parte 397


5126) Ciao Michele,
mi è appena capitato di vedere Shrek 3 in inglese e ho trovato due chicche niente male.
1) Il primo riferimento è smaccato: quando il Principe Azzurro va nella taverna a reclutare il suo
esercito fra i Perdenti delle fiabe, si rivolge alla matrigna di Biancaneve che stava giocando a biliardo
e le dice che è un'ingiustizia che una regina come lei si sia ridotta a rimediare il prossimo pasto barando
a biliardo ("hustling pool for your next meal") e poi aggiunge: "How does that feel?"

2) A un certo punto Ciuchino e il Gatto con gli Stivali si trovano l'uno nel corpo dell'altro per effetto di
una magia sbagliata. Il somaro, prigioniero nel corpo felino, si lamenta della scomodità degli stivali e il
Gatto, prima di essere interrotto da un agguato fa in tempo a rispondergli: "Ehi! Non disprezzarli! Sono
stati fatti a Madrid del miglior...". E' esagerato vederci un omaggio a Spanish Boots of Spanish
Leather?

Cmq a questo punto sono curioso di rivedere i primi due capitoli.
Chissà se salta fuori qualcos'altro?

Ciao ciao
Teo Lorini

Ciao Teo,
grazie delle segnalazioni. Non ho visto il film in questione ed è davvero curioso per me leggere di questi
riferimenti... Magari ne spunteranno altri... Lo sceneggiatore a questo punto è sicuramente un
dylaniano... mi ci gioco la camicia :o)
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5127) Ciao Michele, volevo chiederti se è disponibile sul circuito italiano "Renaldo & Clara" nel formato
"DVD 2 EPAL".
Ciao e grazie da Alessandro.

Ciao Alessandro,
no, comunque sul Porcile di MF riesci a recuperarlo. Contatta il "pig"... :o)
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5128) Ciao Michele,

ti seguo sempre, anche se non mi faccio vivo da un po'.

Volevo condividere con te e i lettori di Maggie's Farm due ritagli dal giornale locale di Portsmouth (UK)
che annunciavano il concerto di Dylan nel Settembre del 2000, concerto che si rivelò un successone!

Fra l'altro, uno degli amici di mio padre, fece da autista a Dylan dall'albergo a Guildhall, dove si esibì per
due serate consecutive. Ma, sfortunatamente, quando chiese a Dylan un autografo per Dean, suo
grande fan in Italia, Dylan non disse no ma tirò giù dal muro una copia del suo album "Free Wheelin' " e
disse "You can give him that!"

Ciao,

Dean

P.S. Un ringraziamento pubblico a Mick dei "Blackstones" per tutto l'aiuto che ci sta dando. Ha una
grande capacità nel fare arrangiamenti musicali ed è un talento che merita molto di più nella scena
musicale italiana.

Ciao Dean,
grazie per l'aneddoto e i ritagli. Ne riporto uno qui sotto. L'altro purtroppo è un'immagine incompleta. Non so perchè. Prova a rimandarmela. Grazie.
Mick è un grande!
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5129) Ciao Michele,
sono Mariella (sad eyed lady of the lawlands..).
Come va?
Sbircio sempre sul tuo sito anche se ultimamente non son intervenuta spesso x motivi di tempo.
Grandiosa la notizia del 21 giugno a Trento, spero andrà in porto anche se devo dire che..avrei preferito
Milano visto che da qualche settimana mi sono trasferita qui..
Comunque...x Bobby andrò ovunque e spero di beccare anche te!!
Senti, volevo chiederti un piacere: visto che qui a milano non trovo un prof di chitarra (ovviamente
repertorio Dylan!) conosci qualcuno da segnalarmi tra le tue varie conoscenze di gruppi ecc..su
Milano??
Magari se mi mandi qualche indiirizzo email....mi serve un prof x lezioni private (qualcosina la so gia
fare ..).
Grazie mille Mick
e a presto!
Ciaooo

Mary

PS: se poi vogliamo fare una rimpatriata nel nord io ci sono!!

