parte 195
Lunedì 5 Gennaio 2004
Vuoi discutere di Bob Dylan, della sua musica, della sua storia?... 
Hai domande da porre, storie da raccontare, emozioni da condividere, sul grande Bob o inerenti la sua  musica e la sua vita? Scrivi a spettral@tin.it e le tue mail saranno pubblicate in queste pagine ogni lunedì.
Il curatore di questa pagina si riserva di pubblicare o meno, del tutto o in parte, le mail spedite a questa rubrica in relazione alla forma ed ai contenuti delle stesse, tagliando o cestinando quelle che dovessero contenere frasi ritenute non pubblicabili o argomenti non inerenti la rubrica stessa.
Napoleon in rags

2285) Le segnalo questo articolo che dà per certa la presenza di Dylan a Barcellona nel luglio 2004, nel caso ancora non l'avesse visto.
Cordialmente,
Dario Capra

19 / 12 / 2003
Forum Barcelona 2004 music program to include Bob Dylan, Norah Jones and Phill Collins

Concerts to be held in June and July. Organizers of the Universal Forum of Cultures – Barcelona 2004 have confirmed that performances will be offered by three international music stars—Bob Dylan, Phil Collins and Norah Jones.

Concerts by Bob Dylan, Norah Jones and Phil Collins are a notable addition to the list of singers and musicians who will be appearing on stage as part of Forum Barcelona 2004. The singer-songwriter from Minnesota will perform in July at Poble Espanyol; in June, 24-year-old Jones will demonstrate once again her jazz talents at L’Auditori in Barcelona, and Phil Collins will present his latest show at the Palau Sant Jordi in July. The concerts will be offered within the framework of the Forum Barcelona 2004’s City Performances programming.

Dylan was born in 1941 in Minnesota, USA, and began to teach himself to play the piano and the guitar at the age of 10. It was not until he traveled to New York in 1961, though, that he began to gain wider recognition and first signed a contract with Columbia Records to release the songs that were eventually included on the album called simply “Bob Dylan”. Since then, Dylan has released more than 40 albums.

The path followed by Norah Jones parallels Dylan's in many ways. The young American performer also felt an early passion for jazz, soul, country and pop-folk, and took up singing and piano as a teenager. Her album “Come Away With Me” earned her eight Grammys and swept her to fame.

Phil Collins was born in England in 1951. At the age of five he sold his electric train to buy himself a drum, and his musical career has not stopped since. Collins was the drummer for Genesis and has since pursued a solo career.

Dylan, Jones and Collins join the list of Spanish and international groups and performers who have confirmed that they will be taking part in Forum Barcelona 2004. The lineup for the event includes Youssou N’Dour, Carlinhos Brown, Gilberto Gil, Manu Dibango, Naab, Natasha Atlas, Orchestra Baobab, Femi Kuti, Luis Eduardo Aute, Kiko Veneno and Victor Manuel, among others.

http://www.barcelona2004.org/eng/actualidad/noticias/html/f04545.htm

Ciao Dario
grazie per la segnalazione.
Nei giorni di vacanza di questo inizio anno che ho passato con Benedicta "Hamster" ed Eleonora "Magpie" tra Udine e la Svizzera ci siamo tutti già predisposti ad una vacanza estiva spagnola... Se qualcuno vuole unirsi a noi... è la volta buona per visitare la Spagna... :o)
Io segnalo anche questo link sull'argomento (un articolo di El Mundo):
http://www.elmundo.es/elmundo/2003/12/16/cultura/1071592608.html
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


2286) Ciao Michele
mi è molto piaciuto il tuo saggio sulla Band che hai messo di recente...
Non ho mai approfondito molto la conoscenza di questo gruppo pur
piacendomi moltissimo le cose che hanno fatto con Dylan... Ora ho visto
che c'è disponibile in dvd l'Ultimo Valzer... Vale la pena prenderlo? Tu
lo hai visto (immagino di sì)? Una domanda "cattiva"... Secondo te
quanto ha influito la vicinanza di Bob per il loro successo in quel
periodo?...
Ciao
Alex
p.s. Ho trovato questa fotografia che credo non ci sia su MF... Mi sembra carina... Ciao

