parte 177
Lunedì 25 Agosto 2003
Vuoi discutere di Bob Dylan, della sua musica, della sua storia?... 
Hai domande da porre, storie da raccontare, emozioni da condividere,  sul grande Bob o inerenti la sua  musica e la sua vita? 
Scrivi a spettral@tin.it e le tue mail saranno pubblicate in queste pagine ogni lunedì.
Il curatore di questa pagina si riserva di pubblicare o meno, del tutto o in parte, le mail spedite a questa rubrica in relazione alla forma ed ai contenuti delle stesse, tagliando o cestinando quelle che dovessero contenere frasi ritenute non pubblicabili o argomenti non inerenti la rubrica stessa.
Napoleon in rags

1965) Un grazie speciale ad Enrico Bernardi che mi ha intervistato per una rassegna dedicata ai siti musicali. Chi è interessato a leggere l'intervista in questione la trova all'indirizzo riportato qui sotto. Da parte di MF un grazie ad Enrico ed ai suoi collaboratori per aver scelto il nostro sito.
Michele Murino

http://utenti.lycos.it/sevifidate/interviste/sitiweb/sitiweb_index.htm


1966) Salve,
sono un fan di Bob Dylan e volevo farvi i complimenti per il sito, è davvero ben fatto!
ho pero' una domanda da farvi: ho letto con interesse gli speciali dedicati a Renaldo & Clara e sono
rimasto perplesso nel leggere nel articolo: "R&C" di Eleonora "Magpie", uno "studio cromatico" delle
scene del film, che il film dura 4 ore e mezza ("...forse sono pazzie di una "povera dylaniata" (sapete
com' e'... vedere bob per 4 ore e mezza puo' causarti qualche squilibrio?!!!)"). Da quello che ho capito
leggendo il saggio Eleonora lascia intendere che il film duri 4 ore e mezza, mentre invece la versione
che ho io dura 3 ore e 45; al riguardo ho anche fatto delle ricerche e risulta che il film duri poco meno di
4 ore.
Volevo solo avere un chiarimento...se magari avete una versione con scene inedite magari potreste
passarmela !=))

grazie mille,
continuate cosi!

Matteo

Ciao Matteo
e benvenuto tra noi.
Grazie innanzi tutto per i complimenti al nostro sito. Sono contento che ti piaccia. Per quanto riguarda Renaldo and Clara e l'articolo di Eleonora "Magpie" niente paura. La versione che tu hai di 3 ore e 45 minuti di durata è quella in circolazione e non ce ne sono di più lunghe. Eleonora nell'articolo in realtà non si riferiva alla durata di Renaldo and Clara quanto al tempo che lei aveva dedicato alla visione dello stesso (guardando e riguardando le sequenze) per poter scrivere l'articolo "cromatico" in questione. Dunque il film dura 3 ore e 45 minuti circa anche se in effetti leggevo che esiste molto materiale girato e non utilizzato (ore ed ore, che però chissà se esistono ancora da qualche parte... o se sono state distrutte... o in ogni caso saranno ben custodite da Dylan, immagino...). Esiste poi la versione che uscì nei cinema della durata di circa due ore... E ne esiste anche una copia in italiano che sto cercando da sempre senza successo (ne ho solo visto un pezzettino doppiato appunto in italiano in uno speciale di Rete4 e poi forse su RAIUNO in cui Dylan e Ginsberg sono sulla tomba di Kerouac). Niente di più.
Ciao e alla prossima,
Michele "Napoleon in rags" 