Ciao Mariella,
e bentornata su queste pagine... Per quanto riguarda la tua richiesta musicale purtroppo non sono in
grado di aiutarti perchè non conosco nessuno in quel senso... Spero che qualcuno degli amici on line
che  legge la tua mail sia in grado di darti un consiglio. Fateci sapere boys and girls...!
Per quanto riguarda una possibile rimpatriata staremo a vedere se si presenta l'occasione... Intanto
speriamo che le date italiane di Bob vengano confermate (come avrai letto si parla per il momento di
possibili concerti a Trento e San Benedetto) così che già quelli possano costituire motivo di reunion.
Alla prossima e stay tuned... :o)
Michele "Napoleon in rags"


5130) Caro Michele,

dopo il DVD di "Io non sono qui" ti segnalo un'altra pubblicazione Feltrinelli. Nulla di nuovo, ma e'
l'edizione in Universale Economica di "Chronicles Volume 1", a soli 9 euro.
Per quanto riguarda lo stato della nuova edizione de "La voce di Bob Dylan", sul quale c'e' stata una
domanda nell'ultima "posta", posso solo dire che ci vorra' ancora tempo. Ho parlato con la casa editrice
di una nuova edizione nel 2011, in occasione del settantesimo compleanno di Dylan. Non c'e' ancora
nulla di definito ma e' una possibilita'.
C'e' anche la possibilita' che la seconda edizione del libro venga pubblicata prima negli Stati Uniti, ma
anche su questo non posso essere piu' preciso.
Nel frattempo ho scritto vari articoli che potrebbero fornire il materiale per un'edizione ampliata. Alcuni
li ho inclusi in "Canzoni d'amore e misantropia", il libro accluso al DVD di "Io non sono qui". Poi ci sono
questi tre:

“Ut pictura carmen. Bob Dylan e la pittura,” Materiali di estetica, VI, 2002, pp. 145-153.

“La pioggia alla fine del tempo. Bob Dylan tra simbolismo e modernismo,” Ácoma. Rivista
internazionale di studi nordamericani, IX, n. 26, primavera 2003, pp. 104-115 [uscito nel 2004].

"Un libro di voci. L'autobiografia di Bob Dylan," Intersezioni. Rivista di storia delle idee, XXVII, n. 3,
dicembre 2007, pp. 405-422.

Un cordiale saluto e grazie per l'interesse

Alessandro Carrera

Ciao Alessandro,
grazie per le segnalazioni e per le informazioni, speriamo bene che tutto si concretizzi. Intanto io mi
sento di consigliare a chi non aveva acquistato "Chronicles Volume 1" in edizione cartonata di
approfittare di questa nuova edizione economica perchè con un notevole risparmio avrà la possibilità di
leggere un grande libro, a mio avviso una delle cose più belle scritte da Dylan.
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5131) il video che jesse dylan ha girato per obama e in alto a destra video intervista con jesse

http://www.abcnews.go.com/Politics/story?id=4231523&page=1

Paolo Vites

Ciao Paolo,
grazie per il link, alla prossima.
Michele "Napoleon in rags"


5132) Ciao Michele,

complimenti, come al solito, per il sito. Mi dispiace per i problemi personali cui accenni qui e là, ma
posso confermarti che la Fattoria è comunque sempre più ricca, e aggiornatissima.
Mi permetto di mandarti il link ad un video che ho messo su youtube:

http://www.youtube.com/watch?v=Sb79OdxzzOo

Si tratta di una mia traduzione di Tangled up in blue. Mi farebbe piacere se tu e tutta la cricca di
Maggie's farm mi diceste la vostra non tanto sull'esecuzione - oltre a demeriti miei, l'audio è pessimo -
quanto sulla resa in italiano del testo. Ho fatto molta fatica a mantenere, per quanto possibile, le rime;
ma memore delle discussioni tenute a suo tempo sul tuo sito non mi sono perso d'animo.
Grazie e a presto

Alessandro

Ciao Alessandro,
grazie per il link. Bella versione davvero! Invito gli amici in ascolto a non perdersela...
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5133) Ciao Michele,

ti segnalo una citazione di Bobby in un articolo di David Ansen e Devin Gordonsu su L'Espresso che
riporta un intervista ai candidati all'Oscar.
La citazione è a  proposito di una certa camicia di Daniel Day Lewis e a mio avviso rappresenta  un
riferimento ad uno stile "bobbiano":
"Daniel Day Lewis, candidato all'Oscar come attore protagonista per 'Il petroliere' arriva un po' in
ritardo, ma lo fa con stile. Indossa un cappello sbarazzino e una camicia stile western bianca e nera che
sembra rubata dal guardaroba di Bob Dylan"

Ti accludo anche il link

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Planet-Oscar/1983587

Un caro saluto
Marina

Ciao Marina,
thanx! Alla prossima.
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5134) Caro Michele,

ho una segnalazione per il tuo bellissimo e da me consultatissimo sito.

