TALKIN' BOB DYLAN BLUES
la posta di Maggie's Farm

Ventiquattresima parte


 


186) Allora Michele,
chiarisco le parti oscure del meccanismo che forse ho scritto troppo in
fretta (nota: Carlo si riferisce alla sua idea relativa agli scambi di bootleg di Dylan - vedi qualche lettera fa):
1) nel mio esempio io non ci guadagno niente, ma nutrirei la speranza di
essere uno degli anelli centrali della prossima catena, o magari l' ultimo
anello.
2) per non sommare gli errori di masterizzazione occorre che il cd-r spedito
dal primo anello sia lo stesso che arriva all' ultimo.
3) con "te" intendevo "te Michele", perchè nell' esempio che avevo
immaginato io ero il primo anello e tu l' ultimo. Se poi mi chiedi: "e
Michele cosa ci rimette?" ti rispondo che probabilmente nelle prossime
catene sarà un anello centrale e magari una volta sarà il primo anello.
Per quanto riguarda la scelta di "You belong to me" sulle scene di violenza
alla natura, l'effetto era emozionante sia per il vago significato che hai
individuato sia per il forte contrasto tra le immagini concitate (tra le
quali azioni eroiche e disperate di Greenpeace, e animali barbaramente
uccisi) e la dolcezza della canzone che sembrava proiettare tutto su un
piano irreale. Una domanda su quella canzone: l'ho scaricata da Napster
perchè non possiedo né il bootleg né la colonna sonora che la contengono, ma
invece di avere una sfumatura finale, si fonde con delle voci; tu hai una
versione che finisce in maniera diversa?
Ecco la mia lista di dieci canzoni (anch'io adotto il criterio di
considerare i monumenti e i manifesti):
1) Blowin' in the wind
2) A hard rain's gonna fall
3) Masters of war
4) The times they are a-changing
5) With god on our side
6) Chimes of freedom
7) Mr tambourine man
8) Like a rolling stone
9) Knockin' on heaven's door
10) Hurricane
....che fatica!
Carlo

Ciao Carlo, grazie per le precisazioni relative alla tua lettera sulla "Catena di Sant'Antonio dei bootleg" (per così dire); ora non resta che attendere il parere e l'interesse degli altri amici dylaniani in ascolto.
Per quanto riguarda "You belong to me", fa parte della colonna sonora del film "Natural born killers" e la sfumatura finale di cui parli, ossia la dissolvenza della musica con le voci che la sovrastano è proprio "ufficiale", per così dire, nel senso che fa parte della versione originale; le voci che si sentono sono ovviamente quelle dei protagonisti del film che recitano alcune battute coprendo la coda strumentale del brano. Da qualche parte avevo letto che ovviamente la scelta non era di Dylan ma del regista o di chi per lui e molti criticavano questa decisione dal momento che copriva la bellissima musica del brano.
Non so se esiste una versione senza quel finale ma se esiste non viene dal film o dal disco ufficiale della colonna sonora... Potrebbe esistere una take alternativa non usata, però non ricordo di averne letto in giro.
Ho visto che la tua lista delle dieci canzoni di Bob che hanno fatto la storia musicale del secolo scorso è quasi identica alla mia... Aspettiamo altre liste per fare poi una classifica finale in base alle medie.
Ciao e a presto, Michele.

187) Leggendo gli strumenti che Dylan ha suonato dal vivo ci sono (vado a memoria ma ne sono sicuro), in uno dei due special televisivi e forse americani:
chabad telethon ( L'CHAIM) 15/9/91 2 canzoni
" 24/9/89 3 canzoni *
dei brani in cui Dylan suona il "piffero" * .
La cosa e' abbastanza divertente in quanto inusuale per Dylan e pur non essendo un concerto, ogni performance di Dylan anche se televisiva e' pur sempre un live-act.