1967) ehilà un salutone da pavo, ho visto più concerti (10) di mr.Dylan , quello che ricorderò  maggiormente è "live at Veronarena's '84 ". Partii con un amico con l'autostop 2 giorni, pensavamo di non farcela invece in alcune ore arrivammo da Trieste; ricorderò per sempre gli ingorghi per entrare in città e le radio locali che diffondevano in continuazione il grande evento e infine l'Arena. Quel pomeriggio faceva piuttosto caldo, era la fine di maggio, ma di tanto in tanto pioveva , tutti coloro che attendevano l'apertura dei cancelli sembravano piuttosto incuranti ; non so quanta gente ci fosse, tuttavia si sentiva provenire da ogni parte la musica dylaniana che mi faceva letteralmente tremare le ossa. Finalmente il concerto.
Santana grandioso, il suo sound fa tremare l' Arena ... e Dylan la fa esplodere!
OK questa breve testimonianza volevo condividerla con voi solo per dirvi quanto apprezzo questa
rubrica e tutti quelli che la animano.....ah ho una rana nelle calze devo scappare..
Paolo

Ciao Paolo,
benvenuto su queste pagine e grazie per la testimonianza di quell'evento davvero storico per tutti noi (io ahimè lo persi perchè ero troppo lontano da Verona allora e... I was so much younger then...) ma ho visto il video...  sì vabbè mi rendo conto che non è la stessa cosa, comunque... Clinton Heylin nel suo "Jokerman - Vita e arte di Bob Dylan" lo definisce uno dei peggiori concerti di Bob... Mah! A me piace!
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags"
ps: bella la citazione dylaniana da On the road again della rana nelle calze...


1968) Ciao Michele,
si sa già qualcosa dei biglietti per il concerto romano di Bob?

Grazie

Luca

Ciao Luca,
per il momento no. Daremo notizia su queste pagine della cosa.
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


1969) Ciao a tutti.
Ho sentito che l'anno scorso è stata organizzata una serata con alcuni gruppi che suonavano live delle
canzoni del mitico Bob.

Volevo sapere intanto se è vera questa cosa e se potete darmi informazioni per eventualmente
parteciparvi.

Grazie.
Manuel

Ciao Manuel,
è vero, e negli ultimi anni ce ne sono stati diversi di incontri di questo tipo. Per il momento non è previsto niente del genere a breve scadenza ma segui sempre MF dove daremo notizia di incontri dylaniani con esibizioni live.
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


1970) Caro Michele,

sono un tuo assiduo ospite al sito MAGGIE'S FARM (ti ricordi al teatro di Belluno quello con i due
bambini in prima fila ????? ecco quello ero io !!!).

Navigare sul tuo bellissimo sito con la spasmodica curiosità di trovare qualche novità su Bob Dylan e
dintorni è l' unica licenza giornaliera che mi permetto in questa lunga ed intensa estate lavorativa (io
lavoro il doppio quando gli altri vanno in ferie..........purtroppo !!).

Volevo anche dire la mia sul disco colonna sonora Masked and Anonymous:
Trovo che è un bellissimo cd, in particolare  ritengo degne di menzione le versioni cover di SENOR,
MOST OF THE TIME, IT'S ALL OVER NOW BABY BLUE, ONE MORE CUP OF COFFEE, IF
YOU SEE HER SAY HELLO e MY BACK PAGES, tutte veramente ben fatte.
Non riesco proprio a digerire, invece, la versione italiana di LIKE A ROLLING STONE che
considero un vero insulto all' originale e al suo autore !!!!!!!!!
Fra quelle cantate da Dylan preferisco DIXIE.

Ma principalmente Ti scrivo per due problemini che non riesco a risolvere:

a) proprio a Belluno tu e Vites mi avete dato la dritta sul come trovare pezzi di Dylan live da scaricare
andando sul sito BOBDYLAN.DE:   infatti ogni due o tre giorni inseriscono un nuovo pezzo live, anche
molto recente, con la possibilità di scaricarlo.   Cosa che ho liberamente fatto fino a 15-20 gg. fa,  ora
non è più possibile perchè chiedono una password che ovviamente io non ho !!   Sai dirmi cosa devo
fare per averla ?????

b) nei giorni scorsi ho ricevuto il plico contenente il Dylan Tree 9 inerente il video di Toronto 80 e
Accidentally Bob. L' ho già copiato ma non so come fare a ricercare il destinatario successivo a cui
mandare il plico. So che servono delle parole chiave per entrare nell' albero,  ma chiedo veramente
scusa per la mia grave amnesia (da troppo lavoro) che mi obbliga a chiedere il tuo o vostro aiuto !!!!!