Oggi, al teatro di Correggio (RE), ho visto l’anteprima nazionale dello spettacolo “Il Dubbio”, con
Stefano Accorsi e Lucilla Morlacchi, regia di Sergio Castellitto.

Lo spettacolo (soprattutto il testo) è interessante, ma la cosa che voglio segnalare è che, ad ogni cambio
di scena, viene suonata a pieno volume una canzone di Dylan.

Ogni cambio di scena dura un paio di minuti, e quindi la canzone, anche se non per intero, viene fatta
ascoltare per una buona parte.

Ricordo che sono state fatte sentire Maggie’s Farm, I’ll be your baby tonight, Not dark yet, Hurricane,
Tangled, LARS, Blowin’, Things have changed e  Knockin’.

Le versioni erano sempre quelle ufficiali.

Devo dire che sentire le canzoni di Dylan nell’acustica  deliziosa di un teatro (e il teatro di Correggio in
questo senso è un gioiello) è emozionante.

Addirittura sembra che Dylan abbia rubato la scena anche a  Stefano Accorsi (e il teatro era gremito
soprattutto da un pubblico femminile).

All’uscita tutti parlavano delle canzoni, non dello spettacolo (che con Dylan, a parte i cambi di scena,
non aveva nulla a che fare).

Ciao e ancora complimenti per il sito.

Andrea Romano

Ciao Andrea,
grazie della segnalazione. Se "Il dubbio" passa da queste parti me lo vado a guardare...
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5135) ciao Michele,
scusa la domanda un po' da taleban-dylaniano, ma nel film the ladykillers, dove si accenna a Bob?
l'ho guardato con attenzione e non ho visto poster o cose del genere, al massimo si parla di un ebreo con
la chitarra che nel '62 suonò in chiesa
ciao
simone

Ciao Simone,
in effetti il riferimento di quel film a Bob era appunto in quelle frasi... Non mi sembra di ricordare altro
di più diretto, anche se ovviamente era palese che si parlasse di Dylan...
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5136) Ciao Michele,
mi piacerebbe avere dagli amici di Maggiesfarm dei suggerimenti per il nome da assegnare alla cover
band che abbiamo costituito da poco a Roma.
C'è voluto un po' di tempo ma la formazione che abbiamo messo insieme è veramente promettente.
Suoniamo soprattutto Dylan ma non soltanto ovviamente. Il nome può essere associato a lui, ma
potrebbe andare bene anche un nome diverso.
Stiamo preparando il repertorio e tra qualche settimana credo che potremo cominciare ad esibirci, anzi
se tu sei a conoscenza di occasioni per farlo nei prossimi mesi...

Ti ringrazio e saluto tutti
Non mancheremo di farvi conoscere le nostre date

Bruno "Jackass"

Ciao Bruno,
allora in bocca al lupo per la band... Invito ai lettori ad inviare suggerimenti per il nome... Fammi sapere
le date che le segnalo senza meno su MF...
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5137) Cari amici di maggiesfarm un saluto dal sottoscritto e da tutti i JOKERMEN 8 anni di meravigliosi concerti, 8 anni di canzoni del grande BOB!
Abbiamo cambiato formazione alcune volte, ci sono stati dei cambiamenti anche ultimamente.
A tal proposito vorrei aggiornare le pagine a noi dedicate nella sezione "TUTTI FIGLI DI
ZIMMERMAN"
Sia la pagina del sottoscritto che la pagina dei Jokermen.
Vi allego i due file word dove ho fatto le correzioni necessarie e vi sarei grato se poteste sostituirle al
più presto nel vostro sito.
Complimenti ancora per il lavoro che svolgete e buona fortuna.
Ciao
Daniele Pelizzari.

Ok Daniele,
fatto.
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5138) Condividiamo la passione per Bob Dylan e le sue opere!
Mi chiamo Francesco ed insieme a mio cugino abbiamo deciso di creare un forum per quel che riguarda
Bob, l'idea nasce dal fatto che facendo un po' di giri sulla rete ci siamo accorti del fatto che non esiste
un vero e proprio forum che parla di Bob,dove per parlare si intende dare spazio a tutti gli appassionati
di confrontarsi e di parlare delle sue canzoni della sua vita e così via.
Considerando che il sito Maggie's Farm è sicuramente il miglior sito italiano per quanto riguarda i suoi
contenuti avevamo pensato di invitarvi e così di invitare un po tutti a partecipare a questa inizativa
chiaramente ora non si tratta che di una piccola community in crescita (il forum è effettivamente
operativo da non più di 2settimane).
Rinnovo questo invito a venirci a trovare e a parlare sul forum.
 
il link al forum è:  http://bob-dylan.forumfree.net/

Per comunicazioni a riguardo potete utilizzare questo indirizzo (epheso@hotmail.it) qualora vogliate a
questa email è anche collegato un contatto di messaggistica immediata (windows live).
 
