parte 286
Lunedì 31 Ottobre 2005



Raduno dylanian-gastronomico bolognese.
Per chi è interessato ad unirsi al gruppo di Maggie's Farm in occasione del concerto di Bob Dylan a Bologna per il pranzo: Giovedì dieci novembre alla trattoria da Vittorio in Via Avesella. Menù tipico bolognese euro 17,50 bevande escluse Per chi volesse aggregarsi, contattare Michele "Hound Dog" all'indirizzo: ilsuonatorejones@alice.it il più presto possibile per confermare la propria partecipazione (abbiamo bisogno di prenotare i posti). Grazie!!! Michele "Napoleon in rags"

Per coloro i quali si volessero aggregare al gruppo di Maggie's Farm in occasione dei concerti di Dylan
di Milano e Bologna o per pranzi, cene, saluti etc. durante quelle magiche giornate: segnate i numeri di
cellulare sottostanti così potrete contattarci il giorno dei concerti (o un po' prima, se volete) in modo da
metterci d'accordo su dove vederci.
Anna "Duck" - 348 9040938
Michele "Napoleon in rags" - 333 2417057
Nota importante: siccome ho un rapporto poco felice con i cellulari ed ho il vizio di dimenticare spesso di
accenderli o ricaricarli o portarmeli dietro etc. vi consiglio vivamente di segnarvi anche quello di Anna
così che se io non dovessi essere reperibile, perchè magari il mio cellulare giace immoto e sconsolato
chissà dove, lo sarà sicuramente la nostra papera del cuore, e visto che io ovviamente non mi separerò
dalla suddetta fanciulla durante il tour di Bob in Italia (fossi matto!!! :o) ) trovando lei trovate me!
Michele "Napoleon in rags"

3598) Ciao Michele, ciao amici della Farm.
Se posso permettermi avrei un messaggio per Marlow: "MTV UNPLUGGED" COMPRATELO!!! Lo sto ascoltando proprio in questi giorni e, secondo me è il più bel "live" della discografia ufficiale di Dylan, secondo solo a "Bootleg Series Vol. 4". Tutte le canzoni sono stupende, ma... se ti trovi da solo con qualche ragazza e ti capita di farle ascoltare "Shooting Star"... sta attento perchè o s'innamora o ti salta addosso! :-) E' molto bello anche il DVD dove puoi vedere la "papera" che combina Dylan prima di "Like a Rolling Stone".

Adesso alcune domande per Michele. In questi giorni parlavo con un mio cugino e mi ha detto di essere stato ad un concerto del Nostro, a Perugia 3 o 4 anni fa. Fino a qua tutto ok. La cosa che mi ha incuriosito e alla quale non ho saputo controbattere, è che lui asserisce che a quel concerto suonava a fianco di Bob il figlio Jakob. A te risulta?

Il DVD "No Direction Home" è in lingua italiana? O con i sottotitoli?

Lo sapevi che è uscito un altro disco tributo dal titolo "Listen to Bob Dylan"? Non mi ricordo se, ne abbiamo parlato nelle scorse pagine di "Maggie's farm".

Sai se il CD della colonna sonora che contiene il pezzo "Waitin' for you" lo posso acquistare in qualche negozio italiano? Sempre via internet, naturalmente. Oppure potresti spiegarmi come funziona comprare i dischi da Amazon? E' scritto in inglese... e non ci capisco tutto. Mi sono trovato bene acquistando da Carù, infatti, prima ho controllato là, ma questo disco non ce l'hanno. Ecco, un negozio simile, lo conosci? Purtroppo (come avrai capito) non sono un grande esperto del pc.
Ho imparato a scrivere le mail per mandarle a "Maggie's farm", e non è uno scherzo.

Grazie al search www.maggiesfarm.it ho trovato molte pagine interessanti che non conoscevo. Mi è piaciuta molto quella dei quiz e dei test. Ho fatto il test di 50 domande (che risaliva al 1998 se non sbaglio) e ho risposto esattamente solo a 33 domande. Pensavo di fare un po' di più. Si vede che devo studiare ancora molta Dylanologia.
Perchè quando hai un po' di tempo non ne prepari un altro? Io l'ho trovato molto interessante.

