Vuoi discutere di Bob Dylan, 
della sua musica, della sua storia?... 
Hai domande da porre, storie da 
raccontare, emozioni da condividere, sul grande Bob o inerenti la sua musica e la sua vita? Scrivi a spettral@tin.it e le tue mail saranno pubblicate in queste pagine
TALKIN'
BOB DYLAN BLUES
LA POSTA DI MAGGIE'S FARM
PARTE 78
Il curatore di questa pagina si riserva di pubblicare o meno, del tutto o in parte, le mail spedite a questa rubrica in relazione alla forma ed ai contenuti delle stesse, tagliando o cestinando quelle che dovessero contenere frasi ritenute non pubblicabili o argomenti non inerenti la rubrica stessa.
Napoleon in rags.

 

808) Ciao Michele

Questa è la traduzione di Friend of the Devil pubblicata su
GRATEFUL DEAD (testi con traduzione, a cura di Massimo Cotto)
ARCANA EDITRICE, Milano 1991

AMICO DEL DIAVOLO
(Garcia, Dawson, Hunter)

Schizzai via da Reno,
Ero inseguito da venti segugi.
Quella notte non mi misi a dormire
Fino a quando arrivò il mattino.

Mi sono messo a correre ma me la prendo con calma,
Chi è amico del diavolo è amico mio.
Se arrivo a casa prima che faccia giorno,
Forse questa notte riesco a dormire un po'.

Ho incontrato il diavolo, piccola,
Mi ha prestato venti dollari.
Ho trascorso la notte nello Utah
In una grotta tra le colline.

Mi sono messo a correre….

Sono corso giù fino alla diga
Ma lì il diavolo mi ha agguantato
Si è preso i miei venti dollari
Ed è svanito nel nulla.

Mi sono messo a correre….

Ho due motivi per cui piango disperatamente
Ogni notte che passo da solo.
Il primo si chiama dolce Anne Marie,
E' lei la delizia del mio cuore.

Il secondo è il carcere, piccola,
Lo sceriffo è sulle mie tracce,
E se mi raggiunge
Passerò la mia vita in prigione.

Ho una moglie a Chino, piccola,
E una a Cherokee.
La prima dice di avere un figlio che è mio,
Ma lui non mi assomiglia.

Mi sono messo a correre…
 
 

Saluti a tutti
Roberto "terrapin"

PS
E' ora che anche il mio terrapin venga ammesso nella fattoria; non so perchè, ma
finora non era stato accettato... :-)

Semplice, perchè non so cosa sia un terrapin ed ora mi viene il sospetto che sia un animale... Scusa l'ignoranza Bob... che animale è...?
Ciao e grazie per l' "amico del Diavolo"
Michele "Napoleon in rags


...sempre a proposito della richiesta del testo di Friend of the devil...

809) ciao a tutti, veloce risposta alla richiesta di Luca su FOTD

L’originale della canzone è dei Grateful Dead, ed appariva su American Beauty (1970) anche se, se
la memoria non mi inganna, la eseguivano dal vivo sin dalla fine del 69 all’epoca della prima svolta
acustica. Questo è il testo di Robert Hunter, il paroliere principale dei Dead. Evidente la matrice
blues/folk del testo con tutti i riferimenti, tipici del blues, alla figura del diavolo ecc.
 

 I lit out from Reno, I
was trailed by twenty hounds
Didn't get to sleep that night till the morning came around

Me la sono svignata da Reno, inseguito da 20n cani da caccia (poliziotti)

Non mi e riuscito dormire sino alla mattina dopo
 

Chorus
Set out running but I take my time
A friend of the devil is a friend of mine
If I get home before daylight I just might get some sleep
Tonight

In fuga, ma secondo il mio tempo, (prendendomela secondo il mio ritmo)

un amico del diavolo è anche un mio amico

se riesco ad arrivare a casa prima di giorno

magari c’è la faccio a dormire un po’, stasera
 

I ran into the devil babe, he loaned me twenty bills
I spent the night in Utah in a cave up in the hills

Mi sono imbattuto nel diavolo, mi ha prestato 20 dollari

Ho passato la notte nello Utah, in un buco (caverna) sulle colline
 

[chorus]