Grazie!!!
Ciao da Stefano (la volpe)

P.S.  I miei due bimbi dylaniati stanno già programmando le trasferte di Bolzano e Milano!!!

Ciao Stefano,
certo che mi ricordo di te.
Per quanto riguarda il Dylan Tree devi contattare Carlo "Pig" al seguente indirizzo: ilmio.divista@infinito.it
Ti darà tutti i ragguagli. Per quanto riguarda bobdylan.de non saprei... quando ti chiedono la password? Io ho provato ieri ed ho scaricato "Shooting star" da Niagara Falls senza problemi. Devi solo salvare il file posizionando il mouse sulla parola "download", cliccando il tasto destro e selezionando "salva oggetto con nome". A me non è mai successo che mi abbiano chiesto una password... A qualcun altro è successo l'inconveniente di Stefano? Fatemi sapere...
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


1971) Un saluto al grande Napoleon e a tutti gli ammalati di Dylanite!
Con grande gioia ho appreso delle date italiane.. non vedo l'ora.. personalmente credo di optare per Roma perche' sono gia' stato al Filaforum di Assago per il bellissimo concerto di Aprile 2002 (quello del deficiente che punto' il flash proprio negli occhi al Nostro, facendolo incazzare come una bestia!).
Durante le giornate in spiaggia ho ascoltato uno dei capolavori piu' "di facile ascolto" del nostro, cioe' "Street Legal" e chi mi ha visto ha riferito di uno strano "accapponamento" della pelle in concomitanza con l'ascolto di "Changing of the Guards", "Senor" e "Where are you tonight?".... strano fenomeno, vero?
Inoltre ho comprato una bellissima raccolta dei Byrds... non so se tutti conoscono questa che, insieme a The Band ed ai Creedence Clearwater Revival per me e' la migliore r'n'r band Usa di tutti i tempi... il loro suono di chitarra melodico e metallico al tempo stesso, i loro meravigliosi impasti vocali hanno fatto scuola... inoltre, le loro cover di brani del Nostro sono tra le poche che apprezzo quanto gli originali (e in certi casi di piu'..ad esempio la loro versone di My Back Pages a mio parere valorizza maggiormente la stupenda melodia di questo brano che e' tra i miei preferiti...)... il leader era inoltre quel Roger Mc Guinn che e' artefice di quella stupenda Knockin' on Heaven's Door cantata in duetto con Bob durante la Rolling Thunder Revue.. (e un altro dei componenti era un certo signor David Crosby....).
Inoltre, ho finalmente trovato in DVD il capolavoro "The Last Waltz"... in un messaggio precedente mi sono gia' dilungato a descrivere quanto fossero grandi i compagni di strada di Bob noti come The Band (o The Hawks).. chi non li conosce, o non ci crede, compri questo DVD (tra l'altro c'e' un grandissimo e grintosissimo Bob, un Neil Young da brividi, e altri grandi come Van Morrison, Joni Mitchell, etc.)... ah, dimenticavo, la regia e' di un certo Scorsese che pare stia al momento lavorando per regalarci nel 2005 qualcosa di meraviglioso!
Infine, una notazione sulla colonna sonora di Masked and Anonymous... anche io ero un po' prevenuto sulla Like a Rolling Stone degli Articolo 31, ma devo dire che: 1) la traduzione e' fedelissima al vero spirito originario dei versi di Dylan... esprime, con un linguaggio diverso, adattato ai tempi ed al contesto musicale diverso, le stesse sensazioni rabbiose che aveva Dylan nel 1965, e credo che questo sia importante 2) il fatto che dei musicisti apprezzati dai giovanissimi riconoscano in  Dylan un maestro ha un grande valenza di "divulgazione culturale"... magari qualche 18enne, partendo dagli Articolo 31, si va a sentire l'originale e puo' scattare (come per tanti di noi) ...la Dylanite!
Un saluto a tutti
DARIO - Torino