A presto.

Luigi78.

Ciao Luigi,
non è un'idea malvagia questa di un nuovo test, visto che il precedente risale in effetti agli albori di Maggie's Farm... Anzi è proprio una buona idea... Penso che ne preparerò un altro prossimamente per i nuovi dylaniani che intanto si sono aggiunti alla Farm... (comunque il tuo 33 è un risultato niente male, direi...).
Per quanto riguarda la soundtrack di "Divine Secrets Of Ya-Ya Sisterhood" in cui è contenuta Waitin' for you, credo che tu lo possa ordinare tranquillamente anche tramite qualche negozio italiano. Non saprei però dove trovarlo online. Qualcuno può aiutarci?
Ho tra l'altro per te una segnalazione da parte di Carlo "Pig" che mi fa sapere che "Waitin' for you" è disponibile anche sul "custom mix cd" della Sony (2003).
Su questo sito se ne vendono ancora copie (compilation con tutte rarità dylaniane)
http://www.buymusichere.net/rel/v2_viewupc.php?storenr=103&upc=779674NEWBU

Per quanto riguarda la data di Perugia del Parco Arena D. San Giuliana il 25 Luglio 2001, Jakob ovviamente non c'era. La band era la seguente: Charlie Sexton (chitarra), Larry Campbell (chitarra, mandolino, pedal steel e slide), Tony Garnier (basso), David Kemper (batteria).
Spero per te che tu avessi scommesso qualcosa con tuo cugino :o)

Per quanto riguarda No direction home sarà in italiano.
No Direction Home. Bob Dylan
Colore : Colore
Lingua audio : italiano
Durata (min) : 200
Regione : 2
Produzione : Paramount Home Entertainment
Data di uscita : 03/11/2005

Sì avevamo parlato di quel "Listen to Bob Dylan". Per chi non lo sapesse, ripeto:

Listen to Bob Dylan: A Tribute Album

1. Don't Think Twice (It's Alright)- Steel Train
2. Like a Rolling Stone- Anberlin
3. Mr. Tambourine Man- Roark
4. Tonight I'll Be Staying Here With You- Socratic
5. Blowin' In The Wind- House of Fools
6. Girl of the North Country- As Tall As Lions
7. Man In Me- Jenoah
8. I Believe In You- Cerys Matthews
9. Simple Twist of Fate- The Format
10. A Hard Rain's A-Gonna Fall- Jason Mraz

Disc: 2

1. Rainy Day Women #12 & 35- Rock & Roll Soldiers
2. It Ain't Me Babe- David Melillo
3. Positively 4th Street- I Can Make A Mess Like Nobody's Business
4. Just Like a Woman- Something Corporate
5. She Belongs to Me- Kisschasy
6. To Ramona- Days Away
7. Boots of Spanish Leather- Julia
8. I Want You- James Blunt
9. I Shall Be Released- Steel Train
10. The Times They Are A-Changin'- The Stay At Home
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"


3599) Ciao Michele
(In settimana credo proprio che la famiglia crescerà un bel po')
Un brevissimo commento personale su "Tell Ol' Bill". La melodia country è decisamente piacevole e Bob canta bene (da crooner) evitando croak e howl. Sinceramente non so se è frutto di una voce 'riposata' o di sforzi inenarrabili per controllare quello che rimane della propria voce (ahimè mi sembra più veritiera la seconda ipotesi).

Ad ogni modo il risultato è più che soddisfacente. Non sarà un capolavoro ma è una bella cosa !

Se non ci sono problemi (spero tanto di no) ci vediamo a BO-MI.

Ciao

Antonio.