Ciao Alex,
grazie per la foto che è davvero bella.
Grazie per i complimenti che mi fai per l'articolo su The Band e spero ti serva a conoscere un grande gruppo come quello di Robertson e soci...
Per quanto riguarda The Last Waltz ce lo siamo sparati proprio due giorni fa io Benedicta, Eleonora, e Liaty ed una nuova adepta di MF (Rossella che saluto), e ti assicuro che è un gran film. Ne vale senz'altro la pena acquistarlo o comunque vederlo. Soprattutto perchè oltre a The Band c'è una corposa parte con Bob Dylan che nel gran finale del concerto esegue alcuni capolavori come Baby Let Me Follow You Down, Forever Young ed I shall be released (quest'ultima in gruppo con tutti gli altri ospiti da Neil Young a Neil Diamond a Joni Mitchell). Ma a parte Dylan il film è un caposaldo nel genere e poi è diretto da un grande regista come Martin Scorsese, il che è una ulteriore prova di garanzia... Quindi se ti capita compralo ad occhi chiusi o comunque guardalo perchè merita davvero...
Per quanto riguarda la domanda cattiva... beh non me ne vogliano i fans di The Band (come ad esempio il nostro Emanuele "louse" della Fattoria) ma io credo che Robbie e compagni si siano molto giovati del genio di Dylan e non è un caso secondo me che i loro capolavori siano nati in quel periodo di reciproca frequentazione. Oltre al fatto che alcuni dei loro maggiori successi sono firmati Dylan, da Forever Young ad I shall be released, da Tears of rage a This wheel's on fire fino a When I paint my masterpiece.
Naturalmente erano dei musicisti così grandi che sicuramente avrebbero raggiunto grandi risultati anche senza Dylan ma ho l'impressione che il loro incontro con Bob sia stato determinante per loro.
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"
ps fuori tema: a proposito di The Last Waltz è solo una mia impressione o Dylan stona clamorosamente su I shall be released quando tocca di nuovo a lui cantare dopo il "giro" degli altri ospiti?... Mi sembra che entri in una tonalità assolutamente errata e poi si corregge con il secondo verso...

2287) Ciao Michele
complimenti per il sito che è sempre più straordinario e complimenti per
l'intervista a Massimo Bubola che anche io amavo fin dai tempi di
"Rimini"... Ho molto apprezzato il tuo pezzo su quel periodo che hai
messo prima dell'intervista ed anche a me quel brano da cui hai
tratto il titolo del pezzo (il pasticciere, il paralitico etc.) ha
sempre affascinato... in effetti anche io provai quello che tu hai così
efficacemente scritto, e mi ricordo di come quel disco fu rivoluzionario
e - come tu scrivi - epocale... Non sono riuscito purtroppo a reperire
la Romance in Durango di Bubola (live) che qualcuno segnalava presente
su winmx qualche giorno fa... cosa devo scrivere nello spazio
della ricerca?
Complimenti anche per il pezzo su Masked and Anonymous. Non ho visto il
film ma dal tuo bellissimo saggio incredibilmente dettagliato mi sembra molto
interessante... Sai quando sarà disponibile in dvd?
Ciao
Tommaso

Ciao Tommaso
grazie per i complimenti, sono felice che il sito ti piaccia così tanto.
In quel pezzo su Bubola sono sicuro che si identificheranno in molti (soprattutto quelli della mia età naturalmente) perchè tutti noi ricordiamo cosa fu "Rimini" quando uscì... Non vorrei fare paragoni che
a qualcuno potrebbero far gridare all'esagerazione ma secondo me - fatte le debite distinzioni dovute al periodo ed al paese - fu in Italia un pò quello che fu, per fare un esempio, Bringing it all back home in USA.
Ecco perchè scrivevo nel mio pezzo che se ne parlava in continuazione a scuola tra noi seguaci del genere cantautorale italiano (che è poi quanto di meglio secondo me ha proposto la musica leggera italiana
assieme al genio di Lucio Battisti). Ancora oggi ricordo perfettamente la sensazione che quel disco fece a tutti noi; capimmo che ci trovavamo davanti a qualcosa di assolutamente nuovo, qualcosa che avrebbe
modificato per sempre un certo tipo di canzone d'autore, ed infatti dopo quel disco niente è stato più come prima in quel campo. La cosa bella è che quando ho detto a Bubola tutto ciò raccontandogli brevemente i miei ricordi di allora e la percezione che ebbi di quel disco Massimo ha risposto che lui all'epoca non se ne rendeva assolutamente conto.
"Facevamo quello che più ci piaceva senza pensare se quel disco sarebbe stato o meno rivoluzionario", ha detto.
Per quanto riguarda la canzone che non trovi io l'ho trovata inserendo rispettivamente "Massimo Bubola" e "Romance in Durango - Live" nei due campi di ricerca.
Prova e prima o poi la troverai (il fatto è che su winmx non si trova tutto subito, bisogna fare vari tentativi anche in giorni diversi e per molto tempo).
Per quanto riguarda il dvd di Masked and anonymous dovrebbe essere già disponible su amazon (stando a quanto ho letto sul dylan pool) o comunque ordinabile... Non saprei invece per quanto riguarda una eventuale edizione nel nostro Paese...
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"


