parte 111
Lunedì 6 Maggio 2002


Vuoi discutere di Bob Dylan, della sua musica, della sua storia?... 
Hai domande da porre, storie da raccontare, emozioni da condividere,  sul grande Bob o inerenti la sua  musica e la sua vita? 
Scrivi a spettral@tin.it e le tue mail saranno pubblicate in queste pagine ogni lunedì.
Il curatore di questa pagina si riserva di pubblicare o meno, del tutto o in parte, le mail spedite a questa rubrica in relazione alla forma ed ai contenuti delle stesse, tagliando o cestinando quelle che dovessero contenere frasi ritenute non pubblicabili o argomenti non inerenti la rubrica stessa.
Napoleon in rags


1215) Ciao Michele,
è passato anche questo mini-tour del Nostro in Italia senza che io
riuscissi a vederlo, tuttavia ho seguito ogni giorno attraverso Expecting Rain
tutto e poi mi sono degustato qualche mp3 delle Highlits dei vari concerti. E'
un dolore immenso per me non essere riuscito a venire ai concerti
soprattuto dopo aver visto come vi siete divertiti tutti insieme...e poi l'idea di
scegliere il mitico Totò come leit motiv è stata eccezionale e se ci
fossi stato io avrei contribuito con le varie citazioni (Con i miei fratelli
posseggo quasi tutti i film). Chi sa quando riuscirò a vedere un
concerto di Bob? Questa è stata la domanda che ci siamo fatti io e la mia ragazza in
queste settimane...L'unica cosa è sperare in qualche altra data estiva.
A proposito avete notizie di un tour estivo in Europa?
Intanto mi sono consolato ascoltando il bootleg di Aberdeen del tree e
poi  ho acquistato Jericho di The Band. E a questo voglio dedicare qualche
riga.
E' un ottimo lavoro, credo sia il cd della reunion pur senza Robertson,
tuttavia è un disco unitario, solido, e poi c'è più di una perla pensa a
Blind Willie Mc Tell o Country Boy ultima composizione credo di Richard
Manuel. Beh, per quello che l'ho pagato (7 Euro) è stato un vero affare
e una grandissima sorpresa...Dovevo avere qualche dubbio che fosse così??
Quanto a Blind Willie Mc Tell è molto simile alle ultime versioni live
di Bob con il ritornello un allungato da - No one can play
Nobody can sing the blues like Blind Willie Mc Tell. Poi l'arrangiamento
è quasi migliore di quello acustico del BOOT SERIES, tuttavia la mia
versione preferita resta quella elettrica dei Rough Cuts. Nel riascoltare le
Infidels Outtakes, ho riscoperto This Was My Love e lo strumentale Dark Grove,
sono eccezionali vero?
Beh io torno al mio studio, ho tre esami nei prossimi due mesi, e per la
mia sopravvivenza sarà meglio studiare....!!!
Un caro saluto
Salvatore "The Eagle"

Ciao Salvatore
tour estivo di Bob? Le voci sono quelle per cui Bob si prenderà una lunga pausa (un anno, dicitur) per girare il film di cui sarà protagonista (Masked and Anonymous, in cui interpreta un cantante di blues, Jack Fate, e sembra che ci sarà al suo fianco anche Penelope Cruz).
Quanto a This was my love la adoro.
Benvenuto nel club di fans di Totò, stiamo scoprendo che tra i dylaniani c'è una forte percentuale di fans del Principe De Curtis anche se la loro matrice comune parte-nopea è sospetta...
Ciao,
Michele "Napoleon in rags" 



 

1216) Ciao Michele,
Sono Michela, la fidanzata di The Eagle....Da quando ci siamo messi
insieme mi ha riempito le orecchie e sopratutto la mia camera con CD e notizie
quotidiane su Bob Dylan. Mi ha DILANIATO, nel vero senso della parola.
Cmq anche a me Dylan è piacuto subito, preferisco quello dei sessanta
diciamo fino a Blonde On Blonde, e seguo Maggie's Farm, quando riesco a
connettermi.

Ho scelto anch'io un mio nick name così mi inserisci nella mitica
fattoria..ho scelto due nick o Lady Hawk (Ho scelto questo nick perchè mi ricorda i
the Hawks li ho sentiti nel Boot Series IV erano troppo forti e quindi) o
Butterfly ma preferirei il primo. Spero di vederlo presto in concerto, di sicuro
ci andrò insieme al mio ragazzo e spero con tutti voi della fattoria.

Ti invio una classifica delle mie canzoni preferite

1. Series Of Dream
2. License To Kill (Anche quella che canta il mio The Eagle è forte)
3. Emotionally Yours
4. Tight Connection To My Heart
5. All Along The Watchtower
6. Hard Rain (Versione Rolling Thunder elettrica)
7. Blowin' In The Wind
8. Knockin' On Heaven's Door
9. Like Rolling Stone
10. Absolutely Sweet Marie

Non scrivo quella degli album perchè non ne ho molti
e quindi non posso esprimere una mia classifica.

