parte 176
Lunedì 18 Agosto 2003
Vuoi discutere di Bob Dylan, della sua musica, della sua storia?... 
Hai domande da porre, storie da raccontare, emozioni da condividere,  sul grande Bob o inerenti la sua  musica e la sua vita? 
Scrivi a spettral@tin.it e le tue mail saranno pubblicate in queste pagine ogni lunedì.
Il curatore di questa pagina si riserva di pubblicare o meno, del tutto o in parte, le mail spedite a questa rubrica in relazione alla forma ed ai contenuti delle stesse, tagliando o cestinando quelle che dovessero contenere frasi ritenute non pubblicabili o argomenti non inerenti la rubrica stessa.
Napoleon in rags

1951) Ciao Michele,
ho saputo dell'esistenza del tuo bellissimo sito dedicato al Grande Dylan grazie ad Andrea
Garutti, in quanto di recente e per caso sono approdata sul "suo" sito Farewell Angelina, dedicato a Joan Baez.
Infatti sono una vera baezomane incallita e, quindi di riflesso, ho conosciuto anche la musica di Bob.
Ho già raccontato a lui un aneddoto dylaniano che ti riferirà, ma intanto ti mando una mia versione
italiana di "With God on our side".
Spulciando quà e là nel tuo sito, curatissimo, aggiornato, ricco di ogni ben di Dio,(COMPLIMENTI!!!)
ho scoperto la sezione traduzioni dei testi, così ho pensato di farti avere questo mio.
Siccome da alcuni anni mi esibisco come solista in piccoli concerti proponendo il repertorio di JB,
soprattutto quello vecchio, spesso inserisco questa bella canzone di BD.
Inizialmente, essendo un testo così importante, prima di cantarla ero solita leggerne la traduzione, ma poi
ho deciso di cimentarmi a cantarla direttamente in italiano e devo dire che fa un grosso impatto .
Presto preparerò una pagina da inserire in Farewell Angelina (come mi ha gentilmente proposto
Andrea) in cui presentare il mio "lavoro" musicale di interprete baeziana, ma se sei interessato a
saperne di più puoi trovare mie notizie cercando con Google: Valeria Caucino. Uno dei links è
www.lazybed.it nella home page.
Mi piacerebbe molto conoscere musicisti, anche dilettanti, che conoscono il repertorio che suono io, o
quello folk di Bob Dylan. Si potrebbe organizzare di suonare insieme! Se mi sai indicare qualcuno, ti
sarei grata se me lo segnalassi.
Riguardo alla mia traduzione, solo una nota: ho cercato, ovviamente, di mantenere il più possibile il significato originario, ma per esigenze metriche forse a volte mi sono presa delle licenze;
Ho cercato di strutturare i versi affinchè fossero cantabili nella versione Baez, ma spesso l'operazione è
stata alquanto ardua ed il risultato in alcuni punti è poco cantabile e poco lirico. Ho cercato di fare del
mio meglio...fammi sapere!
a presto,
Valeria

Dio è con noi
by Valeria

Il mio nome non conta
E nemmeno la mia età
Vengo da un Paese
Chiamato Midwest
Laggiù ho imparato
A obbedire alla legge
E che il Paese in cui vivo
Ha Dio con sé.

Tutti i libri di storia
Raccontan così
I soldati sparavano
E gli Indiani cadevano
I soldati sparavano
E gli Indiani morivano
Perché il Paese era giovane
E aveva Dio con sé.

La guerra Ispano-Americana
E passata da un po
E la guerra civile
E già dimenticata
I nomi degli eroi
Li conosco a memoria
Coi fucili in mano
E Dio con sé.

La prima guerra mondiale
Come venne andò
Ma  perché si combattè
Non compresi mai
Ma ho imparato a accettarla
Con grande fierezza
Non si contano i morti
Quando hai Dio con te.

La seconda guerra mondiale
Finalmente finì
Perdonati i tedeschi
Che ora sono amici
Han bruciato la gente
Sei milioni nei forni
Oggi anche i tedeschi
Hanno Dio con sé.