Ciao Antonio,
mi sembra di capire che il nuovo duo praticamente arriva in famiglia quasi in concomitanza delle date di BOB?!?!? Incredibile! Come minimo devi dargli come secondo nome "Robert" e "Dylan" :o)))
Su Tell Ol' Bill, come dicevo anche la volta scorsa, sono d'accordo con te... non è un capolavoro ma effettivamente è un brano decisamente piacevole ed anche il testo secondo me ha un suo fascino.
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3600) Ciao saluti a tutti.
Sono davvero contento che il tour sia entrato in carreggiata, a quanto mi pare di capire l'unico problema resta il repertorio delle canzoni, non ci resta che sperare in qualche sorpresa.
Effettivamente le solite THE WATCHTOWER, quelle di L&T etc non mi entusiasmano più come una volta. Personalmente mi piacerebbe sentire in particolare DESOLATION ROW, GIRL FROM THE NORTH, I WANT YOU, NO LIMIT, THINGS HAVE CHANGED. Per me non sarebbe male neanche una rispolverata di qualche traditional o cover (ho presente BROWN SUGAR o qualcosa di
Simon o di chiunque altro).
Verrò a Bologna da Bg con un amico, ero indeciso se andare anche a Milano (per me molto più comodo) perchè non c'era nessuno che mi accompagnava, ma visto che il tour ha preso una bella piega penso che se troverò il biglietto ci sarò; e poi ci siete voi. Vi farete riconoscere vero? Ho voglia di incontrarvi.
Ciao
Stefano

Ciao Stefano
segnati i numeri di cellulare che ho riportato in cima a questa pagina e contattaci ai concerti dove naturalmente ci incontreremo tutti. Segnali entrambi così sei sicuro di beccare in ogni caso qualcuno (se non me, Anna).
In effetti dopo un inizio da molti criticato sembra che questo tour europeo sia sensibilmente migliorato data dopo data. Va detto che i commenti che si possono leggere nella nostra rubrica What's going on in your show... in effetti sono sempre da prendere un po' con il beneficio del dubbio dal momento che in genere chi parla molto bene di un concerto è in genere un fan di quelli sfegatati ed un po' acritici per cui ovviamente pesa molto nel loro giudizio il fatto di essere magari in prima fila al concerto, vedere Bob da vicino, ascoltare magari per la prima volta dal vivo questa o quella versione, essere presi quindi dall'entusiasmo del momento, e dunque enfatizzare un po' tutto quanto. Però in effetti resta il fatto che gli ultimi concerti hanno avuto generalmente recensioni molto positive, tranne qualche critica (poche) qua e là che in genere riguardano la voce di Bob e le scalette un po' prevedibili, e talora gli arrangiamenti un po' troppo uniformati. Nelle ultimissime date, come avrai forse letto su MF, Bob ha tirato fuori finalmente qualche canzone un po' desueta spezzando la cortina di ferro di quelle "solite", dunque per i concerti italiani qualche speranza di novità potrebbe esserci. Sperèm.
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3601) Ciao sono ancora Stefano scusa se ti mando email a pezzi ma sono un po' distratto. Chiaramente sistemale come meglio credi. Questa l'ho trovata in un'inserzione ebay, lascio a voi il commento.
Ciao e grazie

Ri-ciao Stefano,
grazie a te ed anche a Raffaella (mi avete inviato la foto praticamente in contemporanea) per questa immagine del Gran Mogol (...:o) alias Giulio Rapetti, paroliere per Battisti di molti capolavori della canzone italiana scritti da Lucio) con dietro la foto di Dylan. Mogol scrisse le parole in italiano per diverse canzoni di Bob negli anni '60 fino alla fatidica "Ballad of a thin man" che fece arrendere Rapetti (raccontò di avere incontrato Dylan a Londra e di avergli chiesto di spiegargli quel brano per poterne fare una degna versione italiana perchè lui - Mogol - proprio non l'aveva capita. Dylan gli disse: "Quale? Quella? Ah quella non l'ho capita nemmeno io!". Fu allora che Mogol decise di lasciar perdere).
Ciao
Michele "Napoleon in rags"

3602) Ciao Michele.
In attesa di incontrarVi tutti a Bologna , anticipo al "gruppo" una succosa (!) notiziola....venerdì 18 Novembre presso il "mitico"
<AL VAPORE> di Mestre-Marghera   (http://www.alvapore.it/home.htm)
la  Mr.AntonDjango's Band        (http://www.mr-antondjango.it)
(della quale, ti ricordo, tu sei il sempre citato consulente storico/biografico N.D.R.)
presenterà una serata tributo a BOB DYLAN dal titolo :
"...NO DIRECTION HOME" (inizio primo set ore 22.00 - seconda parte ore 23.30)

Sarà l'occasione per ripercorrere 45 anni (e più ...) di ... storia della musica!