Stefano Catena

Ciao Stefano e grazie per le tue informazioni. Aggiungiamo dunque il piffero alla lista degli strumenti musicali suonati da Dylan (lista che ormai comincia a diventare abbastanza lunga) e attendiamo nuovi aggiornamenti.
Napoleon

188) Ciao Michele.
Talking 23 contiene un paio di spunti interessanti sui quali vorrei intervenire.
Non mi lascio sfuggire l'occasione, prestata da Giovanni, di fare una
classifica delle canzoni di Dylan che possono entrare in una ipotetica
antologia della migliore musica del '900.
1) Like rolling stone (genesi del Rock Lyrics)
2) Blowin' in the wind (Inevitabile)
3) Desolation row (Gusto personale; almeno questa!!!)
4) All along the watchtower (Grande Poesia Rock)
5) Ballad of a thin man (Di un realismo sociologico.....)
6) Mr. Tambourine Man (qui siamo all'apoteosi del gusto personale in tutte le
sue sfaccettature)
7) It's all right Ma' (I'm only bleeding) (credo che molti artisti
venderebbero l'anima al diavolo per scrivere un tale capolavoro)
8) Masters of war (era in bilico con Hard Rain)
9) Chimes of freddom (dovrebbero insegnarla a scuola)
10) The times they are a-changin' (Inevitabile 2)
Nell'elenco meritavano di essere inserite, oltre ad Hard Rain, Knockin,
Shelter from the storm, Serve sombody e forse qualche altra ancora. Però i
posti sono dieci ....
Quindi pentito amaramente di aver iniziato questo gioco della classifica,
per le tante canzoni di mio gusto personale escluse e che da oggi in poi
ascolterò con un lacerante senso di colpa, vorrei ricordare che Dylan ha
suonato le tastiere in "Hawkmoon 269", nell'album dal vivo degli U2 "Rattle
and Hum". Questa notizia l'ho letta in una recensione dell'album quindi se
è una stronzata è una stronzata di riporto (in giurisprudenza si definisce
"chiamata in causa di terzi "). Poi vorrei esprimere il mio disaccordo con
chi intravede in Like rolling stone una visione della deriva sociale dovuta
alla tossicodipendenza. Non sono un critico letterario però, se posso
esprimere una mia opinione, io concordo, in parte, con Robert Shelton che
ritiene che questa canzone sia indirizzata ai ragazzi borghesi ricchi e
viziati (esseri iperprotetti) che si ritrovano ad affrontare all'improvviso
le esperienze e la realtà esigente della vita. Personalmente, inoltre, la
ritengo una riflessione sullo stato d'animo, che chiunque può provare,
quando tutte le sue certezze e tutte le sue conquiste (sopratutto quelle
gratuite) da un giorno all'altro sono messe in pericolo da esperienze di
vita negative. Il verso della "fronte aggrottata dei giocolieri" lo
ritengo il più veritiero verso dell'incomunicabilità umana, intesa come
prevaricazione del più forte sul debole, quando tu sei però il più forte.
Quando le cose ti vanno bene non ti accorgi che c'è gente che fa i trucchi
per te. Insomma un inno all'umiltà. Ho visto anche io le puntate di Alcatraz
pero mi sembra che la traduzione di Rolling stone sia stata un po' forzata
(chiedo conferma a Carlo).
Infine le coordinate della località misteriosa, dove avvengono strane
fluttuazioni aeree di Cd-r: "Allora; seconda stella a destra, questo
dovrebbe essere il cammino e poi dritto sino al mattino (se partite la sera;
il contrario, chiaramente, se partite la mattina), poi la strada dovreste
riconoscerla (.... tutta una roba piena d'acqua .. ma non fissa. Essa è
tutta "semovibile"**.), è porta dritto dritto ad un'isoletta che sembra che
non ci sia ....... ma se dovessero prendervi in giro, voi continuate a
cercarla perché chi ci ha rinunciato e vi ride alle spalle forse ..... forse
ha ragione è quindi, non fate come me, continuate a procurarvi i bootleg
come sempre avete fatto. Vi risparmiate certi lividi".
Vorrei ringraziare, personalmente, Carlo e Stefano Catena per aver
pubblicato gli articoli, rispettivamente, su Coehn-Dylan e della Pivano
(Splendido. Lei è una grandissima).
Ciao a tutti.
Antonio
NAPOLI 13/07/2000
I P.S.: Recordable .... cavolo ... e io lo sapevo .... mannaggia....
recordable ..... &@$$&£!!! Vatti a fidare degli ingegneri....
II P.S.: Ho scaricato da internet una bella versione grunge di it's all'over
now cantata dalle Hole. Consiglio l'ascolto.
III P.S.: Mi sono imbattuto in un altro cd-r, dal titolo "Folk rogue", e
così, finalmente, ho potuto ascoltare, It's all over e Tambourine di quella
fatidica sera di Newport '65. Quante belle cose mi sono perso in questi
anni....