2288) Ciao Michele!
Volevo fare a te (e a tutti i Maggiesfarmiani, ovviamente!) i miei piu' cari auguri di un buon anno!
Sono un po' in ritardo, ma non crederai mai dove ho passato le vacanze di Natale... a New York!!!!
Ovviamente ho costretto tutti ad effettuare un pellegrinaggio (seppur breve) a Hibbing e Duluth... è stata una cosa stupenda!!!
Cmq rinnovo gli auguri di un felice anno nuovo!!!
Bye&Bye
Seren@

Ciao Serena
WOW!!! Aspetto resoconti, racconti ed aneddoti... Se hai voglia scrivi tutto quel che hai visto (un anno o l'altro anche io me lo faccio un viaggetto da quelle parti...). Sei stata anche alla vecchia casa di Bob? Qui sotto ne ho trovata un'immagine con un raccontino di Jimmy Lafave che durante un tour da quelle parti è andato ad Hibbing per visitarla insieme con la sua band. Hanno conosciuto varie persone di Hibbing che avevano avuto a che fare con Bob (incluso un tipo che era stato nella sua squadra di bowling) ed hanno visitato il teatro dove Bob aveva fatto la sua prima performance. Ma l'highlight è stato incontrare i nuovi proprietari della casa dell'infanzia di Bob che hanno fatto visitare le stanze e Jimmy ha dichiarato che era strano sapere di stare guardando dalle stesse finestre dalle quali guardava il giovanissimo Dylan. Incredibile ma vero hanno permesso a Lafave di portarsi via una finestra originale della casa come reliquia dylaniana!!! (vedi le due foto sotto) :o)
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


2425 Seventh Avenue East, Hibbing, MN
La casa del giovanissimo Dylan

Can I Please Crawl Out Your Window?!!
Lafave Visits Bob Dylan's Boyhood Home....
July '96

~ While touring up in Minnesota, Jimmy and the band took a break to make a "pilgrimage" to Hibbing, where one Robert Zimmerman was born, raised, and schooled.

While in town, Jimmy met a lot of people who grew up with that Zimmerman boy, including one man who had been on his bowling team. And the maintenance man at the high school got himself talked into letting everyone take a look at the theatre where Bob gave his first public performance. Jimmy says the theatre is incredibly nice, and now we're batting around the idea of organizing a tribute concert right there in Hibbing High.

But the highlight was meeting the folks who bought Dylan's boyhood home several years ago, and getting a personal tour of every nook and cranny. While "on tour" Jimmy remarked that it was a strange feeling to be looking out the same windows at the same things Bob Dylan had gazed upon growing up. It seems the current owners took a liking to our boy Lafave, and as he was leaving, offerred him a gift of one of the original windows from the home. Lafave treasured it all the way across the country, until it was safely back home in Austin.
Our envy is hard to contain.


2289) Ciao Michele, il calendario di Bob, a parte le mie fantasie, c'è chi lo ha fatto sul serio, prova a cliccare qui.... http://www5.domaindlx.com/cowboyangel/calendar.html
Su quanto ti dicevo di Dylan a Genova: ho poi letto che la città è capitale europea per la cultura per
il 2004, e che sono in programma moltissime iniziative. Diciamo quindi possibilità in aumento!
Ciao
Elio Rooster

http://www5.domaindlx.com/cowboyangel/calendar.html

Ciao Elio
grazie per le news sulla possibile presenza di Dylan a Genova. Speriamo venga confermata e che magari coincida con Barcellona così ci facciamo una vacanza unica iberico/genovese...
Per il calendario sono corso a scaricarmi in formato zip le immagini dal sito Cowboy Angel... belle ma le nostre erano migliori!!!
Chi è interessato vada al link qui sopra.
Ecco di seguito alcune immagini.