I ran down to the levee but the devil caught me there
He took my twenty dollar bill and vanished in the air

Sono corso giù alla diga, ma il diavolo mi ha beccato la

Si è preso i miei 20 dollari ed è svanito nel nulla
 

[chorus]

Got two reasons why I cry away each lonely night
The first one's named sweet Anne Marie and she's my heart's delight
Second one is prison baby, sheriff's on my trail
And if he catches up with me I'll spend my life in jail

Piango per due ragioni (ho due motivi per cui piango) tutte queste notti solinghe (questa  è un
retaggio leopardiano da scuola media)

La prima si chiama Anne Marie, la delizia del mio cuore

La seconda è la galera, lo sceriffo mi sta dietro

E se mi becca passerò dentro il resto della mia vita
 

Got a wife in Chino babe, and one in Cherokee
First one says she's got my child but it don't look like me

Ho una moglie a Chino, una a Cherokee,

la prima dice che ha (avuto) mio figlio ma lui non mi somiglia

[chorus]
 

Robert Hunter  ha, nella sua versione pubblicata su un disco di cui non ricordo più il nome,
aggiunto un altro verso

You can borrow from the devil, you can borrow from a friend
But the devil will give you twenty, when your friend got only ten

Puoi prendere a prestito dal diavolo, puoi prendere a prestito da un amico,

ma il diavolo ti darà venti (dollari) quanto il tuo amico ne avrà (da darti) solo dieci
 
 

PS traduzione volante dell’una di notte, take with a pinch of salt

Ciao

Francesco

PS piccola nota critica: il concerto di spezia,  secondo me, non è stato niente di  speciale, direi
che erano un po' con l'autopilota, poi sono decollati nelle ultime due tre canzoni...
 

Ciao Francesco e grazie anche a te per il testo...


810) Avete letto le nuove strip di Zimmy?
Napoleon


811) ciao,
innanzitutto mi congratulo per l'ottimo lavoro che state facendo .Sto cercando di entrare in
possesso dello spacial tv " Hard rain "ma non lo trovo in vendita da nessuna parte. Potreste
aiutarmi a trovarlo? Grazie .Susanna

kiffi7@hotmail.com

Ciao Susanna e benvenuta sulle pagine di Talkin'. Qualcuno può contattare Susanna ed aiutarla nella sua ricerca?...


812) Ciao a tutti i farmiani,
  ciao a te Michele. Ieri stavo aprendo la pagina di
Maggie's Farm quando mi sono ricordato che un tempo
per sapere notizie e storie che riguardavano il mio
artista preferito dovevo aspettare tre mesi... ero
iscritto alla fanzine Rolling Thunder, che a settembre
di nove anni fa arrivava nella mia casa annunciandomi
che era finita, che Paolo Vites non avrebbe potuto
andare avanti. Eravamo solo nella mia famiglia (cugini
per la precisione) in 4 ad essere iscritti, anche per
aiutare quest'iniziativa. Il piacere di riprendere
questo maniacale interesse verso Dylan con Maggie's
Farm mi diverte e mi ricorda le mie raccolte di
articoli che ho smesso di fare... ora ascolto molta
più musica di un tempo (Staind, Stone Temple Pilots,
Counting Crows, Dave Metthews Band, Pearl Jam,
Soulwax.. e tanti tanti), ma in un modo o nell'altro
continuo a nutrire la stessa passione. Volevo
ricordare il piacere del feticismo cartaceo che
prendeva a tutti gli iscritti al Rolling Thunder, ma
va riconosciuto la comodità e il piacere di rinnovare
la stessa sensazione nell'aprire le pagine di Maggie,
e spero che mai debba trovarmi un giorno ad aprire un
ultima pagina del tuo sito (toccati Michele) che senza
ricavi (e va ricordato) tu stai arricchendo giorno per
giorno. Brindo a te e a Maggie.
Massimouse

Ciao Massimo ed ecco qui sopra per chi non sapesse di quale mitica rivista si parla una copertina della (appunto) mitica Rolling Thunder.