Ciao Dario
più che un flash sembra che quello che fece incazzare Bob a Milano fu una sigaretta accesa lanciata sul palco. Speriamo che anche stavolta qualche imbecille delle prime file non faccia il bis perchè un altro concerto con i fari sparati in faccia non è il massimo...
Condivido completamente quello che hai scritto sui Byrds (io citerei anche Chimes of freedom che mi fa impazzire nella loro versione) e sugli Articolo 31. Per quanto riguarda "Come una pietra scalciata" inoltre sottolineerei l'approvazione di Bob Dylan all'operazione che non mi sembra una cosa che avvenga ogni giorno (soprattutto poi un'autorizzazione data per una canzone che è una vera e propria leggenda del rock). Se poi in effetti anche solo il dieci per cento di coloro i quali amano gli Articolo 31 si sentissero spinti magari a comprare un disco di Dylan, non sarebbe male...
Quanto a The Last Waltz sottoscrivo e confermo. Chi non ce l'ha lo compri perchè è una pietra miliare (come probabilmente lo diventerà il film di Scorsese su Bob previsto per il 2005)!!!
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


1972) Un grazie agli amici del Dylan Club di Belluno "Forever Young" che hanno seguito Bob in tour in USA e ci inviano questa stupenda cartolina con le cascate del Niagara e che spero ci racconteranno al loro ritorno in Italia il concerto di Niagara Falls e quelli che eventualmente avranno visto. Grazie boys! Siete grandi!
Michele "Napoleon in rags"
 
 


Un grazie a Sal "Eagle" che mi invia questo elenco dei personaggi reali citati nelle canzoni di Bob, tratto dal Dylan Pool e adattato e tradotto dal sottoscritto.
Michele "Napoleon in rags"
ps: non sono stati considerati nomi come Dio, Gesù o Satana, troppo ricorrenti
ps2: ho inserito l'elenco nella sezione Testi in italiano di MF. Se qualcuno vuole contribuire ad allungarlo con altri nomi eventualmente sfuggiti... mi faccia sapere!

1973) A - Canzoni che hanno nomi di persona nel titolo o che sono strettamente connesse con una persona reale

"Ballad in Plain D" - Suze Rotolo- "the could-be dream lover of my lifetime" e Carla Rotolo -"her parasite sister"- una descrizione amara della fine del rapporto tra Bob e Suze



"Ballad of Donald White" - Donald White

"Ballad of Hollis Brown" - Hollis Brown. Vera identità non certa. 

"Billy" the Kid" - William Bonney (detto Billy the kid) e Pat Garrett

"Blind Willie McTell" - Blind Willie McTell

"Bonnie Why'd You Cut My Hair?" - Bonnie Beecher, ragazza di Bob dell'epoca


"Boots of Spanish Leather" - Suze Rotolo (non citata espressamente)

"Catfish" - James Augustus 'Catfish' Hunter, giocatore di baseball

"Dear Landlord" - secondo molti riferita ad Albert Grossman, manager di Dylan ai tempi

"Don't Think Twice It's All Right" - Suze Rotolo, ragazza di Dylan ai tempi

"Forever Young" - molto probabilmente scritta per Jakob Dylan, figlio di Bob nato nel 1969

"George Jackson" - George Jackson

"Girl From The North Country"- per alcuni Bonnie Beecher, per altri Echo Helstrom, per altri Suze Rotolo.