A ridosso dell'evento sarà mia cura dettagliarVi ulteriormente il programma della serata ; intanto, cari amici "vicini e lontani", segnatevelo in agenda !!!

Un abbraccio a tutti e a prestissimo.....
TONI "Albatros" (AntonDjango)

ps1 (nota tecnica per Michele)
circa i grafici inviati la volta scorsa anche a Carlo PIG ... non ho più sentito nulla......

Ciao Toni,
ho già messo tutto ieri qui... thanx!
Per quanto riguarda i grafici, Carlo non mi ha ancora detto nulla. Facci sapere Pig :o)
Un abbraccio e ci vediamo al concerto di Bob a Bologna (se vuoi partecipare al pranzo scrivi all'indirizzo riportato in cima a questa pagina per confermare la tua presenza e naturalmente ci sentiamo telefonicamente... segnati i nostri cellulari, mio e della papera...)!
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3603) Ciao Michele,
spero tu stia bene e sappi che vi seguo sempre con attenzione.
Voglio unirmi alle critiche/elogi per le ultime operazioni della Columbia.

Per prima cosa vorrei manifestare il mio disappunto sulla mancanza di informazione sulle uscite in Italia dei vari prodotti, cosa che incide molto sui costi che devono sostenere gli appassionati del Nostro.
Solo per fare un esempio ho acquistato lo ScrapBook, il DVD di Masked&Anonimous (regione 1) e il Dvd di No Direction Home (regione 1) in inglese ed adesso mi tocca di ricomprarli in italiano. Ormai la Columbia dovrebbe conoscere le fasce di mercato di Dylan. Perchè allora non anticipare le uscite sui mercati stranieri (soprattutto quelli di lingua latina)?
Non abbiamo ancora avuto il piacere di avere Don't Look Back in DVD Regione due (magari con i sottotitoli) Per fortuna mio cognato mi ha insegnato a decodificare il lettore!
E cosa dire di Hard to Handle non ancora uscito ufficialmente in DVD (Il VHS è di qualità modesta)?
Per quanto riguarda il Bootleg Series n. 7...che dire! Nessuna grande sorpresa ma meglio averlo che non averlo!
Ricordo che all'epoca trovai molto più vergognoso l'aver inserito nel DVD del Live 75 solo due brani in luogo dei 13 disponibili da Renaldo & Clara.
Eppure di materiale ce ne sarebbe!
Qualche esempio? o meglio... sogno?
Un concerto del 78 (anche se annullerebbe le vendite di At Budokan)
Un concerto del periodo religioso
Un concerto del 1988 (tanto strepitoso quanto sottovalutato)
Per non parlare dei filmati (ma questa è utopia) di Hard rain e Renaldo&Clara.

Quando renderanno giustizia a Saved con un missaggio che si possa chiamare tale? così come hanno fatto con Street Legal nella bellissima operazione SACD?
Nonostante le critiche trovo le canzoni di Saved tra le più belle mai scritte da Dylan dal punto di vista melodico e armonico.
Ma dopo tante critiche una cosa è certa: Il film di Scorsese è semplicemente un capolavoro! Prendetelo perchè ne vale davvero la pena! Il 25 novembre Scorsese verrà a Bologna e sarà insignito della laurea Honoris causa dal D.A.M.S. In quell'occasione ci sarà la proiezione del film.
Un saluto a tutti
Luigi Catuogno

Ciao Luigi,
in effetti se illo tempore avessero pensato di fare subito una versione italiana dei suddetti prodotti ci sarebbe stato un bel risparmio per molti dylaniani che hanno sborsato la pecunia (e non poca) per gli originali. Il fatto è che - credo - non abbiano le idee molto chiare quelli che decidono queste cose e dunque dubito che già allora fossero sicuri che ci sarebbe stata una versione in italiano. Comunque dopo tanta attesa io non mi lamento, almeno avremo la possibilità di vedere in italiano i film in questione.
Il mio sogno sarebbe in effetti un bel dvd con l'integrale Renaldo & Clara sottotitolato in italiano ed un altro con Hard Rain (è assurdo che un capolavoro del genere non sia a disposizione di tutti... io fossi in chi di dovere lo distribuirei persin gratis... per ogni dvd di Hard Rain regalato, secondo me venderebbero in blocco l'opera omnia di Dylan :o) ).
Comunque tutte le tue proposte/auspici mi sembrano assolutamente allettanti ma dubito che si realizzeranno. Se vai a vedere Scorsese a Bologna raccontaci poi eventuali riferimenti a Bob, se vuoi.
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"