2290) Prima ti ringrazio di esistere e di aver creato questo sito che seguo ormai da 2 anni (non ci sono aggettivi tanto è grande!).
Secondo ti voglio chiedere un'informazione o un consiglio perche io non ho praticamente niente di bootleg, poi seguendo il tuo sito sono arrivato a dvdylan.com e vorrei prendere un dvd da lì, ho mandato un'e-mail e mi hanno risposto che con una piccola donazione al website in questione mi avrebbero praticamente fatto il dvd , domanda : per quel che ne sapete voi posso fidarmi? anche perchè se il sistema funzionasse potrei allargarmi ad acquistare anche qualche altro bootleg.
Altrimenti spiegatemi per favore come posso fare ad avere qualche bootleg degli ultimi concerti .
Sempre più Dylandipendente vi/ti ringrazio  Daniele

Ciao Daniele
grazie infinite per i complimenti che mi fai, sicuramente eccessivi, comunque sono felice che MF ti sia utile e mi piace pensare che quel tuo "sempre più dylandipendente" finale sia anche un pò merito della Fattoria.
Personalmente non ho mai preso niente da quel sito che citi ma credo che ci si possa fidare assolutamente (se qualcuno può confermarmi me lo faccia sapere).
Naturalmente però ti segnalo che Maggie's Farm ha una sezione chiamata "Il Porcile" (siamo una Fattoria in fondo, no?) grazie alla quale puoi trovare GRATIS un sacco di rarità di Bob sia in audio che in video con il semplice sistema dei tree o del blank & postage. Vai a questo indirizzo: http://porcile.tk e tutto ti sarà chiaro.
Inoltre mi permetto di darti un consiglio, visto che scrivi di non avere praticamente alcun bootleg. Consulta la nostra sezione dei "Maggie's Basement" e troverai informazioni utilissime per selezionare i bootleg migliori. E' curata - tra gli altri - da Alessandro Cavazzuti che è autore insieme con Paolo Vites del volume sotto riportato. Ti consiglio inoltre di leggere proprio quel volume in cui Alessandro scrive una corposa ed interessantissima appendice con i cento concerti migliori di Dylan (tutti reperibili su bootleg).
Per quanto riguarda i bootleg degli ultimi concerti che citi in fondo alla tua e-mail ti rimando sempre al Porcile di Maggie's Farm.
Ciao e alla prossima (spero sempre più dylandipendente)
Michele "Napoleon in rags"


2291)

HAPPY
2004
 

From
Roberto Mangosi

Ciao Roberto
grazie per gli auguri. Ricambio!
Auguri per un nuovo anno di strip su The Artist (sempre con il nostro Zimmy, of course!).
Ciao
Michele "Napoleon in rags"



2292) Ciao Michele,
complimenti per l'intervista a Bubola. Cosa mi consigli di ascoltare di Bubola per iniziare?
Francesco Tiger