"Gypsy Lou" - si suppone abbia un modello reale non conosciuto

"Hey Little Richard" - Little Richard anche conosciuto come Richard Penneman 

"High Water" (for Charley Patton) - Charlie Patton, Big Joe Turner, Bertha Mason, Charles Darwin e George Lewis (presumibilmente George Lewes) 

"Hurricane" - Rubin Carter, detto Hurricane, Gentleman Jim Corbett, Patty Valentine, Alfred Bello, Arthur Dexter Bradley, Budda

"I Don't Believe You (She Acts Like We Never Have Met) - Suze Rotolo

"I Dreamed I Saw St Augustine" - Sant'Agostino

"In The Garden" - Nicodemo, San Pietro 

"I'll Keep It With Mine" - Probabilmente la cantante Nico

"Jesus Is The One" - Rudy Vallee, Harry Truman, uno dei Rockefeller, Ronald Reagan

"Joey" - Joey Gallo, suo fratello Larry Gallo, le sue sorelle Jacqueline e Carmela, sua madre Mary Nunziata e suo padre Albert Gallo (in "the old man's limousine"), il boss Joseph Colombo, Frankie Abbatemarco (his best friend Frankie), Nietzsche, Wilhelm Reich, Jimmy Cagney. 

"John Wesley Harding" - John Wesley Hardin, fuorilegge del Texas

"Julius & Ethel" - Julius & Ethel Rosenberg, condannati a morte come spie russe in USA, Eisenhower, il Senatore Joe McCarthy

"Lenny Bruce" - Lenny Bruce

"Leopard-Skin Pill-Box Hat" - secondo molti Edie Sedgwick

"Love minus zero/No Limit" - secondo molti Sara Dylan 

"Mr. Tambourine Man" - il titolo fu ispirato da Bruce Langhorne. (Bruce stava suonando la chitarra con me. Durante una session il produttore Tom Wilson gli chiese di suonare il tamburello e Bruce aveva un gigantesco tamburello, davvero grande, grande come una ruota di automobile. Lui si mise a suonare e questa visione di lui che suonava questo tamburello mi rimase impressa... Anche altre cose mi hanno ispirato come... quel film di Fellini? Qual era? La Strada..." (Dylan - Biograph). 

"Only A Pawn In Their Game" - Medgar Evers, Byron de la Beckwith ("the one that fired the gun")

"Oxford Town" - James Meredith - veterano della U.S.Air Force che fu il primo studente nero ad entrare nell'Universtià del Mississippi nel 1963.

"Percy's Song," - Percy era un lavoratore della cucina di un club di NYC dove Dylan suonò.

"Queen Jane Approximately" - Joan Baez (secondo alcuni anche Baby Jane Holzer una delle "superstars" dell'entourage di Andy Warhol)

"Quinn The Eskimo" (The Mighty Quinn) - Dylan scrisse la canzone dopo aver visto il film "The Savage
Innocents" con Anthony Quinn nel ruolo di un Eschimese

"Rambling Gambling Willie" - Will O'Conley

"Rita May" - Rita Mae Brown (giornalista/scrittrice)

"Sad Eyed Lady of the Lowlands" - Sara Dylan, suo marito il fotografo Hans Lownds ("her magazine husband") e Jesse Dylan ("child of the hoodlum")

Secondo alcuni: SAd eyed lAdy of the LOWlaNDS = SA [R] A LOW NDS



"Sara" - Sara Dylan (nata Shirley Noznisky) 

"See You Later Allen Ginsberg" - Allen Ginsberg

"She Belongs To Me" - Joan Baez

"Simple Twist Of Fate" - Suze Rotolo, Sara

"Song to Woody" - Woody Guthrie, Cisco Houston, Sonny Terry, Huddie Leadbetter "Leadbelly" 

"Suze (The Cough Song)" - Suze Rotolo 

"Talkin' Hugh Brown" - Hugh Brown, amico di Bob a Minneapolis


"Talkin John Birch Paranoid Blues"- John Birch

"Temporary Like Achilles" - Achille

"The Death of Emmett Till" - Emmett Till

"The Lonesome Death of Hattie Carroll" - Hattie Carroll, William Zanzinger

"The Painting By Van Gogh" - Van Gogh, Marilyn Monroe 

"Tom Thumb's Blues" - Tom Thumb, secondo molti una persona realmente esistita

"Tomorrow Is A Long Time" - Suze Rotolo 

"Tweeter and the Monkeyman" - Bruce Springsteen (probabilmente il Monkeyman), di cui vengono citate anche tre canzoni: Jersey Girl, Thunder Road, Mansion on the hill

"Visions of Johanna" - secondo alcuni Johanna Gezina van Gogh, cognata di Vincent Van Gogh. Secondo altri Joan Baez.