3604) Ciao Michele,
ho letto poco fa le varie E Mail del lunedì che hai pubblicato, come di consueto.
Nella Mail 3590 ti segnalano una cover che non avevi inserito nel capitolo delle cover (che io, peraltro, non avevo mai sfogliato! Il tuo sito è troppo grande, ormai, molte cose mi sfuggono. Mi piacerebbe passarci le giornate tra le varie pagine, ma il tempo e gli impegni me lo impediscono).
Nello scorrere l'elenco delle cover, non mi pare di aver trovato una cover dei Led Zeppelin, molto famosa, famosissima. E' "In my Time of Dying", che compare su "Phisical Graffiti" dei Led. L'altra sera, al concerto dei White Stripes a Bologna, anche loro hanno accennato l'attacco bruciante della chitarra di Jimmy Page che ha reso celebre quel brano. Ho visto bene nel sito? Manca, effettivamente, questa cover?
Ciao, a presto (... cioè a Bologna! Se potrò verrò con voi anche a Milano, ma non ne sono sicuro ... )
Peppe Basile

Ciao Peppe,
grazie per la segnalazione, anche se va detto che in realtà quel brano non è di Dylan ma di Blind Willie Johnson. Comunque l'ho inserita.
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


3605) Ciao Michele,
è la prima volta che scrivo per dire la mia sul Menestrello.
Devo confessare che fino ad ora Dylan me lo sono tenuto tutto per me, non condividendo niente con nessuno perchè non sono abituato a farlo via internet, ma mi piace parlare di Dylan davanti ad un buon
bicchiere di vino.
Sicuramente voi sarete più documentati di me, ma vi voglio segnalare lo stesso due grandi scrittori americani che hanno "influenzato" Dylan. JACK KEROUAC, WOODY GUTHRIE.
Il primo sarà sicuramente noto a tutti, e qualcuno ha forse letto e ascoltato qualcosa del secondo che è stato un grande cantante on the road, poeta, scrittore e artista.
Voglio segnalarvi il classico SULLA STRADA, (ON THE ROAD) di Kerouac, e LA MIA TERRA di Guthrie, che trasudano emozioni da ogni riga e soprattutto sono scritti con un linguaggio immediato e senza virtuosismi linguistici.
Se vi capita poi di trovare qualche cd di Guthrie, noterete che il suono è poco perfetto e vi sembrerà di ascoltare un vecchio vinile. A quei tempi non c'erano gli studi di registrazione di oggi ma sono sicuro che non gli sarebbero piaciuti comunque.
Ciao a tutti.
Buona lettura e buon ascolto.
Roberto

Ciao Roberto
e benvenuto su queste pagine.
Mi associo a quello che scrivi e consiglio anche io a chi ne ha la possibilità di ascoltare i dischi del grande Woody Guthrie e di leggere la sua splendida biografia il cui titolo esatto italiano è Questa terra è la mia terra (Marcos Y Marcos). Per i dischi personalmente mi permetto di consigliare Dust Bowl Ballads, The Asch Recordings Vol. 1-4. E magari anche Folkways: A Vision Shared - A Tribute to Woody Guthrie & Leadbelly con molti grandi che interpretano brani di Woody, artisti come Little Richard, Brian Wilson, Bob Dylan, Bruce Springsteen e U2.
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"