Ciao Francesco
innanzi tutto dovresti prendere Doppio lungo addio che secondo me è il più bel disco di Bubola (a pari merito con un altro che cito di seguito). E' un disco davvero bello, uno dei miei preferiti tra quelli
italiani e contiene uno dei capolavori di Bubola, oltre che la canzone più conosciuta tra quelle che ha scritto, vale a dire Il cielo d'Irlanda (famoso soprattutto per la Mannoia che lo ha interpretato mirabilmente) qui preceduto da una stupenda intro dal titolo Gaeltarra in puro stile irish.
Ma quell'album contiene una canzone più bella dell'altra. A partire da Doppio lungo addio, che dà il titolo al disco, e che è una stupenda lunga ballata molto trascinante che io ascolterei seimiladuecento volte di fila senza stancarmi. Così come la canzone d'apertura, Un sogno di più.
Sono tra le più classiche canzoni di Bubola, quelle che ne evidenziano lo stile assolutamente particolare ed inimitabile.
Poi la stupenda Dostoevsky (avrei voluto diventare Dostoevskij per curvare le parole...), pura poesia supportata da una grande melodia. O come la canzone che chiude l'album, la implacabile Tutti assolti, assolutamente affascinante ed inesorabile. O ancora Alì Zazà, acida e grottesca vicenda di un baby killer partenopeo. O la dolce Niente passa invano.
Insomma un disco in cui fatico a fare una classifica tra le canzoni...
Dopo Doppio lungo addio - che reputo l'album più solido di Bubola - ti consiglio vivamente l'altro capolavoro tra i suoi, Amore e Guerra. Si tratta di un disco che raccoglie veramente alcune delle perle scritte da Bubola e che sono entrate di diritto nella storia della musica italiana come scrivevo nel mio pezzo prima dell'intervista che ho pubblicato su MF. Pensa che contiene brani del calibro di Fiume Sand Creek, Andrea, Camicie Rosse (altro capolavoro portato al successo dalla Mannoia ma che io preferisco in questa versione del suo autore), Don Raffaè, Johnny lo zingaro e la stupenda dylaniana Marabel... Insomma, direi che i titoli parlano da soli... una più bella dell'altra... Senza dimenticare "Eurialo e Niso", una delle mie preferite di Bubola tanto che nell'intervista gli ho chiesto di parlare di questo brano cui tengo molto. Una canzone tragica con una vicenda molto poetica che vede protagonisti due soldati durante la seconda guerra mondiale, due militari innamorati che richiamano la vicenda di Eurialo e Niso (da cui il titolo del brano). In Amore e Guerra ci sono anche altre perle come Tre rose, una sorta di dolcissima serenata, o la indimenticabile Sally (da "Rimini").
Tra l'altro voglio ricordare a titolo di curiosità per chi non lo sa che è assolutamente imperdibile la Don Raffaè presente su questo album che Bubola trasforma da quella giocosa e sarcastica tarantella nota nell'interpretazione di De Andrè in un sorprendente blues napoletano dai toni drammatici (quando fuori intervista ho chiesto a Bubola di Don Raffaè mi ha detto che una canzone come quella gli veniva dall'amore per gli scrittori napoletani come Marotta o Eduardo e per commedie come "Non ti pago", ad esempio, quella in cui il protagonista ha un banco lotto e pretende la vincita da un suo cliente perchè quest'ultimo ha ricevuto i numeri in sogno dal padre di lui). Frasi come "Io non tengo compendio che chillo stipendio e un ambo se sogno a papà", ha detto Bubola, vengono da questo tipo di opere. C'è molto Eduardo in quella canzone, molta ironia.
Un'altra curiosità. Molti hanno pensato che il nome scelto per il brano, Don Raffaè, fosse direttamente riferito al boss della camorra Raffale Cutolo. Invece, sempre fuori intervista, Bubola ha detto che era
ispirato ancora ad Eduardo, ed alla sua "Il Sindaco del Rione Sanità".
Ecco direi che questi due dischi costituiscono un buon inizio ma siccome tre è il numero perfetto io aggiungo anche "Diavoli e Farfalle" che pur se a mio avviso meno riuscito di Doppio lungo addio contiene delle perle assolute come La Ballata dei luminosi giorni o la deliziosa E una tirata d'orecchio. Nel disco c'è anche un bellissimo blues demoniaco che è "Il blues di Re Teodorico", assolutamente incalzante e due terrificanti murder songs come Capelli rossi ed Emmylou, da brividi.
Naturalmente non ho citato gli album di Bubola con De Andrè "Rimini" e "L'Indiano" perchè mi rifiuto di pensare che qualcuno possa non avere tali capolavori :o)
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"


2293) Ciao, mi chiamo Mattia Ponza, 20 anni, di Sirmione (BS). sono un cantante e un vero appassionato amante di Bob Dylan. Ho raccolto la sfida di Maggies Farm (ottimo sito) ed ecco le mie risposte:

CANZONI CON PAROLE SPAGNOLE
1-ROMANCE IN DURANGO: no illores mi querida, Dios nos vihilla;
2-SENOR (TALES OF A YANKEE POWER): Senor
3-BILLY 1: hacienda
4-BLACK DIAMOND BAY: veranda
5-SPANISH IS THE LOVING TONGUE: adios mi corazon

CANZONI CON PAROLE ITALIANE
1-MOTORPSYCO NIGHTMARE: dolce vita
2-MOZAMBIQUE: acqua
3-WHEN I PAINT MY MASTERPIECE: gondola
4-SERIES OF DREAMS: tempo
5-I SHALL BE FREE: pizza
6-HANDY DANDY: orchestra