813) Ho aggiornato la pagina "Do you wanna make a deal?"
Napoleon


Non sono sicurissimo se questa recensione me l'ha inviata Giampiero (o se sia già stata pubblicata)... chiunque sia stato comunque lo ringrazio... Nell'incertezza la riporto per sicurezza qui sotto:

814) Ti mando questa recensione uscita sul sito caltanet.it. Ciao
 

Blues, country e rock. E' quanto orchestrato da Bob Dylan, per questo suo
Love and Theft, nuovo album d'inediti dopo Time out of mind del 1997. Un
disco dal sapore retrò, con ballate che sembrano uscite da un juke box degli
anni '60, rimasto chiuso in soffitta per tutti questi anni in attesa che
qualcuno lo scoprisse. Love and Theft possiede la vis poetica di altri magnifici
album di Dylan: i testi, come al solito i punti di forza di Mr Tambourine
Man, sono ricchi di spunti letterari, presi qua e là leggendo i padri della
letteratura come Francis Scott Fitzgerald, che fa capolino tra le rime di
Summer Days, o come Shakespeare, del quale Dylan riscopre Otello e Desdemona.
Dell'album colpisce soprattutto la commistione tra country e blues, che
nelle mani del vate diventa un'unione perfetta, senza sbavature, particolarmente
piacevole specie in Summer Days, Lonesome Days Blues e Bye and Bye. Ascoltando
l'album, si ha l'impressione che Dylan si sia lasciato guidare dal blues,
dai ritmi lenti e sonnacchiosi del genere, vivacizzati dalla sua inseparabile
chitarra. Il blues ed il country sono dunque l'anima di questo Love and
Theft, che contiene anche un tributo ad uno dei più attivi negli anni '30,
tale Charley Patton, al quale Dylan dedica High Water, ancora un brano blues
con interessanti divagazioni nel country. Bellissima la versione qui proposta
di Moonlight, già proposta da Sheryl Crow, che si trasforma in una ballata
dai ritmi ed i tempi di un country blues. Il rock fa la sua felice comparsata
in Honest with me e in Summer Days, quello stesso rock prodotto da Dylan
a cavallo tra il '60 ed il '70. Love and Theft sembra essere una continuazione
di quel materiale, un piacevole seguito, particolarmente sofisticato, che
gli intenditori sapranno apprezzare, anche quelli che dal loro vate si aspettavano
altro.



815) Cari Dylaniati,premetto che fare una classifica dei 10 pezzi
che più mi piacciono del(a mio avviso)personaggio più impor-
tante del pianeta(e non solo a livello poetico-musicale) é dura,
perché dovrei escluderne almeno una trentina.Comunque ci
provo:1)Blowin in the wind,2)Mr.Tambourine man,3)Just like
a woman,4)like a rolling stone,5)The times they are a changin,
6)Tangled up in blue,7)It ain't me babe,8)A hard rain's a gonna
fall,9)Forever young,10)Quinn the eskimo.
Però mi accorgo che sono rimasti fuori pezzi(sic) tipo Born in time,
Shelter from the storm,My back pages,Shooting star, Oh sister,
Desolation row,I shall be released,Boots of spanish leather,
Try to get to heaven,I trew it all away,ecc.
Ne approffitto per fare i complimenti a Napoleon in rags e soci
e per chiedere  se non c'è nessuno che mi possa aiutare
a trovare il fantastico video Hard rain.

Ciao  Elio

ti ricordo che il mio indirizzo di posta elettronica é il seguente:

email - ziotibiadue@tiscalinet.it

Per Hard Rain spero che qualcuno te lo faccia avere... Per la classifica: Quinn the eskimo?...Grande pezzo che mi ha fatto ricordare una cosa che qualcuno mi ha detto in passato ma di cui non sono sicurissimo... Parla di uno spacciatore di droga?... Può essere? Risulta a qualcuno?... Mi è stato detto così...
Napoleon