3606) Ciao,
sono Marco di Milano e ho 22 anni. Ho visto Dylan per la prima volta al Forum di Assago nell'Aprile 2002. Da batterista rimasi colpito dalla bravura di George Recile dietro le pelli. Ma ultimamente
ho letto su internet che in quel concerto Recile mimò e in realtà suonò Jim Keltner nascosto dietro le quinte. Purtroppo non ho il bootleg di quella serata, se qualcuno può mi dia informazioni al riguardo, ma la cosa mi sembra inverosimile. Eppure pare confermata da diversi siti autorevoli. Se potete sciogliere l'enigma mi fate un gran piacere. Ammiro tantissimo sia Keltner che Recile e vorrei sapere chi sentii suonare quella sera. So che Keltner completò la tournee perchè Recile s'infortunò effettivamente ad una mano e che Bob si disse non soddisfatto delle prestazioni di Keltner in quella tournee. Infine vi chiedo di contattarmi se siete in grado di procurare la registrazione di quella sera.
Grazie mille
Marco

Ciao Marco
per la registrazione devi andare sul nostro Porcile di Maggie's Farm (http://porcile.tk) e contattare Carlo "Pig" di cui trovi l'email lì (ti spiegherà tutto lui).
Per quanto riguarda il batterista ti confermo che Keltner viene dato come batterista ombra in quella data, causa infortunio di Recile, sebbene la band ufficiale sia: Charlie Sexton (chitarra), Larry Campbell (chitarra, mandolino, pedal steel e slide), Tony Garnier (basso), George Receli (batteria).
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3607) Ciao Michele
ti segnalo che nel recente film "Be cool" con John Travolta e Uma Thurman c'è una sequenza in cui si cita più volte Bob Dylan e Knockin' on heaven's door. E' una scena divertente in cui un personaggio ha un disco in mano (mi sembra Biograph) e sostiene che lì è stata pubblicata Knockin', e l'altro gli ribatte che non è così, che lui sa tutto di Dylan etc. Knockin' è anche presente nella colonna sonora del film. Nel film tra l'altro c'è anche Wyclef Jean ad un video del quale partecipò Bob se non sbaglio proprio con una citazione di Knockin'... E nel film c'è anche Gene Simmons con cui Bob ha scritto in passato una canzone che ora non ricordo...
Ciao
Andrea

Ciao Andrea
e grazie della segnalazione. La canzone che citi scritta da Bob e dal bassista dei Kiss è "Waiting for the Morning Light" (trovi tutto qui). Ricordi bene per quanto riguarda Wyclef Jean. Era il 1997 e appunto nel videoclip di Wyclef Jean per la canzone "Gone till November" Bob appare per pochi secondi in una sequenza seduto all'aeroporto di Los Angeles mentre Wyclef gli si siede accanto e cita appunto "Knockin' on Heaven's door"
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3608) Ciao Michele,
ti scrivo per dirti che la serata tributo a Dylan qui a Chiasso è stata molto bella, un misto di teatro e concerto in cui si raccontavano i primi passi del nostro a New York fino alla storica firma del contratto con la Columbia. A fare lo spettacolo era una compagnia molto brava di ragazzi di Torino, e oltre a una bella sceneggiatura con Bob che parlava in prima persona con rimaneggiamenti da pagine di Chronicles, hanno proposto degli arrangiamenti davvero molto particolari di canzoni di Dylan, come non ne avevo in effetti mai sentiti prima. Tra l'altro i ragazzi (la compagnia si chiama Accademia dei Folli, che se ci pensi è un nome molto dylaniano) sono frequentatori abituali di MF. Lo spettacolo che hanno presentato era in prima assoluta a Chiasso e io spero che riescano a farne una tournée.
Un salutone e a presto,
Beni "Hamster"

Ciao Beni
e grazie per il resoconto. Peccato che non ce l'abbiano segnalato in tempo altrimenti avremmo fatto sicuramente un po' di pubblicità su MF.
In futuro fateci sapere ragazzi (se state leggendo queste righe) per eventuali prossime occasioni.
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3609) Salve mi chiamo edoardo e verrò  a bologna per il concerto di dylan e mi piacerebbe sapere se oltre al pranzo avete in programma qualcosa (sulla scia dei fans di milano) per "prepararci" all'evento. Partiremo (io e la mia ragazza) da napoli giovedì mattina e non penso che ce la faremo per il pranzo ma per il resto siamo a disposizione.