CANZONI CON PAROLE FRANCESI:
1-RITA MAY: nonchalant
2-BLACK DIAMOND BAY: pardon monsieur...attendez-vous s'il vous plait
3-LILY, ROSEMARY AND THE JACK OF HEARTS: cabaret
4-TRUE LOVE TENDS TO FORGET: roulette
5-BROWNSVILLE GIRL: pompadour
6-2X2: rendezvous
7-DESOLATION ROW: notre-dame

CANZONI CON PAROLE TEDESCHE:
1-MAN OF PEACE: fuhrer

CANZONI CON PAROLE LATINE:
1-GOLDEN LOOM: eucalyptus
2-SLOW TRAIN COMING: ego
3-BROWNSVILLE GIRL: corpus

questo è ciò che ho trovato. spero mi farete sapere qualcosa. grazie. Mattia.

Ciao Mattia
grazie per aver partecipato al quiz ma il premio lo abbiamo assegnato qualche giorno fa a Francesco "Tiger" che è stato il più veloce a rispondere (vedi Talkin' 194). Ho riportato la tua mail perchè segnala altre soluzioni non citate ed a cui non avevo pensato. Complimenti ed alla prossima (presto un nuovo Dylan Quiz con t-shirt del Madison Square Garden '92 in palio, dunque ritenta...)
Ciao
Michele "Napoleon in rags"
ps di curiosità per Diego "Dolphin": nella nostra recente vacanza elvetico/friulana succitata, Eleonora "Magpie" mi ha detto che si è scervellata nel tentativo di risolvere il quiz in particolar modo per quanto riguarda la parola tedesca utilizzata da Dylan che proprio non le tornava... E mi ha confessato di averti scritto cercando disperatamente il tuo aiuto... dicendomi che anche tu non ne sei venuto a capo... Quando le ho detto che la parola alla quale pensavo io come soluzione, auf wiedershen, era tratta dalla praticamente sconosciuta Time to end this masquerade ha detto che non ci sarebbe mai arrivata... Ora però la mail di Mattia giustamente segnala anche "fuhrer" in Man of peace... quindi siamo bocciati tutti e due!!! :o) e complimenti a Mattia naturalmente (anche per eucalyptus ed ego in latino non facilissime).


2294) Hello Michele!!!

Have a great 2004

I heard about Bolzano - congratulations!! What an adventure!

Bob ti benedica,

 Artur J
 ___________________
 "Dylan's really a planet to be explored."

                 - Tom Waits

Hi Artur
thank you!
Yes, Bolzano and my nearly meeting with Bob was really an adventure...
Happy New Dylan Year!
Michele "Napoleon in rags"
ps: I agree with Tom Waits...


2295) Ciao Michele,
volevo chiedere a te e agli altri di MF se sapete
qualche cosa riguardo un DVD di Dylan che sta per
uscire(!?).
Sul Buscadero di Gennaio tra le new DVD a pag.16
riporta BOB DYLAN Tour 1966 (Home Movies), ho
telefonato a Caru' dischi e mi hanno detto che e' in
uscita a meta' Febbraio.

Qualcuno sa in anticipo di cosa si tratta?

Auguri di Buon anno anche se in ritardo.

S.

Ciao Stefano
non credo sia una novità ma solo la ristampa di quello già uscito tempo fa con i filmati girati dal batterista Mickey Jones durante il tour di Bob Dylan del 1966. Trovi tutto qui nel racconto della nostra Benedicta.
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


2296) Ciao Michele! Sono Delfino!!
Mi ha fatto tanto piacere risentirti dopo la mitica giornata di Bolzano. Mi spiace di non esser riuscito a venire in tempo a Udine per salutarti, ma spero presto ci sia un'altra occasione!!
Grazie ancora per averci invitato (assieme a She Albatros, Chameleon e la Gazza) all'hotel Laurin dove il mitico "nano" ha soggiornato!! Grazie per aver dato la possibilità alla mia parte più feticista di sedermi su quel divanetto dove il suddetto si era seduto pocanzi (c'erano ancora le pieghe....)
Bene dopo questo momento così alto... volevo fare, in tragico ritardo gli auguroni megagalattici a tutta MF per un 2004 a tutto BOB!!!!
Si sa qualcosa sul concerto di Genova?? Su BobDates nulla, per che mese è previsto? Ancora congratulations per le strip troppo forti!!! Invito tutti i Maggiesfarmiani ad ascoltare radio Capital... ogni giorno mettono qualcosa di Bob, il 31 ho sentito Romance in Durango (non propriamente le solite canzoni...), lo stesso giorno Mr. tambourine man. Quasi quasi sarebbe da mandare un grazie a questa radio... una delle poche in cui si sente Bob... (Ricordo che Bolzano è stato sponsorizzato da questa radio)
Novità sul Folk festival?? Quando avremo l'onore di sentire la nuova band??
PS: Michele hai sentito che voce ha la nostra Gazza? Certe volte mi fa venire i brividi... anche se assomiglia un po troppo a... Joan Baez... (questo è un messaggio subliminale esclusivamente per l'animaletto in questione...;-)