"Went To See The Gypsy" - Elvis Presley

"Who Killed Davy Moore?" - Davy Moore, un pugile morto durante un incontro di boxe con Sugar Ramos il 23 marzo 1963

"Wedding Song" - Sara Dylan

"You're Gonna Make Me Lonesome When You Go" - Ellen Bernstein (cui sarebbe dedicato il brano), Paul Verlaine, Arthur Rimbaud. 

B - altre canzoni in cui vengono menzionate persone reali del presente o del passato

"Abandoned Love" - le liriche originali nominano San Giovanni Evangelista
"All Over You" - Davide, Sansone, King Saud
"As I Went Out One Morning" - Tom Paine
"Ballad of a Thin Man" - F. Scott Fitzgerald
"Black Diamond Bay" - Walter Cronkite
"Bob Dylan's 115th Dream" - Capitan Kidd, Cristoforo Colombo
"Brownsville Girl"- Gregory Peck, Henry Porter (forse personaggio di fantasia)
"Clean Cut Kid" - Peter O'Toole
"Cry Awhile" - Don Pasquale
"Desolation Row" - Bette Davis, Caino, Abele, Einstein, Robin Hood, Casanova, Ezra Pound, TS Eliot, Noè, Nerone, Romeo Montecchi
"Dignity" - il Principe Filippo di Edimburgo
"Don't Fall Apart On Me Tonight" - Clark Gable
"Every Grain of Sand" - Caino
"Farewell Angelina" - Rodolfo Valentino
"Floater" - Romeo Montecchi , Giulietta Capuleti
"Foot of Pride" - Erroll Flynn, Dalila
"From A Buick 6" - Bo Diddley, David Dunbar Buick (fondatore della fabbrica automobilistica omonima)
"Gotta Serve Somebody" - Sting, Bono (in una versione live)
"Hard Times In New York Town" - Rockefeller, "Mr Hudson" ,"Mister Minuet" (Henry Hudson, esploratore britannico - Peter Minuit (1580-1683), amministratore delle colonie che acquistò l'isola di Manhattan per un valore di 24 dollari di perline secondo la leggenda)
"Hero Blues" - Napoleone Bonaparte
"Highlands" - Neil Young, Erica Jong, ed Annie Lennox (in una versione live)
"Highway 61" - Abramo, Georgia Sam (nome utilizzato da Blind Willie McTell)
"Outlaw Blues" - Robert Ford, Jesse James
"I Shall Be Free" - Martin Luther King (nella versione da Freewheelin'), JF Kennedy, Brigitte Bardot, Anita Ekberg, Sophia Loren, Ernest Borgnine, Willie Mays, Yul Brynner, Charles De Gaulle, Robert Louis Stevenson, Elizabeth Taylor, Richard Burton (ed in altre versioni live: Babatunde Olatunje, Donovan, The Ronettes). Riferimento anche a Joan Baez (I got a woman who works herself blind, works up to her britches, up to her neck, she writes me letters, sends me checks. She's a humdinger, folk singer...)
"I Shall Be Free no 10" - Cassius Clay, Barry Goldwater
"I Wanna Be Your Lover" - Gregory Rasputin
"I'd Hate To Be You on That Dreadful Day" - San Pietro
"Jokerman" - Michelangelo Buonarroti
"Like A Rolling Stone" - Napoleone Bonaparte
"Lily, Rosemary, and the Jack of Hearts" - Big Jim e Lily secondo alcuni basati sui personaggi di Diamond Jim Brady e Lilly Langtree
"Long Ago Far Away" - Abramo Lincoln
"Man Of Peace" - Adolf Hitler (the Fuhrer)
"Motorpsycho Nightmare" - Anthony Perkins, Fidel Castro
"On the Road Again"- Napoleone Bonaparte, Santa Claus (San Nicola)
"Precious Angel" - Budda , Maometto
