Vuoi discutere di Bob Dylan, 
della sua musica, della sua storia?... 
Hai domande da porre, storie da 
raccontare, emozioni da condividere, sul grande Bob o inerenti la sua musica e la sua vita? Scrivi a spettral@tin.it e le tue mail saranno pubblicate in queste pagine
TALKIN'
BOB DYLAN BLUES
LA POSTA DI MAGGIE'S FARM
PARTE 77
Il curatore di questa pagina si riserva di pubblicare o meno, del tutto o in parte, le mail spedite a questa rubrica in relazione alla forma ed ai contenuti delle stesse, tagliando o cestinando quelle che dovessero contenere frasi ritenute non pubblicabili o argomenti non inerenti la rubrica stessa.
Napoleon in rags.

796) Avete letto le nuove strips di Zimmy?
Napoleon



797) Ciao a tutti i farmiani, scrivo per complimentarmi con "Wallflower" Elena, splendida nel descrivere e misurare le distanze, mi trovo in sintonia con le sue affermazioni. Ed è una risposta gia' il fatto che tra di noi se ne parli del significato d’essere o non essere un fan. Ma se siamo qui' lo siamo per parlare di un interesse comune che è vissuto in modo individuale ed
univoco da tutti noi, evito di essere ridondante e ripeto che Elena ha colto nel segno.
Immaginando che il talking 77 avrà' ancora come argomento l'imminente  Love&Theft, ancora SEVEN DAYS,
io volevo ricordare a tutti di non affrettarsi a giudicarlo tramite la rete e semplicemente attraverso le liriche. Il significato di una parola è data dal timbro in cui è detta e dal contesto in cui tu la stai ascoltando. Ognuno di noi avrà modo di viverle e quella musica diverrà' uno strumento per interpretare un momento che si trasformerà' indubbiamente in un’atmosfera diversa per ognuno. Certo esiste l'estetica, una canzone bella ed una brutta, ma siamo già' tutti dell'opinione che, con l'impegno che lo
contraddistingue in quest'ultimo periodo, Dylan sia riuscito ha trovare un modo per rileggere il proprio passato e divenire nuovo (insomma fa arte come pochi).
Ci possiamo fare un'idea di questo lavoro ma sono certo che avremo modo di sentirlo diversamente , interagendo con lui; mentre viaggeremo con la macchina, mentre da soli ricorderemo qualcuno che non c'e', mentre brinderemo con un amico, mentre faremo l'amore con la propria ragazza o quella di un altro, mentre siamo felici mentre siamo malinconici... è
indubbio che l'elenco sia infinito. Tutto ciò' di cui dovremmo essere soddisfatti è di come Bob invecchiando
sia migliorato, si è autoprodotto un possibile capolavoro, shot of love fu un flop, Good as e WGW sono stati autoprodotti ma sono pur sempre voce e chitarra, mentre questo album rock-bues  interamente autoprodotto ci ha dato un Dylan grande quanto Lanois, è stata una bella sorpresa, things have changin è stato un suggerimento per Bob il quale sì sarà’detto "questo
è quello che vorrei fare". Basta quindi cercare un paragone nel suo passato, la cosa di cui dobbiamo essere grati è che questo lavoro sia diverso dagli altri (con diverse scarpe una strada sola).
Ciao Massimouse

Ciao Massimo, una sola mia rettifica personalissima: Shot of love è un grande album
Napoleon



 

798) Ho aggiornato la pagina dei testi (album Oh Mercy)
Napolen


799) Alla prova dei ripetuti ascolti Mississipi assurge a 10 anche per me.
E' tutto un brivido dietro la schiena, dall'inizio alla fine.
DYLAN allo stato puro. Incredibile e inimitabile.
E' il tipo di canzone di cui vorresti subito trovare gli accordi per
cantarla a squarciagola. Oggi ho deciso di ricomprarmi una chitarra...

Bruno Jackass

Ciao Bruno... Concordo, ovviamente... Ma dove le mettiamo High Water, Sugar Baby, Po' boy e Moonlight?...
Napoleon in rags




800) Ciao Michele,
ti scrivo a riguardo del Principe!
Eh sì perchè udite udite lunedì 3 settembre sarà nella mia città. (parliamo di De Gregori, eh?...)
Continua infatti il suo tour estivo e ovviamente non me lo posso perdere proprio a Varese!
A dir la verità Francesco è già passato di qui a marzo, e a proposito volevo raccontare un aneddoto
di quella bellissima sera.
Si esibiva in un teatro-cinema, che conteneva non più di 800-900 persone, atmosfera fantastica.
Lui che attacca con "Generale" e poi via con "Rimmel" rigorosamente da solo con la sua chitarra,
armonica e l'indivisibile cappello... quanto di più dylaniano uno possa aspettarsi!
Per tutto il concerto concede solo qualche "grazie", poi verso la fine, qualcuno inizia a chiamarlo....
qualcuno urla PRINCIPEEEE PRINCIPEEEEEEEE e dopo la terza invocazione Francesco prende il microfono e molto divertito esclama: "Chiamatemi pure CICCIO!" con conseguente ovazione tra applausi, risa e coro finale che
intonava più o meno così CICCIO CICCIO CICCIO!!

