornare
Tutto quello che devi fare è aspettare, ti dirò io quando

Sei una spezzacuori, bambina, ma mi hai stregato
Sei una che lavora duro, bambina, e ti conosco bene
Ma questo weekend all'inferno mi fa sudare
Il vero amore, il vero amore, il vero amore tende a dimenticare

Ero disteso tra i giunchi senza fiato
Ti ho vista tra gli uomini nel deserto
Ti ho vista perderti nell'infinito e poi ritornare
Tutto quello che devi fare è aspettare, ti dirò io quando

Tu mi appartieni, bambina, non c'è dubbio
Non mi abbandonare, bambina, non vendermi
non farmi andare ramingo tra il Messico ed il Tibet
Il vero amore, il vero amore, il vero amore tende a dimenticare



 

WE BETTER TALK THIS OVER
words and music Bob Dylan

I think we better talk this over
Maybe when we both get sober
You'll understand I'm only a man
Doin' the best that I can.

This situation can only get rougher.
Why should we needlessly suffer?
Let's call it a day, go our own different ways
Before we decay.

You don't have to be afraid of looking into my face,
We've done nothing to each other time will not erase.

I feel displaced, I got a low-down feeling
You been two-faced, you been double-dealing.
I took a chance, got caught in the trance
Of a downhill dance.

Oh, child, why you wanna hurt me?
I'm exiled, you can't convert me.
I'm lost in the haze of your delicate ways
With both eyes glazed.

You don't have to yearn for love, you don't have to be alone,
Somewheres in this universe there's a place that you can call home.

I guess I'll be leaving tomorrow
If I have to beg, steal or borrow.
It'd be great to cross paths in a day and a half
Look at each other and laugh.

But I don't think it's liable to happen
Like the sound of one hand clappin'.
The vows that we kept are now broken and swept
'Neath the bed where we slept.

Don't think of me and fantasize on what we never had,
Be grateful for what we've shared together and be glad.

Why should we go on watching each other through a telescope?
Eventually we'll hang ourselves on all this tangled rope.

Oh, babe, time for a new transition
I wish I was a magician.
I would wave a wand and tie back the bond
That we've both gone beyond
 
 
 


 

SARA' MEGLIO PARLARNE
parole e musica Bob Dylan

Penso che sarà meglio parlarne
magari quando saremo entrambi sobri
Comprenderai che sono solo un uomo
che fa del suo meglio

Questa situazione può solo peggiorare
Perchè dobbiamo soffrire inutilmente?
Andiamocene per le nostre strade
prima del disastro

Non aver paura a guardarmi in faccia
Non abbiamo fatto nulla l'uno all'altro che il tempo non cancellerà

Sono fuori posto, mi sento abbattuto
Sei stata ambigua, hai fatto il doppio gioco
Ho rischiato e sono caduto in trance
in una danza in discesa

Oh, ragazzina, perchè vuoi ferirmi?
Sono un esiliato, non puoi convertirmi.
Mi sono perso nella nebbia dei tuoi modi delicati
con gli occhi vitrei

Non devi soffrire per amore, non devi restare sola
Da qualche parte nell'universo c'è un posto che potrai chiamare casa

Credo che me ne andrò domani
anche se dovrò rubare o elemosinare
Sarebbe grande attraversare sentieri in un giorno e mezzo
guardarsi l'un l'altro e ridere

Ma non credo che possa accadere
è come l'applauso di una sola mano
i voti che abbiamo fatto ora sono rotti
sotto il letto dove dormivamo

Non pensare a me fantasticando su quello che non abbiamo avuto
Sii grata per quello che abbiamo condiviso e sii felice

Perchè dovremmo continuare ad osservarci l'un l'altro al microscopio?
Finirà che questo filo ingarbugliato ci strozzerà

Oh, bambina, è tempo di un nuovo cambiamento
Vorrei essere un mago
Solleverei la bacchetta e riannoderei quel legame
che entrambi abbiamo perduto


WHERE ARE YOU TONIGHT?
(JOURNEY THROUGH DARK HEAT)
words and music Bob Dylan

There's a long-distance train rolling through the rain, tears on the letter I write.
There's a woman I long to touch and I miss her so much but she's drifting like a
satellite.
There's a neon light ablaze in this green smoky haze, laughter down on
Elizabeth Street
And a lonesome bell tone in that valley of stone where she bathed in a stream
of pure heat.
Her father would emphasize you got to be more than street-wise but he
practiced what he preached from the heart.
A full-blooded Cherokee, he predicted to me the time and the place that
the trouble would start.