** citazione da "A me mi piace il mare" di Cochi e Renato.

Ciao Antonio, la tua classifica è "agli atti" e vedo che in linea di massima finora siamo tutti abbastanza d'accordo sulle migliori canzoni di Bob...
Per quanto riguarda il discorso Like a rolling stone/tossicodipendenza, un abbinamento suggerito dalla trasmissione "Alcatraz" e segnalatoci dall'amico Carlo, sono d'accordo con te anche se a mio avviso non è neanche del tutto campato in aria un possibile riferimento alla droga (del resto una persona alla deriva come la ragazza protagonista di LARS non è difficile che ricorra alla droga come io continuo a pensare che vogliano sottintendere i Rolling Stones nel loro bel video in cui Mick Jagger interpreta il grande hit di Dylan).
Altre opinioni al riguardo, dylaniani in linea?...
Le tue coordinate alla Bennato per l'Isola dei bootleg mi sembrano di difficile utilizzo quindi mi associo al tuo invito finale di procurarsi i boot con il sistema tradizionale (o con quello proposto da Carlo qualche lettera fa...).
Mi associo ai tuoi ringraziamenti a Carlo e Stefano per l'articolo su Dylan/Cohen e quello della Pivano.
Confesso la mia ignoranza: chi sono le Hole? Dove hai trovato il pezzo in questione?...
Ciao Antonio e alla prossima, Michele.

189) Ciao a tutti voi dylaniati,
ho urgente bisogno di voi.
La canzone "You belong to me" andata in onda su Alcatraz il 3 Luglio io non l'ho mai sentita prima.
Ero in un'altra stanza e ho potuto godere di solo pochi secondi di tale composizione. Non so se è il troppo lavoro, ma a mia memoria non ricordo tale titolo nella biografia di Bob Dylan (tantomeno la presenza in dischi ufficiali di tale versione).
Carlo (lettera 181), ho appena letto che l'hai sentita anche tu. Aiutami.
Un enorme grazie a coloro che hanno creato tale sito e a tutti quelli che
continuano a mantenerlo (fan inclusi).
Arduino

Ciao Arduino e benvenuto su queste pagine.
Come scrivevo più su "You belong to me" è una stupenda canzone cantata da Bob e facente parte della colonna sonora del film "Natural born killers" di Oliver Stone.
La puoi trovare o sul cd della colonna sonora ufficiale del film o sul bootleg di Dylan "Hard to find".
E' una canzone scritta da Pee Wee King, Chilton Price and Redd Stewart ed interpretata nel corso degli anni da molti artisti tra cui The Duprees, Dean Martin, Patsy Cline e ovviamente Dylan...
Ecco di seguito il testo:

You Belong To Me

See the pyramids along the Nile
Watch the sunrise from a tropic isle
Just remember darling all the while
You belong to me

See the market place in old Algiers
Send me photographs and souvenirs
Just remember when a dream appears
You belong to me

I'll be so alone without you
Maybe you'll be lonesome too and blue

Fly the ocean in a silver plane
See the jungle when it's wet with rain
Just remember till you're home again
You belong to me

I'll be so alone without you
Maybe you'll be lonesome too and blue

Fly the ocean in a silver plane
See the jungle when it's wet with rain
Just remember till you're home again
You belong to me

Ciao Arduino e fatti vivo quando vuoi,
Michele "Napoleon in rags" Murino

Chiunque voglia replicare alle discussioni può inviare una e mail al seguente indirizzo: spettral@tin.it


-----------------------
è   una    produzione
TIGHT CONNECTION
-----------------------