Sperando di sentirvi il più presto possibile vi saluto!

Ciao Francesco,
et voilà! In bocca al lupo...
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


5139) Caro Michele e cari maggfarmiani,
leggendo da più parti dell'imminente pubblicazione di un cd live con book di 72 pagine edito dalla
Storming, qualche giorno fa ho acquistato alla Ricordi (a scatola chiusa) il seguente cd intitolato
"Trasmission". Copertina cartonata, dura con foto di Dylan.
Sul retro della copertina ci sono scritti i brani (di cui solo alcuni hanno delle informazioni precise), e che
qui vi elenco:
1) Blowin' in the wind (Tv show acoustic live)
2) Man of costant sorrow (Tv show acoustic live)
3) With God on our side (Tv show acoustic live)
4) Hurricane (live tv show)
5) Simple twiste of fate (Live tv show)
6) Oh, sister (live tv show)
7) Jokerman (live tv show)
8) Maggie's farm (live Farm Aid Illinois 1985 with t. Petty and W. Nelson)
9) All along the watchtower (live)
10)My back pages ((live New York 1992 with Roger MacGuinn, T. Petty, N. Young, E.Clapton,
G.Harrison)
11) Knockin' on Heaven's door (live 1992 with Friends)
12) Highway 61 Revisited (live)
13) Rainy day 12 & 35 (live Woodstock 1994)

Addition enhanced bonus tracks
1) girl from the north country (with J.Cash)
2) forever young (with B. Springsteen)

Questi ultimi due sono dei video. Aperto il cd vi è una scritta "Bob Dylan By Jeff Perkins". Il booklet è
composto da 72 pagine divise in 4 capitoli. Dov'è il problema? Appena acquistato, sono andato a leggere
le news "cosa c'è di nuovo" dove è appunto citata la notizia di questa pubblicazione, e vedo che su
alcune cose non mi ci trovo. il titolo è ReTrasmission, inoltre deve esse re pubblicato solo in Inghilterra
dal mese di Marzo, ma soprattutto i brani (tranne per alcuni) sono diversi. Eppure è edito dalla
storming, ha un booklet di 72 pagine, ma non riesco a capire l'anno di pubblicazione. Insomma, secondo
voi che disco ho comperato? grazie Michele Lenzi

Ciao Michele,
ne so quanto te. Chi può darci qualche indicazione? Thanx in advance!
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


Ed ecco in conclusione le consuete classifiche e liste di citazioni dylaniane:

LE CITAZIONI DYLANIANE NEI FILM

Nota: in questa lista vanno inseriti solo ed esclusivamente i film in cui Dylan viene citato in qualche modo (il suo nome, un verso di una sua canzone, un poster, una copertina di un disco, o qualsiasi altro rimando di questo genere) e non quelli in cui appaiono semplicemente sue canzoni o cover delle sue canzoni (nè ovviamente quelli direttamente dedicati a lui come "Io non sono qui" o quelli fatti da lui of course... ;o) )
Aiutateci ad allungare la lista e segnalate, segnalate, segnalate...

Ma il cielo è sempre più blu, di Marco Turco (Fiction TV)
It's a free world, di Ken Loach
Vanilla sky, di Cameron Crowe
The ladykillers, di Ethan Coen e Joel Coen
Grindhouse (segmento Deathproof), di Quentin Tarantino
Ricky e Barabba, di Christian De Sica
Vacanze di Natale 2000, di Carlo Vanzina
Dangerous Minds, di John N. Smith
Simpson (vari episodi del cartone animato di Matt Groening)
Due nel mirino
Lady in the water, di M. Night Shyamalan
Walk the line, di James Mangold
The Doors, di Oliver Stone
Scrivimi una canzone
Blow, di Ted Demme
Bob Roberts, di Tim Robbins
The Hunted - La preda, di William Friedkin
Interstate 60, di Bob Gale
Be Cool, di F. Gary Gray
L'amore e' eterno finche' dura, di Carlo Verdone
Al Lupo Al Lupo, di Carlo Verdone