816) Carissimo professore, le mie vacanze sono finite ed eccomi qui a ributtarmi nello studio e
nell'ascolto del grande Jokerman.
Ti ringrazio per le anticipazioni sulle canzoni, ma anch'io ho preferito non ascoltarle e comprare
l'album direttamente per gli stessi motivi di Giò.
Salvo poi sentire Radio Capital mandare in onda anticipazioni dell'album, tra l'altro confermando ciò
che scrivi stasera: l'album esce il 7.
Per il resto, spero tu sia andato a vedere De Gregori, altrimenti ti aspetto qui a Reggio per la
chiusura della tournèè il 15. La tua dylaniana Battere e Levare è stata immediatamente rifatta dopo
le tue asserzioni circa la somiglianza con il primo Dylan. Il Principe ti ha letto e ha deciso di farne
una versione reggae. Alla faccia di chi lo ritiene un clone del Bob. Ma su questo scriverò una lettera
per la prossima farm. Infine, sul concerto di Brescia, again. Trovo veramente indegna la risposta di
D&G, nel loro negare l'evidenza.
Potrei dire altro ma mi fermo. Ho in mente una strip e poi te  la mando.
Adios y suerte.
Mino

Ciao Mino... Purtroppo non sono andato a vedere De Gregori... Vedremo... Quanto alla segretaria in molti mi hanno confermato la cosa... Cos'è? Una specie di incrocio tra Crudelia della Carica dei 101 e Maria De Filippi?...
Aspetto la strip (tra qualche giorno pubblicherò la tua vecchia con i cantautori italiani...) e le tue impressioni su L&T.
Michele



817)  Ho aggiornato la pagina della biografia di Bob
Napoleon


818) Dopo aver allietato l'attesa dell'uscita del nuovo cd
di Dylan con Jam
(bella l'intervista con Bucky),e la recensione
altrettanto bella sul Buscadero di Love and
Theft,nonche' con l'articolo su Repubblica (7-9-01) e
l'inserto di Venerdi corredato all'interno di foto e
altro articolo di/su Bob Dylan,compro l'atteso cd.
Compro quello in formato digipack(limited edition) che
contiene un cd in piu' con 2 songs.
Il cd cartonato e' bello c'e' un folder interno che e'
una galleria di foto di Dylan ripreso in vari
alberghi,sicuramente durante il suo neverending Tour,e
rimango a guardare una foto in b/n con Dylan in piedi
camicia bianca con foulard, calzoni neri e scarpe
altrettanto neri,accanto ad un tavolo di giocatori a
carte (?).Rimango a guardare quella foto per due
motivi,il primo non sembra che ha 60 anni,il secondo
motivo sicuramente sbaglio ma la cittadina (il viale)
che si trova alle sue spalle e' la sua citta' natale?
Forse no!.
Ascolto il disco per tre volte di fila.
Vorrei subito dire che e' grande,bello,genuino,ma non
mi da' questa impressione.
E' bello nel suo complesso,nella sua opera
nell'insieme,ma non mi colpisce come Oh Mercy,o come
Toom,perche'?
La musica e i testi sono di Dylan,ma nel frattempo
sembrano non essere di Dylan,cioe' non e'  secondo il
mio parere il classico disco di Dylan.
Le musiche sono sue ma sono lontane dai nostri
giorni,sono le musiche che Dylan forse ,sicuramente
ascoltava quando era ragazzo, e ora le fa sue (pur
sempre con una matrice Dylaniana).
Forse dovro' ascoltarlo ancora chissa' quante altre
volte ma questo PRIMO IMPATTO,non mi ha entusiasmato.
Mi hanno colpito tre song e sapete perche'? Perche'
una "High Water",in alcuni passi sembra essere John
Brown (musicalmente parlando),l'altra "Honest with me"
la quale sembra uscita da Higway 61,l'altra "Sugar
baby "classica ballata Dylaniana.
La stessa che apre il cd quasi a ricordare come
struttura o vicende narrative Hurricane,Jack of
Hearts,Joey mi entusiasma a meta'.
Il perche' quindi e' dovuto al fatto che queste
avvicinandosi ai canoni Dylaniani mi sono quindi piu'
famigliari,tanto che quando ho sentito sul secondo cd
l'alternativa song The Times they are a Changin' dopo
circa 60 min.di colpo ho ritrovato DYLAN.
Credo che dovro' risentirlo ancora altre volte.
Per il momento e' tutto.
(tu Michele,e altri che ne dite?)

Stefano

P.S.  per la grafica di MF concordo con Mario,mi
sembra che in tal modo si ha un impatto piu'
"giornalistico" per i Dylan-fan.