There's a babe in the arms of a woman in a rage
And a longtime golden-haired stripper onstage
And she winds back the clock and she turns back the page
Of a book that no one can write.
Oh, where are you tonight?

The truth was obscure, too profound and too pure, to live it you have to
explode.
In that last hour of need, we entirely agreed, sacrifice was the code of the road.
I left town at dawn, with Marcel and St. John, strong men belittled by doubt.
I couldn't tell her what my private thoughts were but she had some way of
finding them out.
He took dead-center aim but he missed just the same, she was waiting,
putting flowers on the shelf.
She could feel my despair as I climbed up her hair and discovered her invisible
self.

There's a lion in the road, there's a demon escaped,
There's a million dreams gone, there's a landscape being raped,
As her beauty fades and I watch her undrape,
I won't, but then again, maybe I might.
Oh, if I could just find you tonight.

I fought with my twin, that enemy within, 'til both of us fell by the way.
Horseplay and disease is killing me by degrees while the law looks the other
way.
Your partners in crime hit me up for nickels and dimes, the guy you were lovin'
couldn't stay clean.
It felt outa place, my foot in his face, but he should-a stayed where his money
was green.
I bit into the root of forbidden fruit with the juice running down my leg.
Then I dealt with your boss, who'd never known about loss and who always
was too proud to beg.
There's a white diamond gloom on the dark side of this room and a pathway
that leads up to the stars.
If you don't believe there's a price for this sweet paradise, remind me to show
you the scars.

There's a new day at dawn and I've finally arrived.
If I'm there in the morning, baby, you'll know I've survived.
I can't believe it, I can't believe I'm alive,
But without you it just doesn't seem right.
Oh, where are you tonight?

Copyright © 1978 Special Rider Music

DOVE SEI STANOTTE?
(VIAGGIO ATTRAVERSO SCURO CALORE)
parole e musica Bob Dylan

C'è un treno a grande distanza
che si muove attraverso la pioggia,
lacrime sulle lettere che scrivo.
C'è una donna che vorrei poter toccare
e mi manca veramente tanto
Ma lei è alla deriva come un satellite.
C'è una luce al neon in fiamme
In questa verde foschia fumosa,
Che ride su Elizabeth Street
Ed un solitario suono di campana
Nella valle della pietra
Dove lei fece il bagno in un ruscello di puro calore.
Suo padre vorrebbe enfatizzare
Che hai ottenuto di essere più di un saggio da strada
Ma mette in pratica quello che gli viene dal cuore.
Un Cherokee di razza pura,
Mi predice
Il momento ed il posto in cui cominceranno i problemi.

C'è una bambina tra le braccia di una donna in collera
Ed una spogliarellista con i capelli da tempo dorati sul palco
E porta indietro l'orologio e volta la pagina indietro
Di un libro che nessuno può scrivere.
Dove sei stanotte ?

La verità era oscura,
Troppo profonda e troppo pura,
E per viverla deve esplodere.
Nell'ultimo momento del bisogno,
Noi tutti fummo d'accordo,
Il sacrificio era il codice della strada.
Ho lasciato la città all'alba,
Con Marcel e St. John,
Uomini forti sminuiti dai dubbi.
Non ho potuto dirle
Dove si nascondevano i miei pensieri privati
Ma aveva comunque un modo di ritrovarli.
Lui prese la mira mortale
Ma perse lo stesso,
Lei stava aspettando, mettendo fiori sugli scaffali.
Potrebbe avvertire la mia disperazione
Mentre scalavo i suoi capelli
E la riscoprivo invisibile.

C'è un leone sulla strada, c'è un demone sfuggito,
Ci sono un milione di sogni passati, c'è un panorama rapito,
Mentre la sua bellezza si nasconde e la vedo togliere le tende,
Non vorrei, ma poi ancora, forse posso.
Oh, se solo potessi trovarti stanotte.

Ho combattuto con il mio gemello,
Quel nemico dentro di me,
Fino a quando entrambi siamo caduti sfiniti.
Giochi rozzi e violenti e malanni
Mi stanno gradualmente uccidendo
Mentre la legge guarda dalla parte opposta.
Il tuo socio nel crimine
Mi tira su per monete da 5 e 10 cents,
Il ragazzo che amavi non potrebbe rimanere lindo.
Sembra tutto strano,
i miei piedi sulla sua faccia,
ma lui dovrebbe essere rimasto dove i suoi soldi erano verdi.
Mordo la radice
del frutto proibito
Con il succo che mi scorre lungo la gamba.
Poi mi occupai del tuo boss,
Che non ha mai conosciuto la sconfitta
E che era sempre troppo orgoglioso per elemosinare.
C'è un buio diamante bianco
Nel lato oscuro di questa stanza
Ed un sentiero che conduce alle stelle.
Se non ci credi c'è un prezzo
Per questo dolce paradiso,
Ricordami di mostrarti le cicatrici.