"Pressing On" - Adamo
"Ring Them Bells" - San Pietro, Santa Marta, Santa Caterina
"Romance In Durango" - Pancho Villa.
"Seeing The Real You At Last" - Annie Oakley, Belle Starr
"She's Your Lover Now" - Billy the Kid
"Sign Language" - Link Wray
"Slow Train" - Thomas Jefferson
"Something There Is About You" - Danny Lopez & Ruth (forse persone reali, amici del giovanissimo Dylan a Duluth)
"Stuck Inside of Mobile" - William Shakespeare, Monna Lisa
"Tangled Up in Blue" - Romeo Montecchi (Montague street), forse Sara Dylan ("She was working in a topless place.." con allusioni alla carriera di Sara come coniglietta di Playboy), secondo alcuni Petrarca ("an Italian poet from the thirteenth century"), Charles Baudelaire ed il Profeta Geremia in versioni live al posto del poeta italiano
"Talkin' Folklore Center" - Izzy Young.
"Talkin World War Blues" - Abramo Lincoln, Donovan (in una versione alternativa), Adamo ed Eva
"Tell Me Mama" - Bascom Lamar Lunsford (Ol' Black Bascom), avvocato, collezionista di musica tradizionale, artista ed autore
"The Wicked Messenger" - Eli (nel Libro di Samuele, Eli era un alto sacerdote)
"Tombstone Blues" - Paul Revere, Belle Starr, Jack lo squartatore, Giovanni Battista, il Re dei Filistei, Galileo, Dalila, Ma Rainey , Beethoven, Cecil B. DeMille
"Tough Mama" - Ramblin' Jack Elliot (Jack the Cowboy?)
"TV Talkin' Song" - Elvis Presley
"Up To Me" - Dupree (Frank Dupree, condannato a morte per omicidio a S.Carolina nel 1922 dopo aver ucciso un ufficiale di polizia durante un tentativo di rapina in una gioiellieria)
"When I Paint My Masterpiece" - Sandro Botticelli ("Botticelli's niece"), pittore fiorentino
"When The Ship Comes In" - Golia, il Faraone
"When You Gonna Wake Up?"- Karl Marx, Henry Kissinger
"With God On Our Side" - Giuda Iscariota
"Yonder Comes Sin" - Macbeth, il Profeta Geremia
"You Aint Goin Nowhere"- Genghis Khan, Don Kahn, Roger McGuinn, Gunga Din
"You Changed My Life"- Errol Flynn (non nelle liriche ufficiali)

NOTA: musicisti citati per nome

Babatunde Olatunje
Beethoven
Big Joe Turner
Blind Willie McTell
Bo Diddley
Bono
Donovan
Elvis Presley
Woody Guthrie
Cisco Houston
Leadbelly
Little Richard
Annie Lennox
Bascom Lamar Lunsford
Roger McGuinn
Charley Patton
The Ronettes
Sting
Sonny Terry
Link Wray
Izzy Young
Neil Young



 
vuoi replicare alle discussioni di questa pagina?
vuoi proporre nuove discussioni ?
vuoi porre domande o parlare di Bob?
scrivi a
spettral@tin.it
vuoi scrivere articoli su Dylan?
Mandali sempre a spettral@tin.it
e saranno pubblicati nella sezione
COME WRITERS AND CRITICS...
clicca qui

 
WHEN WE FIRST MET...
La "prima volta" con Dylan
Raccontate il vostro primo "incontro" con Bob ed i vostri racconti appariranno in questa rubrica...
Clicca qui per leggere i racconti finora pubblicati
Scrivete sempre a spettral@tin.it

 
BUONGIORNO
PRINCIPESSA!
sito dedicato a Nicoletta Braschi
clicca qui



MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------