Vedremo se lunedì avrà altro da aggiungere....

Un saluto a tutta la fattoria!
Luca "Spider"

P.s. Michele potresti dirmi se esiste il testo in italiano di Friend of the Devil.
Sono rimasto totalmente folgorato da questa canzone che ho ascoltato grazie al Dylan tree di
Leonardo.

Chi ha una traduzione italiana di questo brano?... Mandatemela... please!... Altrimenti la prossima volta ci provo io.
Napoleon


801) Mi permetto un'altra correzione alle vostre (ottime) traduzioni: in Cry Awhile, il verso 'I'm a union man'  è tradotto 'sono un uomo da sposare'; union man è, letteralmente, un sindacalista, l'uomo dei sindacati.
Paolo Vites

Ok Paolo. Leonardo sei d'accordo?...
Napoleon



...ed a proposito dei complimenti di Paolo alle traduzioni di Leonardo...

802) Ciao Michele,
inutile dirti che per me è stato un'immenso piacere ricevere i complimenti per le traduzioni da Paolo
Vites ...
Ho dato una "controllatina" ai due libri di Carroll, che ho trovato su internet nella versione originale.
Ebbene, i personaggi Tweedle Dee e Tweedle Dum non compaiono in "Alice Adventures In
Wonderland" (Alice Nel Paese Delle Meraviglie), ma solo in "Through The Looking Glass" (Alice
Dietro Lo Specchio), dove troviamo anche il capitolo 4 intitolato proprio "Tweedle Dum And Tweedle
Dee".
In ogni caso non avrei mai pensato, nella vita, di dover rettificare Greil Marcus ... (scherzo
naturalmente !!!).
Piccole ulteriori informazioni: "Lonesome Day Blues" è anche il titolo di una canzone di Blind Willie
McTell e Charlie Patton ha scritto una canzone intitolata "High Water Everywhere" ed anche una
canzone chiamata "Down The Dirty Road Blues".
Ciao e grazie, Leonardo.

Voilà! Tutto a posto...!
Napoleon


803) Ciao Michele..sto leggendo un libro molto interessante trovato da
Feltrinelli, pubblicato nel 2000 e intitolato: "Bob Dylan-la storia dietro
ogni canzone-parte prima-gli anni 60". E' molto interessante con diversi
aneddoti che non conoscevo..ci tenevo a segnalarlo..che siano già uscite le
parti seguenti??
Inoltre t'invio le mie recensioni di Brescia e Anzio con voti.Ciao e a
presto
P.S.se mi vuoi inserire nella fattoria a me piacerebbe essere
WOODPECKER(picchio)
Matteo

Ciao Matteo, visto che c'era già un Woodpecker ti ho inserito come Woodpecker bis ... Ho già inserito le tue recensioni nella sezione RACCONTI DAL NEVERENDING TOUR corredate di foto inedite di Bob, Tony Garnier e Dave Kemper da Brescia (avete già visto tutto?...). Il libro di cui parli era stato segnalato su queste pagine ai tempi in cui era uscito ed effettivamente è molto bello... Non mi risulta esistano già le parti successive... giusto?...
Ciao, Napoleon
 



804) Ho aggiornato la pagina delle covers
Napoleon


805) So che sembrerà monotono ma al primo posto c'è

1-LIKE A ROLLING STONE

Seguono:

2-Mr. Tambourine Man
3-Shelter from the storm
(è identificabile la donna che accoglie Dylan in questa canzone?)
4-Subterranean homesick blues
5-Rainy day women n. 12 & 35
6-Don't think twice it's all right
7-Knockin' on heaven's door
8-Stuck inside of Mobile with the Memphis Blues again
9-It's alright ma' (I'm only bleeding)
10-The times they are a-changin'

Volevo farti i complimenti per il tuo sito, che è veramente completo.
Inoltre avrei un'informazione,probabilmente inutile, ma visto che
in"the story behind the songs"non ho trovato HIGHWAY 61, te la dico lo
stesso: la highway 61 è l'autostrada che portò Dylan a New York per la
prima volta. Attraverso questa chiave di lettura è facile la
comprensione del significato di ogni singola strofa.
Gianandrea

Ciao Gianandrea... Tra un paio di giorni aggiorno il classificone generale (e mi sa che ci saranno un pò di cambiamenti nelle posizioni in classifica)... La donna di Shelter from the storm secondo me è Sara Dylan...
Napoleon



806) ...per quei pochi che ancora non lo abbiano visto (il video di Bob che gioca a poker... è un filmato promozionale per Love and Theft):

Columbia Records has created a special t.v. commercial spot for
Bob Dylan's forthcoming album "Love And Theft," starring
Bob Dylan and Ricky Jay...it won't air on television until
September 3, but you can view an extended version on
bobdylan.com right now!  The links to view the film are on

http://bobdylan.com/updates/

ma se lo volete scaricare oltre che vedere:

http://scatcat.fhsu.edu/~camaxton/
 
 


807) Ho aggiornato la pagina delle foto di Bob
Napoleon



 
 
La nuova pagina di
TALKIN' BOB DYLAN BLUES
sarà online 
Lunedì 10 Settembre



 
 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------