LE MIGLIORI COVER INTERPRETATE DA BOB DYLAN
Vota la tua cover preferita tra quelle interpretate da Bob Dylan e contribuisci alla nostra classifica (valgono anche più segnalazioni)

Voti finora pervenuti:

- Deportees (di Woody Guthrie) - Bob Dylan & Joan Baez, Fort Collins, Colorado, 23 Maggio 1976 - due voti
- Hallelujah (di Leonard Cohen) - Bob Dylan, Montreal (Canada), 8 Luglio 1988 - un voto
- The Times've Known" di Charles Aznavour, versione inglese di Bob Dylan, interpretata a New
York, Madison Square Garden il 1 novembre 1998 - un voto
- Pancho and Lefty di Townes Van Zandt, interpretata da Bob Dylan e Willie Nelson a Austin (TX)
il 28 aprile 1993 - un voto


I MIGLIORI CONCERTI DI BOB DAL 2001
Vota il tuo concerto preferito degli ultimi anni e contribuisci alla nostra classifica (valgono anche più segnalazioni)

Voti finora pervenuti:

- Londra, Inghilterra - Hammersmith Apollo - 24 Novembre 2003 - 2 voti
- Zurigo, Svizzera - Hallenstadion - 3 Novembre 2003 - 2 voti
- Tulsa, Oklahoma, U.S.A. - Drillers Stadium - 6 Luglio 2005 - 1 voto
- Verona, New York, U.S.A. - Events Center, Turning Stone Casino and Resort - 20 aprile 2005 - 1 voto
- Denver, Colorado, U.S.A. - Fillmore Auditorium - 29 marzo 2005 - 1 voto
- Milano, Italia - Forum di Assago - 12 Novembre 2005 - 1 voto
- Sun City West, Arizona, U.S.A. - Maricopa County Events Center - 8 Aprile 2006 - 1 voto
- West Lafayette, Indiana , U.S.A. - Elliot Hall Of Music, Purdue University - 3 Novembre 2004 - 1 voto
- Bonn, Germania, Museumplatz - 29 giugno 2004 - 1 voto
- Grand Prairie, Texas - Nokia Theatre - 15 Aprile 2006 - 1 voto
- Berlino, Arena, 11 Aprile 2002 - 1 voto
- Berlino, Arena, 20 Ottobre 2003 - 1 voto
- Goteborg, Scandinavium, 21 ottobre 2005 - 1 voto


LE COVER IMPERDIBILI (Le migliori cover di brani scritti da Bob)
Vota la cover (o più cover) di brani di Bob pubblicate dopo il 2001

Voti finora pervenuti:

One More Cup of Coffee (Valley Below) - Sertab Erener, da "Masked and anonymous" - 5 voti
Come una pietra scalciata (Like a rolling stone) - Articolo 31 e Bob Dylan, da "Masked and anonymous" - 3 voti
Come il giorno (I shall be released) - Francesco De Gregori, da "Mix" - 2 voti
Most of the time - Sophie Zelmani - da "Masked and anonymous" - 2 voti
Shelter from the storm - Cassandra Wilson - da "Belly of the sun" - 2002 - 2 voti
I'll be your baby tonight - Norah Jones - 2003 - 1 voto
Most of the time - Ani di Franco - 1 voto
It's all right ma (I'm only bleeding) - Hamell On Trial - 1 voto
On a night like this - Los Lobos - da "Masked and anonymous" - 1 voto
My Back Pages - Magokoro Brothers - da "Masked and anonymous" - 1 voto
Farewell Angelina - Joan Baez - da "Bowery Songs" - 2005 - 1 voto
You're Gonna Make Me Lonesome When You Go - Madeleine Peiroux - da "Careless love" - 2004 - 1 voto
Knockin' on heaven's door - Avril Lavigne - 1 voto
Masters of war - Pearl Jam live at the Benaroya Hall, 22 ott 2003 (concerto acustico) - 1 voto
Knockin' on heaven's door - Warren Zevon - 1 voto
Things Have Changed - Barb Jungr - da "Every Grain of Sand", 2002 - 1 voto

scrivi a spettral@tin.it e segnala i tuoi concerti/covers preferiti/e

Nota bene: il limite temporale del 2001 è stato fissato per ottenere due liste che siano idealmente il seguito di quelle pubblicate sul volume "Bob Dylan 1962/2002 40 anni di canzoni" di Paolo Vites e Alessandro Cavazzuti (Editori Riuniti), che si fermano appunto al 2001, anno di pubblicazione del libro.