Per tutta la vita
I russi odiare dovrò
Se verrà unaltra guerra
Li combatteremo
Dovrò odiarli e temerli
Correre e scappare
 E con coraggio accettare
Perché Dio è con noi.

Ma ora abbiamo armi
Più evolute che mai
Se saremo costretti
Usarle dovremo
Premeremo un bottone
Salterà il mondo intero
Ma non far mai domande
Quando hai Dio con te.

Molte volte ho pensato
Alla triste realtà
Che Gesù fu tradito
Da un bacio sul viso
E soltanto un pensiero
Giudicate da voi
Se per caso anche Giuda
Aveva Dio con sé.

 Ora voglio andar via
Sono stanco perché
Non so più ragionare
 Se certezza non cè
Le parole si affollano
 Dentro la mente mia
Ma se Dio è con noi
La guerra si fermerà.

Ciao Valeria,
ti conoscevo indirettamente grazie ad Andrea Garutti (unico vero e solo colpevole della nascita di Maggie's Farm :o) ). Mi fa piacere sapere che sei dei nostri. Se vuoi manda anche a me l'aneddoto dylaniano di cui parli... Andrea mi ha solo accennato ad una vicenda aostana con Bob ed una guardia del corpo bionda - se ho capito bene - o forse di Bob che guardava il corpo di una bionda (più probabile, conoscendolo)... Insomma una roba così :o) Raccontaci tutto con dovizia di particolari se vuoi...
Grazie per i complimenti al sito e quanto alla tua versione di With God On Our Side (Dio è con noi) l'ho già pubblicato nella nostra sezione "deputata" qualche giorno fa e l'ho riportato qui sopra per quelli che non l'hanno ancora letto. Complimenti, l'ho trovato molto bello e ho provato a cantarlo. Direi che fila benissimo anche con le licenze di cui parli. Il tuo appello è pubblicato per cui se qualcuno vuole contattare Valeria...
Ciao Val
e alla prossima,
Michele "Napoleon in rags" 


1952) Salve a tutti amici dylaniani!

Sono un fan di Bob Dylan, ed ho 20 anni! Volevo chiedervi dove posso trovare T-shirt di Bob, a me interesserebbe molto quella di UNPLUGGED!

E' bellissima!!!

Aiutatemi!!!

Salutoni a tutti!!!

Andrea

Ciao Andrea,
qualche T-shirt di Bob la metteremo in palio tra qualche tempo su Maggie's Farm con una serie di quiz grazie alla gentilezza di the Big Paolo Vites che me ne ha fatto dono per MF. Personalmente non saprei dove trovare t-shirt di Bob in vendita nei negozi. Io le ho sempre e solo trovate ai suoi concerti e fortunatamente tra poco in Italia avremo almeno tre occasioni per far man bassa di magliette. Altrimenti ti conviene provare ad acquistarle via Internet. Ecco alcuni indirizzi:
http://www.irielion.com/irie/bob_dylan_t-shirts.html
http://www.xkms.org/TShirt-King-1/Bob-Dylan-TShirt-Time-Out-Of-MindTShirt.htm
http://www.leatherworks.com/bob_dylan_tshirt.htm
http://www.mysticrealms.org.uk/pic1/bobdylan.htm
http://www.xkms.org/TShirt-King-1/Bob-Dylan-TShirts-Face-in-TypeTShirt.htm
Quella specifica relativa all'Unplugged non saprei dove trovarla. Se qualcuno lo sa si faccia vivo.
Ciao
e alla prossima,
Michele "Napoleon in rags" 


1953) Ciao,
mi chiamo Fabio Oliva e sono di Pesaro, è la prima volta che ti scrivo ma vengo spesso a vedere il tuo
sito, lo trovo molto ben fatto e interessante.
Ho fatto una traduzione di "Girl from the north country", l'ho intitolata "Non la voglio scordare più", visto che hai una sezione apposita, se ti fa piacere, la puoi inserire.

Ciao
Fabio

Ciao Fabio
grazie per i complimenti e per la bella versione che ho inserito qualche giorno fa insieme a quella di Valeria. La riporto qui sotto per coloro ai quali fosse sfuggita nella marea di aggiornamenti di Maggie's Farm. Vedo che sei di Pesaro... tra qualche settimana ci sarà una manifestazione dylaniana dalle tue parti alla quale hanno invitato anche il sottoscritto (a parlare di Dylan ovviamente). Tra qualche giorno l'annuncio su MF.
Ciao
e alla prossima,
Michele "Napoleon in rags"

Non la voglio scordare più
by Fabio Oliva - Pesaro

Se stai viaggiando verso la terra del nord
Dove battono venti impetuosi più che mai
Ricordami a una ragazza di lassù
Fu il mio vero amore una volta che mi ci fermai

Che siano belli, guarda bene, i suoi capelli
E fino ai seni lunghi e morbidi scendano giù
Che siano belli, guarda bene, i suoi capelli
Perché è così che non la voglio scordare più

Se gelano i fiumi e l?estate è ormai passata
E mentre infuria la bufera tu sei là
Guarda che abbia una pelliccia calda addosso
Che sia protetta dal vento e dal freddo che fa

Quante volte ho insistito e supplicato
Nell?oscurità che di  notte c?è
O nel mio giorno più luminoso
Vorrei sapere se si ricorda ancora di me

Se stai viaggiando verso la terra del nord
Dove battono venti impetuosi più che mai
Ricordami a una ragazza di lassù
Fu il mio vero amore una volta che mi ci fermai 


E a proposito di quiz dobbiamo un paio di risposte per due domandine recenti. Ha risposto esattamente solo Francesco "Tiger" (qui sotto).... Spero sia perchè eravate tutti in vacanza altrimenti onta e disonore su di voi :o)

1954) Ciao Michele,
per quanto riguarda le citazioni dell'ultima Talkin', il coyote è citato in Ballad of Hollis Brown,
mentre la iena in Angelina, una delle più belle canzoni di Bob: veramente stupenda.
La vacanza in Irlanda come è andata?
A presto.
Francesco "Tiger"

Ciao Francesco
risposta esatta naturalmente.
Quanto alla vacanza irlandese è stata uno sciallo totale e Benedicta "Hamster" e moi ci siamo sciallati (appunto!) "dal Donegal alle Isole Aran e da Dublino fino al Connemara", per citare i versi di Massimo Bubola ("Il cielo d'Irlanda" - Fiorella Mannoia), ed abbiamo visto degli scenari assolutamente
indimenticabili. Pensa che in tutta l'Irlanda ci sono solo 4 milioni di abitanti di cui oltre un milione nella sola Dublino, il resto è costituito da immense e stupende zone incontaminate di laghi, colline,
campi, fiumi e splendide coste.
Non potevamo essere accolti meglio se pensate che il primo giorno al nostro arrivo a Dublino appena
usciti in strada (Grafton Street, una bellissima via pedonale zeppa di gente, di artisti di strada, negozi
etc.) una ragazza che suonava la chitarra ha intonato al nostro passaggio "Tangled up in blue" mentre io e Beni ci guardavamo piacevolmente esterrefatti. E a testimonianza che evidentemente io e lei
emanavamo un flusso dylaniano la cosa si è ripetuta in seguito a Tralee con "Blowin' in the wind".
Ma Benedicta ed io non siamo stati con le mani in mano e tra una tappa e l'altra abbiamo anche trovato il tempo di realizzare due strip di Zimmy che vedrete prossimamente (una dall'esplicativo titolo di "Irish Bob" con ospite d'onore l'irlandese Van Morrison e l'altra con il ritorno della mitica Joanie che ci racconterà un aneddoto del primo Bob).
Ciao
e alla prossima,
Michele "Napoleon in rags" 


1955) Un collettivo grazie speciale a tutti quelli che mi hanno segnalato l'annuncio ufficiale delle date italiane di Bob mentre eravamo in vacanza in Irlanda, da Silvio ad Elio "Rooster", da Leonardo "Lion" a the Big Paolo Vites, ad Anna "Duck", e che hanno ulteriormente allietato le vacanze "gaeliche" di Beni e del sottoscritto.
Michele "Napoleon in rags" 


1956) Salvatore "Eagle" mi segnala:

Robert Hunter dà a Bob Dylan due nuovi testi

Hunter parla anche del sound povero in un paio di concerti recenti Dylan/Dead ed imputa la voce gracchiante di Dylan ad un raffreddore:

"Ho dato a Dylan un paio di testi che sembra gli siano piaciuti, anche se è un po' come portare carbone a Newcastle. Dylan ha un po' gracchiato in un paio di show iniziali, a causa di un raffreddore, ma la sua voce si è ripresa prontamente nell'ultima coppia di concerti. Voglio anche sottolineare quanto forte è il sound dei Dead con l'aggiunta di Joan (Osborne, ndt). Ha reso davvero giustizia a "Reuben" e "Days
Between" e lega un fiocco luminoso sugli accordi" 


1957) Ciao Michele, in una delle ultime Talkin' c'era chi parlava delle opinioni su Dylan espresse da Nick
Hornby nel suo ultimo libro. Ti allego un articolo di Musica! di Repubblica che le riportava, articolo che,
il giorno della pubblicazione, lessi a Carlo "Pig" al telefono e che entrambi trovammo divertentissimo.
Fammi sapere che ne pensi.
Elio "Rooster"

Ciao Elio
grazie per l'articolo che ho messo qualche giorno fa e che riporto qui sotto per chi non l'ha letto. Che dire? Non sono d'accordo per niente con Hornby, naturalmente, ma ognuno ha il diritto di dire la sua. Mi lascia perplesso però leggere che "tutta questa stima per Dylan sia antimusicale, sembra che ci dica che il cuore non conta, è solo la testa importante". Mi sembra che parli di qualcun altro. E' sicuro di aver ascoltato i dischi di Dylan?
Ciao
Michele "Napoleon in rags"



Ed ecco ancora Elio "Rooster":

1958) Ciao Michele, un pò in sordina, è uscita da più di un mese la ristampa della mitica biografia di Scaduto, con un paio di capitoli inediti.
Nell'introduzione c'è chi sostiene, come riportato nella recensione di Mucchio Selvaggio che ti allego,
che un evento del genere dovrebbe essere festeggiato per le strade. Sono ovviamente d'accordo, ma al
solito qui la realtà è ben diversa.....lo stesso sito dell'Arcana editrice è fermo al 26 giugno.....
Elio "Rooster"


Ri-ciao Elio
grazie per la segnalazione che ho inserito anche nella nostra vetrina del "Cosa c'è di nuovo". Qui sopra ho riportato l'articolo in questione.
Ciao
Michele "Napoleon in rags" 

1959) Ciao Michele,
le vacanze sono già finite da qualche giorno e sapere che a Settembre
ricomincia quello strazio chiamato Università mi fa venire voglia di
prendere a modello Woody Guthrie e partire verso la gloria di altri giorni di
vacanza. Eh, Woody non andava in vacanza ma se fosse nella mia situazione ci
sarebbe andato di sicuro. Beh, basta con le lagne post-vacanza e torniamo a
Bob e dintorni. Ho visto le date italiane e come ti ho scritto nella
cartolina a margine, ho già i bagagli pronti; fusse che fusse la vorta bbona
che riesco a vedere Bob dal vivo!!! Mi sono scocciato di sentire solo e
sempre bootleg per soddisfare il mio inguaribile male che si chiama
dilanite. E a proposito di Boot di recente ho ascoltato Cedar Rapids del
2000, e sono rimasto particolarmente impressionato da Song To Woody, l'avevo
considerata sempre una noia mortale e invece ora è uno dei miei pezzi
preferiti. Adoro la versione originale con quel ritmo e quel sound incerto,
la magica voce di un Bob che sembra guardare Woody, Cisco e Leadbelly mentre
passano di fronte a lui su un treno merci. Insomma che dire, dovrei rifare
la mia classifica? Con questa domanda provocatoria mi ricollego alla
discussione sulle classifiche che era nata nelle precedenti pagine della
Talkin', mi trovo perfettamente d'accordo con chi stigmatizzava questa cosa,
perchè per Bob è troppo difficile dire quali sono le migliori canzoni.
Quando sembra di conoscere tutto allora, proprio allora scopri che sai solo
una parte, con Bob non si riesce mai ad avere una visione completa perchè il
nostro sguardo dall'esterno non riesce a cogliere quello che c'è nella
realtà, una realtà che è troppo vasta per essere compresa, e parlo di
canzoni, significati alternativi, messaggi nascosti, e tutto quanto possa
far comprendere Bob. Certo per alcuni cantanti tipo Sting (parlo di uno che
a me piace parecchio eh!), quando hai tutti i cd, tutti i live, qualche boot
hai una visione completa di quello che ha fatto nella sua vita artistica,
oppure con lo stesso Springsteen, di cui si andava discorrendo fin troppo
animatamente qualche Talkin' fa, (anche questo lo adoro al pari dei miei
preferiti Neil Young e Bob Dylan) quando hai ascoltato tutta la discografia,
visto qualche concerto e ascoltato qualche boot, hai una visione
completissima. E con questo non dico che i citati Springsteen e Sting non
siano all'altezza, ma è solo che loro rispetto a Bob hanno un universo molto
più a portata d'uomo. Dylan no! Dylan va ben oltre, troppo oltre per noi
ecco perchè molti non lo apprezzano o lo considerano uno dei tanti grandi
dinosauri del passato. Dylan non è cosa semplice, amare Dylan presuppone una
sensibilità che non tutti hanno e sopratutto una conoscenza culturale che
serve a capire almeno superficialmente il suo linguaggio. Lo stesso è
successo a me; finchè non ho posseduto le chiavi di decodificazione per me
Bob era un inaccessibile mostro sacro, e per certi versi lo è ancora adesso.
Come tu sai queste riflessioni mi vengono dall'immenso lavoro che sto
conducendo su Desire e Street-Legal (nota di Napoleon: prossimamente su MF),
quei due dischi non si possono riassumere in tre righe, nè in 3 pagine, nè in 30 pagine,
nè tanto meno in un libro. E' come un gioco a scatole cinesi...quando avrò capito tutto forse
sarò in grado di comprendere cose ad altri nascoste, ma credo sarà
impossibile. Sui concerti recenti ho detto fin troppo e mi riservo la mia
bella paginetta per esprimere nuovi ed eventuali sviluppi del tour!
Seguitemi eh! e soprattutto fateci sapere cosa ne pensate di questo nuovo
eccezionale tour di Bob! Veniamo invece alla colonna sonora di Masked
& Anonymous, beh ho detto  tutto nella recensione, ma ora vorrei rincarare la dose
sul mio giudizio non entusiastico. A parte l'incompletezza del disco vorrei mettere in evidenza
il fatto che il disco in sè mi sta dando, dopo ripetuti ascolti, la
straniante sensazione di un prodotto troppo disomogeneo, vada per le cover
di Sertab, De Gregori e Los Lobos, mettiamoci pure i Dead e Jerry Garcia,
ma quella Like A Rolling Stone degli Articolo 31 e Most Of Time fanno
davvero scadere il disco in un prodottuccio da terza categoria. Incredibili
sono i brani di Bob che mi piacciono sempre di più ma mi aspettavo qualcosa
di meglio. Beh ora vi lascio, spero di non aver annoiato troppo. Vado a
preparare le valige per il week-end ferragostano in montagna, ci metterò
anche i libri, avrei preferito la biografia di Shelton che aspetta già da
giorni, but Officium Super Omnia come dicevano i Portoghesi :) The Time is
Scudos...(op.cit. da......??)

Sal "the crazy eagle"

Ciao Sal
sono d'accordo su Most of the time ma non su Come una pietra scalciata che a me sta piacendo sempre di più. Sui pezzi di Dylan sono d'accordo nel senso che il meglio del disco non sono quelli. Ma il disco in sè lo giudico superlativo proprio nella sua varietà ed apparente non omogeneità. Che ne pensano gli altri?
Dopo la tua lettera tremo al pensiero degli improperi che ti arriveranno ora dai fans di Sting in aggiunta a quelli di Springsteen. Eventualmente ti girerò tutte le mail di protesta così risponderai direttamente tu... Non mi assumo responsabilità!!! :o)
Ormai ti sei impegnato con la storia di Street Legal e Desire dunque non puoi più tirarti indietro :o)
(l'inizio della vicenda lo trovate qui, se non lo avete ancora letto). Aspetto il seguito.
Quanto alla tua citazione conclusiva, roba da scuole elementari: Totò in "47 morto che parla", troppo facile :o))))))
Ciao
Michele "Napoleon in rags" 


1960) Ciao Michele.
Sono tornato due giorni fa da un megatour a spasso negli USA, molto molto
molto bello. A New York tra l'altro era gia' in qualche sala il film di Bob,
anche se io non sono andato a vederlo.

Rinnnovo con piacere i complimenti in particolare alla bellissima Eleonora
"Magpie" (che ho rivisto anche nel "registro" di Maggie's Farm) e poi a tutte
quante le donne che frequentano la fattoria, che sono tante e sono pure belle!!
Sara' la musica di Bob a plasmare i nostri cuori e la nostra pelle? Chissa'!?

Gia' che ci sono, vorrei essere inserito pure io nel "registro", come COYOTE
(se qualcuno non l'ha scelto gia'...). In allegato trovi la foto scattata
nel febbraio 2002 nei camerini del PalaVobis di Milano con Ciccio De Gregori.

Cambiando discorso, ho saputo che "Non Dirle Che Non E' Cosi'" di Ciccio
De Gregori e' stata inserita nella colonna sonora del filmone e Ciccio, in
un comunicato su Repubblica (che ho letto quando ero a New York!!) si e'
detto sorpreso e felice per questa "candidatura" e contento per la facilita'
con cui Bob riesce a "giocare con la musica".

W CICCIO
W BOB

Il 2/11 Bob sara' al FilaForum di Assago e per me sara' la Prima volta ad
un concerto di Bob! Chi di voi "animali della fattoria" ci sara'??

Ciao,
Simone "Coyote".

Ciao Simone
ok ti ho inserito nella Fattoria come Coyote bis visto che ce n'era già uno (se vuoi cambiare fammi sapere). Ho aggiunto naturalmente la tua foto impreziosita dal grande DeGre (la riporto anche qui sotto). Beato te che l'hai conosciuto. Cosa ti ha raccontato di bello? Qualche aneddoto? Magari dylaniano? Fammi sapere se vuoi... A Milano spero che saremo in tanti della Fattoria... così come a Roma!!!!! of course con la legione romana al gran completo. A proposito dei romani... una domandina a tutti loro: mi dicono che l'acustica del Palaeur sia alquanto schifosa... è vero? Elio "Rooster" (romano acquisito) mi ha anche detto che però ci sono state ristrutturazioni recenti che lasciano ben sperare...
Quanto alle belle di Maggie's Farm indiremo tra poco un concorso per Miss Fattoria ma naturalmente non ci sarà lotta e vincerà con un distacco siderale sulle altre la mia fidanzata palmata (e prossimamente anche impalmata), Anna "Duck" che - voglio rassicurare tutti - è ancora in perfetta salute anche se latitante a sprazzi e che spero mi telefoni presto per un randevù anche perchè ho da darle un regalino che le ho comprato in Irlanda... Ed ora vai con De Gregori e Simone


1961) Eccovi quella che, a mio parere, è la classifica dei 10 migliori album di Dylan.

1) Bringing it all back home
2) Blonde on blonde
3) Highway 61 Revisited
4) Blood on the tracks
5) The times they are a-changin'
6) The freewheelin' Bob Dylan
7) Desire
8) Time out of mind
9) Nashville skyline
10) Planet Waves

Ne ho dovuto escludere qualcuno che avrebbe sicuramente meritato di entrare nella Top 10 (vedi "Love
and Theft","Slow train coming" o "Street legal") ma pazienza. Ciao e grazie dell' attenzione!

Dopo quella degli album, eccovi la mia classifica personale delle canzoni di Dylan.

1) Blowin' in the wind
2) Mr. Tambourine man
3) Like a rolling stone
4) Knockin' on Heaven's door
5) The times they are a-changin'
6) A hard rain's a gonna-fall
7) Tangled up in blue
8) Going going gone
9) Love minus zero
10) Mississippi

Grazie ancora per l'attenzione e complimenti per il sito!
Ciao!

lettera non firmata

Ciao,
ok. Tra un mesetto l'aggiornamento della Classifica Generale.
Ciao,
Michele "Napoleon in rags" 


1962) Perdonate la figura da cafona che sto facendo.
Sto cercando da circa 1 anno!!! informazioni su Ricky Maffoni. In realtà sto cercando un suo CD "Le
circostanze di Napoleone" (da Virgin, Ricordi, feltrinelli, Mariposa, io vivo a Milano) ma nessuno
sembra minimamente conoscerlo.Ho tentato di scaricarlo da Internet ma niente.
Premetto che l'ho visto cantare quella canzone a Castrocaro l'anno scorso. Poi l'ho visto in un
programma che selezionava giovani artisti per Sanremo (l'ho visto solo perchè sapevo che c'era lui!!)
Oggi finalmente ho scoperto il vostro sito (scusate nonostante l'amore per Dylan non lo conoscevo).
Nella parte 86 mail 915 finalmente trovo un indizio. Si fa riferimento ad un concerto a Milano (ma
quando?) in cui diversi artisti tra cui lui hanno cantato canzoni di Dylan.

Ora dato che Napoleon (sei tu????) sembra conoscerlo, se mi dà due dritte gliene sarei grata. Per es. se in zona Milano fa qualche apparizione a breve!!! Intanto io perseverero' nella ricerca del CD.

Grazie mille!!!
Laura

Ciao Laura
sì conosco il bravissimo Ricky anche se purtroppo non ho numeri di telefono o email. L'ho visto diverse volte cantare nella zona di Milano/Bergamo (lui è di Brescia credo) in occasione di incontri dylaniani cui partecipavano anche i mitici Dottor Faust e Tambourine Men ed in cui Ricki ha eseguito strepitose versioni di canzoni di Bob, veramente da brividi. Se ti rivolgi a loro (Faust and Tambourine Men) sicuramente ti metteranno in contatto con lui. Faust lo rintracci qui. http://www.drfaust.it/master.htm
Ciao e alla prossima
Michele "Napoleon in rags" 


Ed un grazie all'Aquila ed alla Falchetta per la sottostante cartolina dalle vacanze (grazie per esservi ricordati di noi!).

1963)





 
vuoi replicare alle discussioni di questa pagina?
vuoi proporre nuove discussioni ?
vuoi porre domande o parlare di Bob?
scrivi a
spettral@tin.it
vuoi scrivere articoli su Dylan?
Mandali sempre a spettral@tin.it
e saranno pubblicati nella sezione
COME WRITERS AND CRITICS...
clicca qui

 
WHEN WE FIRST MET...
La "prima volta" con Dylan
Raccontate il vostro primo "incontro" con Bob ed i vostri racconti appariranno in questa rubrica...
Clicca qui per leggere i racconti finora pubblicati
Scrivete sempre a spettral@tin.it

 
BUONGIORNO
PRINCIPESSA!
sito dedicato a Nicoletta Braschi
clicca qui



MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------