Dearly
Delfino

Ciao Diego
bentornato su MF!!!
Partiamo dalla fine: certo che ho sentito la voce di Eleo!!! Eccomo!!... Checchè!!... (diceva Totò)!!! Pensa che due giorni fa io, Benedicta e la gazza abbiamo cantato a squarciagola da Udine a Chiasso in auto mentre Eleo suonava la chitarra sul sedile posteriore (da Hurricane a Creuza de ma...). Eleo ha tenuto anche una performance a casa della Pivano e la Nanda ha definito la sua voce un "dono divino" (presto le foto ricordo di noi animals di MF con la grande Nanda). Il Maggie's Farm Folk Fest è in fase di preparazione e naturalmente Eleo sarà in cartellone, anzi lo sarà talmente tanto che sarà letteralmente in cartellone nel senso che Benedicta ha già preparato una bozza di locandina in cui ha ritratto la gazza di fianco a Woody Guthrie in un fac simile del celebre poster di Ric Von Schmidt con Bob e Joan (vedi sotto). Prossimamente su MF la locandina in questione.

Per la Maggie's Farm Southern Band speriamo di portarla su a Milano per l'occasione naturalmente...
Per quanto riguarda il concerto ipotetico di Dylan a Genova al momento sono solo voci non confermate. Speriamo in bene. Tieni sempre d'occhio MF ovviamente...
Allora mando un grazie a Radio Capital a nome di MF, ok?
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"

2297) "Vicolo De' Musici - Folkosteria" presenta:

GIOVEDI' 8 GENNAIO ore 21.00

Nell'ambito del ciclo "Anime salve - Canzone d'autore"
(a cura di Roberto Petruccio e Marcello Canzoniere, i Servi disobbedienti):

"Fosforo e fantasia"

Viaggio nella canzone d'autore
Da De Gregori a Battiato

Jam session con i Servi disobbedienti


VENERDÌ 9 Gennaio ore 21.00

Nell'ambito della rassegna di musica tradizionale ed etnica "Etnoè" (a cura di Gianluca Zammarelli):

Gianluca Zammarelli in

"Milano - Roma"

Canti di osteria e di vino


SABATO 10 Gennaio ore 21.00

Nell'ambito della rassegna "Folk'n'roll:

Otiskuri

Musica dell'Est europeo


DOMENICA 11 GENNAIO ore 21.00

Nell'ambito della rassegna "Gli originali" (dedicata agli artisti che propongono esclusivamente brani inediti:

Leonardo Ceccarelli e Gabriele Morini (canzone d'autore)

in concerto


"Vicolo De' Musici-Folkosteria"
Via della Madonna dei Monti, 28 (Vicino Metro B fermata Cavour)
Per info e contatti:
Tel. 066786188 - 3282874962 (Roberto - Direttore artistico)
Internet:www.servidisobbedienti.net



 
vuoi replicare alle discussioni di questa pagina?
vuoi proporre nuove discussioni ?
vuoi porre domande o parlare di Bob?
scrivi a
spettral@tin.it
vuoi scrivere articoli su Dylan?
Mandali sempre a spettral@tin.it
e saranno pubblicati nella sezione
COME WRITERS AND CRITICS...
clicca qui

 
WHEN WE FIRST MET...
La "prima volta" con Dylan
Raccontate il vostro primo "incontro" con Bob ed i vostri racconti appariranno in questa rubrica...

Clicca qui per leggere i racconti finora pubblicati
Scrivete sempre a spettral@tin.it

 
BUONGIORNO
PRINCIPESSA!
sito dedicato a
Nicoletta Braschi
clicca qui



MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------