I RIFERIMENTI A BOB DYLAN NEI ROMANZI (O IN ALTRE OPERE LETTERARIE)
Vuoi contribuire ad allungare la lista sottostante? Segnala a spettral@tin.it i romanzi, i racconti o le altre opere letterarie in cui viene citato direttamente o indirettamente Bob Dylan

- "Nel momento" di Andrea De Carlo
- "Alta fedeltà" di Nick Hornby
- "La spia e la rockstar" di Liaty Pisani, Fazi, 2006
- "L'era del porco" di Gianluca Morozzi, Parma, Guanda, 2005
- "Scirocco" di Girolamo De Michele, Torino, Einaudi, 2005
- "Giorni di un uomo sottile" di Ernesto Aloia nella sua raccolta "Chi si ricorda di Peter Szoke?", minimum fax 2003
- "La ragazza dai capelli di cobalto" di Gianluca Morozzi, nell'antologia di vari autori "Strettamente Personale", ed. Pendragon, 2005.
- "L'Emilia o la dura legge della musica" di Gianluca Morozzi - Guanda
- "Tokyo blues" di Murakami Haruki - Norvegian Wood (trad. ital. Milano, Feltrinelli)
- "Dance dance dance" di Murakami Haruki (trad. ital. Torino, Einaudi)
- "La Torre Nera" di Stephen King
- "I giorni felici di California Avenue" di Adam Langer
- "Per sempre giovane" di Gianni Biondillo, edizioni Guanda - 2006
- "Americana" di Don de Lillo
- "Denti bianchi" di Zadie Smith
- "La Danza del Pitone", di Norman Silver
- "Troppi paradisi" di Walter Siti, Einaudi
- "La fortezza della solitudine" di Jonathan  Lethem (Tropea)
- "Siamo tutti nella stessa  barca" di Owen King (Frassinelli)
- "Come dio comanda" di N. Ammaniti (Mondadori)
- "Accecati dalla luce" di Gianluca Morozzi (Fernandel)
- "Chi è quel signore vestito di bianco vicino a Bob Dylan?" di Gianluca Morozzi ("Vertigine", numero unico - 2006)
- "Il cielo sopra Parigi" di Teo Lorini (Fernandel n. 58)
- "Venerati maestri" di E. Berselli (Mondadori)
- "Zona disagio" di Jonhatan Franzen (Einaudi)
- "Una vita da lettore" di Nick Hornby
- "Ragionevoli Dubbi" di Gianrico Carofiglio - Sellerio editore
- "31 Canzoni" di Nick Hornby
- "Questa scuola non è un'azienda. I racconti del prof. Bingo" di Vittorio Vandelli
- "I ponti di Madison County'' di R. J. Waller
- "La cultura del controllo" di David Garland
- "Il paese mancato" di Guido Crainz
- "Paura e disgusto a Las Vegas" di Hunter S. Thompson
- "L'ultima tazza di caffé" di Teo Lorini (da "Posa 'sto libro e baciami" - ed. Zandegù, Torino 2007)
- "Small world" di David Lodge
- "In cerca di te" di John Irving
- "Mi ammazzo, per il resto tutto ok" di Ned Vizzini, Mondadori.
- "Parlami d'amore" di Silvio Muccino e Carla Vangelista
- "Memorie di un artista della delusione" di Jonathan Lethem (Minimum fax)
- "Boccalone. Storia vera piena di bugie" di Enrico Palandri, Milano, L'erba voglio, 1979 (ristampato da Bompiani)
- "Vedi alla voce Radio Popolare", a cura di Sergio Ferrentino con Luca Gattuso e Tiziano Bonini, Milano, Garzanti, 2006, p. 240 ("Live In Paris  - 1978").
- "Jim ha cambiato strada"(1987) di Jim Carroll. Edizione originale "Forced Entries:The Downtown Diaries 1971-1973", traduzione italiana: Milano, Frassinelli, 1997.
- "Desperation" di Stephen King
- "La bambola che dorme" di Jeffery Deaver, trad. ital., Milano, Sonzogno, 2007.
- "Testadipazzo-Brooklyn senza madre" di Jonathan  Lethem (Tropea, e in ed. tascabile Saggiatore)
- "Questo libro ti salverà la vita" di A.M. Homes
- "A long way down" (tradotto in italiano con "Non buttiamoci giù") ed. Guanda.
- "La gloria dell'indigente" di Davide Imbrogno - Ibiskos Editrice Risolo
- "Hellbook" di Michele Murino (ovvero "X-Files Bob")