C'è un nuovo giorno all'alba e sono finalmente arrivato.
Se sarò qui domani mattina, baby, saprò di essere sopravvissuto.
Non ci posso credere, non riesco a credere di essere ancora vivo,
Ma senza di te tutto questo non sembra appropriato.
Oh, dove sei stanotte?


CANZONI NON COMPRESE IN STREET LEGAL:





GOLDEN LOOM
words and music Bob Dylan

Smoky autumn night, stars up in the sky,
I see the sailin' boats across the bay go by.
Eucalyptus trees hang above the street
And then I turn my head, for you're approachin' me.
Moonlight on the water, fisherman's daughter,
floatin' in to my room
With a golden loom.

First we wash our feet near the immortal shrine
And then our shadows meet and then we drink the wine.
I see the hungry clouds up above your face
And then the tears roll down, what a bitter taste.
And then you drift away on a summer's day
where the wildflowers bloom
With your golden loom.

I walk across the bridge in the dismal light
Where all the cars are stripped between the gates of night.
I see the trembling lion with the lotus flower tail
And then I kiss your lips as I lift your veil.
But you're gone and then all I seem to recall
is the smell of perfume
And your golden loom.

Copyright © 1975 Ram's Horn Music
 

LUCE DORATA
parole e musica Bob Dylan

Notte fumosa d'autunno, stelle alte nel cielo,
vedo le barche a vela navigare attraverso la baia
alberi di eucalipto pendono sulla strada
ed allora io giro la testa perchè ti stai avvicinando
luce della luna sull'acqua, la figlia del
pescatore galleggiando nella mia stanza
con una luce dorata

Per prima cosa laviamo i nostri piedi vicino all'urna immortale
e poi le nostre ombre si incontrano e beviamo il vino
vedo le nuvole affamate in alto sul tuo viso
e poi le lacrime scorrono, che sapore amaro
e poi tu vai alla deriva in un giorno
d'estate dove i fiori selvatici sbocciano
con la tua luce dorata

Attraverso il ponte nella luce opaca
dove tutte le macchine sono allineate tra le porte della notte
vedo il leone tremante con la coda di fior di loto
e poi bacio le tue labbra mentre sollevi il tuo velo
ma te ne sei andata via e tutto quello
che ricordo è l'odore del tuo profumo
e la tua luce dorata


LEGIONNAIRE'S DISEASE
words and music Bob Dylan

Some say it was radiation,
some say there was acid on the microphone,
Some say a combination
that turned their hearts to stone,
But whatever it was,
it drove them to their knees.
Oh, Legionnaire's disease.

I wish I had a dollar for everyone
that died within that year,
Got 'em hot by the collar,
plenty an old maid shed a tear,
Now within my heart,
it sure put on a squeeze.
Oh, that Legionnaire's disease.

Granddad fought in a revolutionary war,
father in the War of 1812,
Uncle fought in Vietnam and then
he fought a war all by himself,
But whatever it was,
it came out of the trees.
Oh, that Legionnaire's disease.

Copyright © 1981 Special Rider Music
 

LA MALATTIA DEL LEGIONARIO
parole e musica Bob Dylan

C'è chi dice furono le radiazioni
chi parla di acido sul microfono
chi parla di una combinazione
che trasformò i loro cuori in pietra
ma qualunque cosa fosse
li mise in ginocchio
Oh la malattia del legionario

Vorrei aver guadagnato un dollaro
per ognuno di quelli che morirono quell'anno
furono presi per il collo,
un mucchio di vecchiette piansero
ora l'interno del mio cuore
è come stretto in una morsa
Oh la malattia del legionario

Mio nonno combattè durante la rivoluzione
mio padre nella guerra del 1812
mio zio combattè in Vietnam
e poi fece una guerra tutta da solo
ma qualunque cosa fosse
venne fuori dagli alberi
Oh quella malattia del legionario


Traduzioni di Michele Murino
eccetto "Where are you tonight" di Leonardo Mazzei

 
 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è una  produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------