grazie

edo

Ciao Edoardo
niente di preventivato oltre al pranzo. Naturalmente se qualcuno porta una chitarra posso esibirmi nei miei cavalli di battaglia dylaniani (e con me chiunque abbia voglia :o) ) !  Non sarebbe male un pre-concerto canoro... Segui le indicazioni ad inizio pagina così ci incontriamo a Bulaggna.
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3610) Cari fans e amici di Bob Dylan,
mi chiamo Francesco e sono uno scatenato fan di Bob Dylan che sarà presente al "raduno" del 10
novembre a Bologna. Volevo solo porre una questione: è vero che Dylan ha cantato relativamente di recente (dovrebbe essere una delle ultime canzoni...) una canzone con un piccolo pezzo in lingua italiana? Se sì, mi sapreste dire autore e titolo e dove la posso reperire? Vi ringrazio tanto per la disponibilità, mi ero già rivolto a voi per una questione in passato, e complimenti: il sito è bellissimo! Ciao, Francesco

Ciao Francesco
ti confermo la cosa. Il brano in questione è "Return to me". Gli autori sono C. Lombardo e D. Di Minno. Lo trovi su The Sopranos Pepper and eggs (soundtrack) del 2001. Ecco il testo e la traduzione.

RITORNA DA ME
di C. Lombardo, D. Di Minno

Ritorna da me
Oh, mia cara sono così solo
ritorna subito, ritorna subito, oh mio amore,
ritorna subito, sono tuo

Ritorna da me,
perchè il mio cuore desidera te soltanto.
corri a casa, corri a casa,
corri a casa dal mio cuore

Mia adorata,
se ti ho ferito mi dispiace
Perdonami
e dimmi, ti prego, che sei mia

Ritorna da me
ti prego ritorna bella mia,
torna subito, torna subito, torna a casa
alle mie braccia ed al mio cuore

Ritorna da me
Cara mia ti amo
Solo tu, solo tu, solo tu, solo tu
Mio cuore...

(traduzione di Michele Murino)

RETURN TO ME
by C. Lombardo, D. Di Minno

Return to me,
Oh, my dear I'm so lonely
Hurry back, hurry back, oh my love,
Hurry back, I am yours.

Return to me,
For my heart wants you only.
Hurry home, hurry home, won't you please,
Hurry home, to my heart.

My darling,
If I hurt you, I'm sorry,
Forgive me
And please say you are mine.

Return to me,
Please come back bella mia,
Hurry back, hurry back, hurry home,
To my arms and my heart.

Ritorna da me
Cara mia ti amo
Solo tu, solo tu, solo tu, solo tu
Mio cuore...

La cosa divertente è che naturalmente Bob non pronuncia benissimo l'italiano sicchè "cuore" diventa "curore"...
Allora ci vediamo a Bologna.

Ciao e a presto
Michele "Napoleon in rags"


3611) Ciao Michele
ho trovato questo cd dei Neville Brothers con due canzoni di Bob...
Ciao
Simone

Ciao Simone
e grazie. Si tratta di un disco dei Neville Brothers dal titolo Yellow Moon, prodotto da Daniel Lanois e con due brani di Bob, With God on Our Side e Ballad of Hollis Brown. Tra l'altro la prima contiene una strofa inedita non scritta da Dylan ma da Aaron Neville:

In the 1960's came the Vietnam War
Can somebody tell me what we're fighting for?
So many young men died, so many mothers cried
Now I ask the question "Was God on our side?"

Negli anni Sessanta ci fu la guerra del Viet Nam
Qualcuno può dirmi per cosa stavamo combattendo?
Così tanti giovani morirono, così tante madri piansero
Ora io mi chiedo: "Dio era dalla nostra parte?"

Una versione cantata da Bob e comprensiva di questa strofa supplementare di Aaron Neville la si può trovare nel bootleg You don't know me (Great Dane - 1992 - 4cd).
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


3612) Chi mi ha inviato un file zippato da yousendit chiamato BobRollingStone.zip?
Fatemi sapere, grazie.
Michele "Napoleon in rags"



clicca qui



Clicca qui per leggere i racconti finora pubblicati
Scrivete sempre a spettral@tin.it



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION