parte 170
Lunedì 23 Giugno 2003


Vuoi discutere di Bob Dylan, della sua musica, della sua storia?... 
Hai domande da porre, storie da raccontare, emozioni da condividere,  sul grande Bob o inerenti la sua  musica e la sua vita? 
Scrivi a spettral@tin.it e le tue mail saranno pubblicate in queste pagine ogni lunedì.
Il curatore di questa pagina si riserva di pubblicare o meno, del tutto o in parte, le mail spedite a questa rubrica in relazione alla forma ed ai contenuti delle stesse, tagliando o cestinando quelle che dovessero contenere frasi ritenute non pubblicabili o argomenti non inerenti la rubrica stessa.
Napoleon in rags

1871) Ciao Michele,
è ormai da un anno che il tuo sito è un irrinunciabile punto di riferimento
per ampliare la mia conoscenza dylaniana ma non ti ho mai scritto (o
meglio, ti ho scritto una volta ma solo per chiederti a che indirizzo si era
spostato il sito visto che lycos continuava a darti un sacco di problemi); non
so perchè non l'ho mai fatto, fatto sta che in questo scialbo lunedì in cui
al lavoro non ho granchè da fare, mi sono deciso a scriverti per raccontare a
te e a tutti i fan di Bob il mio approccio al più grande poeta mai esistito.
E' ormai da due anni che Dylan mi è entrato nelle vene, ormai è importante
tanto quanto l'aria che respiro, e devo tutto a quel sant'uomo di mio
padre (l'ho sempre detto che è un mito!!!!!).
Un giorno mi dice..."E' un po' che non pulisco i dischi...ti andrebbe di
farlo?"....io, allora ventenne, ho dovuto obbedire pur
controvoglia... pensavo.... guarda se devo pure pulire dei vecchi dischi che
non ascolta più nessuno da anni!!!....beh, meno male che quel giorno me lo ha
chiesto......
inizio a tirare fuori i dischi e, a uno a uno, li pulisco... inizio a trovare
lp di gente mai sentita...INTI ILLIMANI, SIMON & GARFUNKEL, BERTOLI... gli
unici che conoscevo erano i Beatles (di cui mio padre era un accanito fan da
giovane)... poi l'occhio mi cade su un disco; in copertina ci sono un ragazzo
e una ragazza che camminano abbracciati lungo una strada ancora sporcata
dalla neve... leggo l'autore e mi chiedo...."MA CHI E' STO BOB
DYLAN???".......incuriosito chiedo a mio padre che, lasciandomi nel vago, mi
dice.."ACOLTALO....MAGARI TI PIACE"....non mi fornisce nessun'altra
notizia....si siede sul divano e aspetta che metta su il
disco...INCREDIBILE!!!!!
Non avevo mai ascoltato niente di simile, prima traccia BLOWIN' IN THE
WIND...il suono e' molto buono.. nonostante abbia quasi 40 anni, la canzone è
da brividi....io rimango a bocca aperta e mio padre mi guarda ridendo...mi
giro verso di lui e gli dico...."QUESTO DYLAN E' UN FENONEMO!!!!!"...a
vent'anni, mentre i miei coetanei erano fermi alle boy-bands, scoprivo quello
che e' diventato il mio mito...una voce irripetibile, dei testi che non
riuscirebbe a scrivere nessuno....neanche se guidati dallo Spirito Santo...
per un intero pomeriggio tengo mio padre lì con me a raccontarmi tutto
quello che sapeva su Bob... quel pomeriggio è stato indimenticabile, una vera
rivelazione, a distanza di due anni ricordo ancora ogni piccolo particolare
come se fosse ieri...come mio padre 40 anni prima,anch'io sono rimasto
incantato e folgorato dalla potenza di questo poeta.
Le mie pulizie vanno intanto avanti....scopro che oltre a FREEWHEELIN' BOB
DYLAN... mio padre ha comprato anno dopo anno quindici dischi di Bob:
-BOB DYLAN
-THE FREEWHEELIN' BOB DYLAN
-ANOTHER SIDE OF BOB DYLAN
-BRINGING IT ALL BACK HOME
-HIGHWAY 61 REVISITED
-BLONDE ON BLONDE
-JOHN WESLEY HARDING
-NASHVILLE SKYLINE
-SELF PORTRAIT
-NEW MORNING
-PLANET WAVES
-BLOOD ON THE TRACKS
-DESIRE
-BEFORE THE FLOOD
-BOB DYLAN GREATEST HITS...proveniente dalla Francia con all'interno il
poster di Dylan fatto da Milton Glaser...so che sai di cosa si tratta...se
vuoi apri l'icona...
...già i dischi erano consumati da mio padre...io li ho massacrati da tanto
li ho ascoltati...il fruscio dell' lp credo che dia un tocco in più alla
poesia dylaniana...
...era fantastico mettere il giradischi al massimo volume e sentire la voce
di Bob, il suono fantastico ed emozionante della sua armonica...mi sono
innamorato immediatamente della sua musica...e non mi sono fatto scoraggiare
dai miei amici che mi prendevano..ed alcuni lo fanno ancora...i quali
sostenevano che ascoltavo musica da vecchio...una lagna...quante volte mi
sono arrabbiato, non perchè mi prendevano in giro, ma perchè lo facevano senza
sapere chi fosse Dylan e senza averne mai ascoltata anche solo una
canzone!!!!!
....anche se ascolto Bob da solo due anni credo di essere nato con la sua
musica nel sangue....mio padre mi ha regalato questo dono ed ora ho
intenzione di portarlo avanti fino alla mia morte...ho voglia di
trasmetterlo in futuro ai miei figli, ai miei nipoti...perchè spero che nella
mia famiglia ci sia sempre qualcuno che ascolti la poesia di questo grande
uomo di Duluth....sono sicuro che se potessi vivere per trecento anni, a
quella data saranno ancora milioni i fan di Dylan e della sua poesia....
Scusa se il mio racconto è lungo ma non riesco a fermarmi...sono in una
sorta di stream of consciousness...
Da quel giorno mi sono accorto di avere in casa un patrimonio...quei dischi
li conservo con una cura maniacale...guai a chi li tocca...in questi due
anni sono diventati la cosa più importante e preziosa che possiedo...non li
venderei per nessuna cifra al mondo!!!!!....
...Qualche giorno più tardi...dato che avevo interrotto la pulizia per
ascoltare i dischi di Bob...torno sul luogo della mia "VISION OF BOB"...e
scopro un cofanetto contenente 2 lp che mio padre aveva comprato in due
tornate a causa dell'alto costo...cosa trovo dentro...BOB DYLAN....invitato
a cantare da George Harrison per i bambini del Bangladesh..."CONCERT FOR
BANGLADESH" e' stato un altro passo fondamentale... ho sentito
il cuore in gola quando presenta al pubblico Bob...MAI SENTITI TANTI
APPLAUSI IN VITA MIA...SEMBRAVANO UN FIUME IN PIENA CHE NON VOLEVA
FERMARSI....
....da allora mi sono promesso che un giorno avrei completato la sua
discografia....non ce l'ho ancora fatta ma non mi manca tanto...10 cd e la
finisco...purtroppo ho un "problema"...tra virgolette perchè per me non è un
vero problema...io non ho mai voluto dei cd masterizzati...ne ho due che
riguardano il concerto tenuto a New York il 31 ottobre 1964 per
Halloween (adesso però ne ho trovato una versione commercializzata solo negli
USA)...tutti gli altri sono originali...tutti mi dicono che sono un pazzo a
spendere un sacco di soldi...io comunque ho voglia di avere tutti i cd
possibili originali...anche questa cosa l'ho presa da mio padre.....
Visto che in pochissimi cd di Bob ci sono i testi delle canzoni e visto che
volevo capire quello che ormai avevo imparato a cantare, ho iniziato a
guardare tutti i siti possibili...solo uno ha soddisfatto in pieno le mie
aspettative...MAGGIE'S FARM...è davvero un sito
fantastico...complimenti!!!!....grazie al sito ho avuto modo di ampliare
sempre di più le mie conoscenze, ho imparato aneddoti, date, cifre, curiosità
sulla vita e sulla carriera di Bob. Ho da poco finito di rileggere la
biografia completa di Dylan curata da Howard Sounes...un libro che consiglio
a tutti i fan...e anche a te...se non l'hai ancora letto (dubito fortemente
che tu non l'abbia letto)...questo libro è stata un'altra rivelazione, mi ha
arricchito, sono venuto a conoscenza di particolari della sua vita e delle
tappe fondamentali della sua carriera...
Da un paio di settimane mi sono iscritto a EBAY ed ho iniziato a comprare cd
in tutto il mondo...ho appena comprato un cd in Inghilterra....indovina cosa
c'e' registrato....IL CONCERTO DI NEWPORT DEL 1965...c'è anche LIKE A
ROLLING STONE del 25 luglio....la svolta elettrica...non sto più nella
pelle...non vedo l'ora che mi arrivi!!!!!!
...purtroppo ho perso l'asta per un lp registrato al Greenwhich Village nel
1963....è stato venduto per 117,5 $...io mi sono fermato a 110 $.....
...Insomma,questi due anni sono stati una scoperta dietro l'altra....una
rivelazione dietro l'altra....non avrei mai pensato di innamorarmi così
tanto di un cantante...ma Bob non è un cantante...credo che non sia
catalogabile...è unico, un mito, per me è come se Dio avesse deciso, il 24
maggio 1961, di scendere sulla terra e di viverci per un po' di anni...

Un saluto a te e a tutti i dylaniani del mondo...

P.S.:QUALI SONO I TUOI 5 LP PREFERITI?
        I MIEI SONO...
        1-BLOOD ON THE TRACKS
        2-BLONDE ON BLONDE
        3-HIGHWAY 61 REVISITED
        4-DESIRE
        5-THE TIMES THEY ARE A-CHANGIN
        ...VOGLIO VEDERE SE ABBIAMO GLI STESSI GUSTI.....ANCHE SE
PERSONALMENTE LI METTEREI TUTTI AL PRIMO POSTO.....

     SPERO CHE LEGGERAI QUESTO FIUME DI PAROLE CHE MI E' VENUTO IN
MENTE....E CHE MI RISPONDERAI....GRAZIE "NAPOLEON IN RAGS"

     ZIMMY80

Ciao "Zimmy"
e benvenuto tra noi. La tua lettera è una di quelle che mi lasciano sempre a bocca aperta perchè si leggono come un romanzo d'avventure e soprattutto ci fanno rivivere quello che noi stessi abbiamo vissuto in passato. Già perchè con modalità diverse (mio padre - ahimè - non sapeva nemmeno chi fosse Bob Dylan) il fiume di sensazioni che hai provato nella scoperta di Dylan è lo stesso da cui sono stato inondato io e credo la maggioranza dei lettori di Maggie's Farm. Tra l'altro tu hai avuto la fortuna di avere già belli e pronti in casa forse i migliori album di Dylan, quelli del periodo 62/75... e mi permetto di consigliarti, visto che mi dici che te ne mancano ancora un pò, di prendere subito se ancora non li hai Slow train coming, Infidels, Oh Mercy, Time out of mind e "Love and Theft" oltre ai Bootleg Series 1/3, 4, 5.
Il poster di Milton Glaser che mi hai inviato in allegato lo riporto qui sotto e l'ho inserito nella nostra sezione MEMORABILIA. Grazie.

Per quanto riguarda l'ignoranza delle persone che denigrano Bob Dylan solo per sentito dire e non si preoccupano di ascoltare almeno qualcuno dei suoi dischi... beh anche qui ci siamo passati tutti, credo... Non è infrequente che mi si dica: "Ti piace Bob Dylan?... Ma è una tale lagna...". E alla mia domanda: "Cosa conosci di lui?", mi rispondono: "Blowin' in the wind, Mr. Tambourine man... e poi... ah sì, anche Knockin' on heaven's door"... In genere io mi affretto - se c'è almeno un minimo di interesse nell'interlocutore - a proporgli di ascoltare Blonde On Blonde, Highway 61, Blood on the tracks, Desire, Oh Mercy, tanto per fare qualche titolo... Fai così anche tu... chissà che non serva a far cambiare idea a qualcuno che crede che Dylan si sia fermato al '62.
Sono lieto che Maggie's Farm ti sia servita per la conoscenza di Bob, è esattamente quello per cui è nata, cioè non tanto per un fatto celebrativo o di omaggio, quanto di divulgazione, "promozione" e diffusione di tutto quanto riguarda Dylan.
Citi la biografia di Sounes. Io ti consiglio anche, se non li hai letti, la biografia di Clinton Heylin (Jokerman), "La voce di Bob Dylan" di Alessandro Carrera (Feltrinelli), ed il recente "Bob Dylan - 1962/2002" di Paolo Vites e Alessandro Cavazzuti (Editori Riuniti).
I miei cinque dischi preferiti di Bob? Nel tempo ci sono state diverse variazioni nella mia classifica ma direi che al momento quella attendibile è:
1) Blood on the tracks
2) Highway 61 revisited
3) Blonde on blonde
4) Bringing it all back home
5) The Freewheelin' Bob Dylan
anche se all'ultima posizione seguono a ruota distaccati di pochissimo album come ad esempio Oh mercy, The times they are a-changin' e Slow train coming...
Ciao e alla prossima e se ti va di inserirti nella fattoria scegliti un animaletto simbolo, ok?
Michele "Napoleon in rags"

1872) Ciao Michele,
forse questo risponde alla domanda di Alessandro Carrera sull' ultima Talkin': al seguente indirizzo
http://www.bjorner.com/WFMH%20-%20Album%20Liner%20Notes.htm
il brano è riportato come "liner notes" dell' album "A Tribute To Woody Guthrie" che dovrebbe essere l' lp doppio uscito nel '72 e contenente la registrazione del concerto-tributo del '68 al quale Dylan partecipa con tre brani cantati insieme a The Band e ad altri due insieme a tutti i partecipanti al tributo. Il disco dovrebbe ancora essere disponibile su un solo cd, che per quel che ricordo, omette tre brani rispetto ai due lp.
Carlo "Pig"

Ciao Carlo,
grazie per la pronta risposta e per l'aiuto.
Per chi non avesse letto la pagina scorsa della posta Carlo si riferiva ad uno scritto di Bob dedicato a Woody Guthrie (vedi Talkin' 169).
A questo punto non resta che tradurlo e metterlo su MF, mi sembra il caso... e sto già pensando ad una certa guthriana elvetica... :o)
Ciao
Michele "Napoleon in rags" 


1873) Ciao Michele.
Ancora grazie per il lavoro che svolgete sul sito. E' un piacere leggere ogni giorno le vostre novità senza dovermi sbattere per tradurre come succede su expctingrain...
Ultimamente ho visto sia lo zio Bruce che i Rolling Stones, e a proposito del concerto delle "pietre" mi è
venuto in mente che durante LARS il buon Mick ha un pò incasinato il testo ripetendo due volte la stessa strofa, saltando di netto l'ultima (forse la rima non gli veniva....). L'ho notato solo io? Per dire, quella sera sono stato anche sobrio....
Ancora grazie per il vostro lavoro
Ciao.
Daniele Franco

Ciao Daniele
come detto io non c'ero a Milano ma è molto probabile che sia come dici. Qualcuno può confermare...?
Del resto anche nella versione su disco di LARS fatta dagli Stones mi sembra di ricordare che Mick cantava qua è là qualche parola diversa (mi sembra di ricordare, anche dal videoclip, che modificava il verso "you don't talk so loud...", tra le altre cose). Se non sbaglio.
Ciao
Michele "Napoleon in rags" 


1874) Ciao Michele,
hai scambiato la didascalia delle foto di Pisa e Genova, sono l'inverso, ne sono certo.

I Rolling Stones a San Siro sono stati uno dei più bei concerti mai visti.
E Like a rolling stone ...una festa.
Ho sempre amato i rolling stones, ma ora sono davvero in palla, specialmente Mick Jagger, il quale, a
dirla tutta, suona l'armonica quasi meglio di Dylan.
Una nota piacevole anche se non strettamente riferita a Bob.
Il capo della sicurezza degli Stones, che è stato ed è di tanto in tanto tutt'ora capo della sicurezza per
Bob, è al lavoro ed in salute, nonostante il brutto momento passato in India un mese fa, quando ha
dovuto operarsi al cuore.
Molti fans di Dylan ne saranno felici, ne sono sicuro, vista la disponibilità e la bontà d'animo, non comuni in quell'ambiente, che ha questa persona, che chi anche di sfuggita ha incontrato potrà confermare.
A proposito degli Stones: Gino Castaldo di repubblica deve essere in crisi senile, perchè si è messo a
confrontare Stones e Springsteen alla maniera da Bar Sport, neanche fossero Milan e Juve. Solo poi per
buttar fango sugli Stones.
Ormai è meglio che si limiti a Sanremo e a Caetano Veloso.
Ciao
Andrea

Ciao Andrea,
grazie per la segnalazione sulle fotografie invertite. Ho già corretto le didascalie.
Per gli Stones in effetti tutti quelli con cui ho parlato e che li hanno visti hanno parlato di un concerto memorabile sottolineando soprattutto la loro versione di Like a rolling stone come una delle più belle mai sentite...
Non ho letto l'articolo di Repubblica che citi... Non capisco poi perchè buttar fango sugli Stones che al momento vedo apprezzati da tutti...
Ciao
Michele "Napoleon in rags" 


1875) Ciao Michele,
non so se ti interessa, comunque il 15 Luglio Francesco De Gregori viene dalle tue parti (15 - Aosta - Campo Sportivo).
Ciao.
Francesco "Tiger"

Ciao Francesco
cavoli se mi interessa. Dalle mie parti? Più che altro viene a casa mia, potremmo dire, visto che lo stadio è attaccato al mio terrazzo... Cercherò di non mancare e farò una mega recensione del concerto, spero. E spero di sentire finalmente questa benedetta I shall be released versione FDG.
Ciao
Michele "Napoleon in rags" 


1876) Ciao Michele,
leggiti questi raccontini e, caso mai, fai una vignetta per ogni tappa...
Salvatore "Eagle"

Ciao Sal,
grandi! Ecco fatto, tutto disegnato... e le ho già inserite nella nostra paginona di Zimmy come "Special"...

Le sette fasi ascetiche per raggiungere l'universo di Dylan

Fase 1: Ascoltatore generalista (Citando Gaber "...per esserlo non è necessario
essere stupidi ma a volte aiuta!")

Pensate che Bob Dylan sia un cantante soul...
Quando la radio passa una sua canzone (eccetto la cover dei Guns' N' Roses acustica, ah bellissima quella!) cambiate stazione per cercare quella canzone di Justin Timberlake di cui non vi ricordate mai il titolo. Sarà meglio ascoltare Gigi D'Alessio.






Fase 2 : Fan occasionale di Dylan

Lo avete visto nel 2001 e pensate che sia un grande. Se la radio passa Tangled Up In Blue, riuscite a cantare persino parte del ritornello. Se Bob suonasse in concerto (anche se dubitate di vederlo di nuovo) "Lay Lady Lay" sareste eccitati e lo direste ai vostri amici al lavoro il giorno seguente. I vostri amici direbbero "Ah pensavo che Bob Dylan fosse morto" e voi: "Certo credere che Dylan è morto è da veri ignoranti". Il fatto di essere fan di Dylan vi fa sentire una spanna sopra gli altri, ma alla fine tornate a
casa e mettete sempre il solito disco dei Bee Gees, quelli che vi fecero fortuitamente salvare la prima sera fuori con vostra moglie.

Fase 3 : Fan serio di Dylan

Possedete la maggior parte degli album degli anni sessanta ed i vari album pubblicati da allora. Se Bob è in tour nelle vicinanze voi andate, diversamente desistete... Tuttavia vi dà un gran fastidio andare ai concerti di Dylan senza amici, perché che genere di persona va ad un concerto del Bob Dylan da solo?



Fase 4: "Il Poolie" (conosciuto anche come "Freak")

Se non avete tutti gli album ufficiali, li state chiedendo ai compleanni ed alle feste. Siete associati al Pool di Bob Dylan e ogni mattina controllate le set list. Siete eccitati come Dylan mentre bacia sul collo Carol Dennis quando lui Himself suona "Quinn The Eskimo" e dite a vostro padre, madre, sorella, fratello e cane (o gatto) che Dylan è UN GENIO perché non la suonava da 33 anni. Quando poi sentite che ha suonato anche "Yea Heavy And Bootle of Bread" correte in chiesa e cercate di pregare, ma il vostro pensiero vi porta lì e sognate la California anzi New York, Madison Square Garden, la performance di Dylan. Quando dicono "che è piacevole" e li guardate come se avessero detto un'eresia, per voi è davvero importante che loro sappiano che nessuno è come lui. Non capiscono come potete non permettervi mai i nuovi pantaloni, ma potete vedere Dylan 8 volte in un'estate. La vostra collezione di bootleg è relativamente piccola ma crescente!

Fase 5: "Il Completista"

Hanno trovato una nuova registrazione del 1975 di Patti Smith e in sottofondo si sente Bob Dylan parlare con Phil Ochs? Che cosa?... Un dialogo tra Dylan e A.J. Weberman mentre si azzuffano nel giardino? Le avete entrambe. Avete cambiato una casa perché " non ha una stanza supplementare per
immagazzinare la mia collezione".

Fase 6: "Il Viaggiatore"

1500 km sono niente in confronto ad un concerto di Dylan. Siete stati in numerosi paesi a vedere Bob. Avete anche rinunciato ad un lavoro redditizio per correre in Giappone a vedere Dylan suonare con l'orchestra sinfonica. Attendete per fare i programmi per le vacanze fino a che non esca il programma per il prossimo tour. Ai concerti la gente li cerca perché "sanno già che sono là". Hanno fatto mettere il vostro nome sotto quello di Bob, molti vengono ai suoi concerti solo per farvi i complimenti per la vostra immensa collezione di rarità dylaniane e per i 500 freebie vinti sul pool.

Fase 7: "Stile di vita"

Solo pochi eletti raggiungono questa tappa. Hai la piena conoscenza di ogni parte dell'universo Dylaniano. Proprio ieri vi ha chiamati Dylan per fare da consulente alla compilazione di Cronichles, dato che lui non ricordava precisamente che cosa è successo quella sera a Londra nel 1966.

Nella Fase sette vi sono i 9 gradi angelici dell'universo dylaniano

-  1 Siete saliti sul palco evitando la security e vi siete autoripresi mentre cantavate con Bob Halleujah I'm Ready To Go
-  2. Avete fatto la comparsa o il lavapiatti durante la lavorazione di Masked and Anonymous, riunciando al congresso internazionale dei Dylaniani a Sharmel Shek
-  3. State tentando di organizzare un concerto di Dylan nella vostra città, ma allo stesso stempo state pensando di andarlo ad invitare personalmente.
-  4.Avete parlato con Dylan tre volte e vi ha regalato anche il suo plettro, che custodite come reliquia in una cassetta di sicurezza in una banca del Mozambico.
-  5.Conservate un fiammifero come reliquia, ve lo hanno venduto a 1200 euro dicendo che era di Bob.
-  6.Siete stati in Mozambico a vedere come stava il plettro di Dylan.
-  7.Tornando dal Mozambico avete fatto una puntatina in Nuova Zelanda per vedere Dylan.
-  8.Avete deciso di candidare Bob Dylan alle prossime elezioni presidenziali. Il nome della lista? Semplice: Jack Fate e I Simple Twist Of Fate
-  9.Siete riusciti a visionare una copia di Masked and Anonymous e lo avete subito catalogato come capolavoro da Oscar


1877) Ci sarebbe la versione di "The Times They Are A-Changin'" di James Taylor & Carly Simon, inclusa nel triplo vinile (doppio CD) "No Nukes"

A presto
Mr. Griffin

Ciao Griffin,
ok, grazie per la segnalazione. Ho aggiornato la nostra pagina "May your song always be sung...". Non mi sai dire anche l'anno?...
Ciao
Michele "Napoleon in rags" 


1878) Ciao Michele, il sondaggio sull'americano più grande (vedi Maggie's farm del 14/6) vede oggi Homer Simpson in primissima posizione col 51,6% dei voti, e Bob difendersi con un apprezzabile 5,6%.
Propongo l'inserimento del personaggio allegato, cosa pensi potrebbe succedere?
Elio

Ciao Elio
grande! Dove hai trovato questa immagine? Bellissima! Io poi sono un fan dei Simpson... Comunque direi che Homer dovrebbe stare dietro Bob... Vabbè... de gustibus...
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


1879) Ciao Michele!
Sono disperato.. in tutti i negozi di Torino (dove risiedo) e Napoli (dove lavoro) non riesco a trovare
nessun Dvd o Vhs di Bob!
Sono riuscito a trovare solo il concerto per MTV Unplugged del 1995 e The Last Waltz (magnifico!).
Chiedo a te e a tutti i dylaniati... secondo voi dove posso acquistare "Don't look back", o "Concert for
Bangladesh", o " Renaldo and Clara" o altro..?
Mi sono iscritto al Dylan Tree, ma vorrei cercare anche di acquistare cio' che si vende (se esiste..).
Grazie
DARIO

Ciao Dario
ok se qualcuno sa qualche indirizzo di negozi o altro ci faccia sapere. Io proprio a Napoli avevo visto la doppia vhs del 30mo anniversario in un negozio nei pressi della Stazione Centrale...
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


1880) Ciao Michè,
beh...cosa dire?...
Secondo me quell'articolo su Handy Dandy, ha dei risvolti interessanti, però
io non mi sento di abbracciare la tesi che sia Cristo il protagonista.
Spesso Dylan ha sostenuto che fosse dedicata a Brian Ferry e un indizio a
riguardo potrebbe essere un'intervista in cui lo stesso Ferry, diceva che
Bob gli aveva dedicato questa canzone. Il testo non fa una piega
sull'ipotesi Ferry ma è anche vero che il parallelo con Jokerman non è del
tutto errato. Mi riservo un'analisi approfondita sul tema, in questo periodo
sto per essere risucchiato dagli impegni....non me ne volere.

Un abbraccio a tutti
Salvatore "Eagle Of Lodge" Esposito

Ciao Sal,
in effetti Brian Ferry mi sembra poco evangelico :o)
Ma chissà, magari Bob si è divertito come sempre ad utilizzare 122 piani di lettura diversi... Magari tra un pò leggeremo un saggio che ci rivela che Handy Dandy in realtà è dedicata a me... chissà? :o)
Aspetto l'analisi approfondita, ok?
Ciao
Michele "Napoleon in rags"


1881) Ciao Michele,
hai visto che bella la nuova pubblicità di Mulino Bianco?... C'è una bella versione di Knockin' on heaven's door in sottofondo... Sai mica dirmi chi la interpreta?...
Ciao
Val

Ciao Val
sì l'ho vista anche io ed è molto bella (per la canzone soprattutto :o) ) ma non saprei chi la interpreta... Chi ce lo sa dire?...
Ciao
Michele "Napoleon in rags"



 
vuoi replicare alle discussioni di questa pagina?
vuoi proporre nuove discussioni ?
vuoi porre domande o parlare di Bob?
scrivi a
spettral@tin.it
vuoi scrivere articoli su Dylan?
Mandali sempre a spettral@tin.it
e saranno pubblicati nella sezione
COME WRITERS AND CRITICS...
clicca qui

 
WHEN WE FIRST MET...
La "prima volta" con Dylan
Raccontate il vostro primo "incontro" con Bob ed i vostri racconti appariranno in questa rubrica...
Clicca qui per leggere i racconti finora pubblicati
Scrivete sempre a spettral@tin.it

 
BUONGIORNO
PRINCIPESSA!
sito dedicato a Nicoletta Braschi
clicca qui



MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------