Ciao Stefano, su L&T non mi pronuncio più perchè l'ho già lodato abbastanza. Secondo me devi solo ascoltarlo un'altra decina di volte per "penetrarlo" completamente ed apprezzarlo a pieno...
E' Duluth la città con Bob ed i tipi al tavolo (che effettivamente non si capisce bene se stiano giocando a carte...)?... Bella domanda... Io non credo comunque... Scommetterei più su una città del Sud... Se qualcuno ha letto qualcosa circa le "locations" di quelle foto ci faccia sapere... Certo molte sembrano fatte in alberghi...
Napoleon


819) Un saluto a tutta la fattoria, riprendo a scrivere dopo aver smaltito la rabbia per non essere
potuto andare a vedere Bob quest'estate.
Ieri ho comprato Love and Theft (edizione in digipack con doppio cd) e sono rimasto senza
parole....
Avevo ascoltato in anteprima solo Po' Boy e mi era parsa bellissima, ma dopo aver ascoltato
tutto l'album per intero ho scoperto che Po' Boy è solo una delle 12 perle contenute in questo
capolavoro..
E la voce?? si capiscono le parole una voce così chiara non l'avevo mai sentita a Bob,
credo che per almeno un mesetto non toglierò il cd dal lettore, tra ieri pomeriggio e oggi l'ho
ascoltato circa 9 volte e la canzone che preferisco per ora è Mississippi che entra di diritto nelle
magnifiche 10 di Bob, seguita a ruota da High Water, adesso attendo con ansia gli spettacoli dal
vivo e i primi bootleg con le nuove canzoni arrangiate in maniera diversa.
Ancora saluti a tutti e complimenti Napoleon per il sito, è sempre più bello..
Ciao
Lorenz(owl)

"Puoi sempre tornare indietro, ma non puoi mai  tornare indietro completamente  Ho sbagliato
solo una cosa, Sono rimasto nel Mississippi un giorno di troppo"


820) Ciao Napoleon,
ho appena ascoltato per la prima volta Love and Theft e credo che sia quel genere di album che resteranno a
lungo nel tempo.Spero che abbia un buon successo in quanto il nostro Bobby come dichiarò in una vecchia
intervista ha ricevuto la metà di quel che gli spetta.Anzi forse anche meno.
Gentilmente vorrei sapere quando lo si potrà vedere da Dave Lettermann,sono troppo curioso di vedere
quella puntata.La metterai come notizia del giorno un paio di giorni prima?
Direte qualche cosa riguardo le foto dell'album(io ho acquistato l'edizione limitata e comunque ne è valsa la
pena),che ne dici di quella con i tipi che giocano a carte?
Ciao Andrea

Ciao Andrea... quella foto sembra aver colpito molti... E' bellissima ma la mia preferita è quella in b/n davanti alle tende... Su Lettermann si parlava del 13 settembre... Naturalmente segnalerò la notizia se confermata...
Ciao, Michele


821)  Ho partecipato a fine luglio allo straordinario concerto di Taormina.
Straordinario perché erano sicuramene in gran vena (intendo Bob e il Vulcano...). Inoltre, per la
prima volta, c'ero anche io!
Il grande senso di coinvolgimento suscitato mi ha indotto a ricercare altro materiale su Bob, anche
se (sono del '55) fin dai decenni d'oro ho seguito, sia pure a fasi alterne, le sue musiche e le sue
liriche.
In questo modo mi sono imbattuto nell'ottimo sito italiano (Maggie's farm).
Ho letto i resoconti stampa del concerto e, visto che manca tra quelli inseriti, vi invio una copia
dell'articolo apparso su "LA SICILIA" di Catania.
Se interessa posso inviare anche l'articolo apparso su "LA REPUBBLICA" Edizione di Palermo,
sempre sul concerto di Taormina.
Complimenti all'autore (un "pazzoide" all'altezza) e arrisentirci.
Mario Rizzo
Palermo.

Ciao Mario, ok mandami tutto quello che trovi che sarà prontamente pubblicato.
Michele "Napoleon in rags"



 
 
La nuova pagina di
TALKIN' BOB DYLAN BLUES
sarà online 
Lunedì 17 Settembre



 
 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------