Vorrei segnalarti anche due cover di Dylan fatte da Carmen Consoli
Like a Rolling Stone live con i Negrita
Knockin' On Heaven's Door con i Dirotta Su Cuba
non so le date e il luogo la prima credo sia live ad un concerto del
primo maggio.
E poi Tangled Up In Blue delle Indigo Girl
 

Tanti cari saluti
Michela "Lady Hawk"

Ciao Lady Hawk. Sì quella cover della Consoli me la ricordo, la vidi anche io live al concerto del Primo Maggio anche se non ricordo quanti anni fa (4?). La TUIB delle Indigo credo di averla da qualche parte, sicuramente l'ho sentita e mi era piaciuta anche moltissimo. Sei inserita nella Fattoria nella zona dei rapaci insieme al tuo Salvatore.
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


1217) Ciao..

Non so se questo è l'indirizzo giusto.....

Da tempo sto cercando il titolo di una canzone che Dylan esegue con Tom Petty
nel Video Handle With Care Con i Travelling Wilburys.

Ricordo solo le parole d'inizio della canzone:

Let the music there....."

Sai il titolo?

grazie

Walter

Ciao Walter,
sai che non ho capito a quale canzone ti riferisci?... Il video Handle With Care è appunto quello della canzone omonima dei Traveling Wilburys ma quel verso che citi non mi risulta... Chi ha capito a cosa si riferisce Walter? Fateci sapere...
Ciao,
Michele "Napoleon in rags"


1218) ciao, i soliti ovvi e banali complimenti per il sito. Ammetto le mie colpe, conosco questo straordinario sito solo da poche settimane (ah, io sono umberto, e mi piacerebbe mi inserissi tra gli animali della fattoria come il piccione (o se vuoi il piccione arancione, che è un mio parto). sono anni che visito solo expecting rain, e sono ultracontento di frequentare parole italiane, me la cavo davvero male con l'inglese. averlo saputo, potevamo conoscerci, e potevo conoscere altre persone, al filaforum, ero in prima fila, sulle transenne, quasi all'altezza di sexton. cmnq, eccoci qua. oramai ci sono. ah, ho il piacere di constatare che conosci manuele il pidocchio, sai, è venuto da me in pizzeria, e vedendo le copertine dei dischi del profeta alle pareti, è rimasto piacevolmente colpito (e io da lui) e dopo aver assaggiato  le mie pizze non riesce più di farne a meno.  tra l'altro, ho avuto il piacere di vederlo in azione ad alba, tramite vhs di cui lui stesso mi ha gentilmente omaggiato...
ok alla prossima. un abbraccio a tutti

Ok, oggi è il giorno dei volatili. Vada per il Pigeon (e sei pure citato in una canzone di Bob... Quale? Non vale usare il motore di ricerca di bobdylan.com).
Grazie per i complimenti e fatti sentire...
Michele "Napoleon in rags" 



 

1219) Ciao Michele,
davvero non so più come ringraziarti: addirittura traduzioni a richiesta nel giro di pochissimi giorni! E
visto che sono in vena vorrei fare i complimenti anche ad Antonio Cat, pe il suo divertentissimo
resoconto sul concerto di Milano, anche se l'acmè, l'apogeo, l'apoteosi, lo zenith resta il racconto
del primo ascolto di Dylan, quasi meglio di quello di Bob sul perchè era passato al rock. Poi che
addirittura il professore Alessandro Carrera, a mio avviso uno dei migliori, se non il migliore
commentatore di Dylan, "partecipi" a questo sito ed intervenga nella posta è una cosa veramente
straordinaria.
Ciao a tutti.
Francesco Tiger

Ciao Tiger,
per le traduzioni no problem. Se hai altre canzoni che ti interessano fammi sapere (prima o poi le inserisco tutte con le relative traduzioni). Anzi la tua mail giunge a proposito per ringraziare pubblicamente Carrera che un giorno sì e l'altro pure assillo con la richiesta di delucidazioni su come sarebbe meglio tradurre questa o quella espressione (visto che con molti brani di Bob non basta conoscere più o meno l'inglese, ci vuole una conoscenza  che va oltre, e che naturalmente io non posseggo). Delucidazioni che egli mi fornisce sempre immantinentemente e per cui non finirò mai di ringraziarlo.
Giro i tuoi complimenti ad Antonio "Cat" i cui fans ormai aumentano di giorno in giorno...
Ed a proposito del "Cat" ecco una sua mail... 


1220) Ciao Michele ...

... scusami ...  puoi pubblicare questa bella poesia di Stefano Benni dedicata a Bob Dylan

Stafano Benni è uno scrittore, giornalista, poeta,  uno dei più grandi umoristi italiani, se non il
migliore, degli ultimi venti anni, il suo "Bar sport"  è fra i primi dieci libri più belli, e sicuramente il più
divertente, che abbia mai letto in vita mia.

Ciao
Antonio Cat
 

http://www.fabula.it/benni/corsivi/manifesto/970601.html

CANZONE PER DYLAN
(pubblicata su "Il Manifesto" 01/06/1997 (nota: Dylan in quel periodo non stava bene per il noto
malanno al cuore)

Woody Guthrie prese un treno dall'Oklahoma
insieme a un povero bianco del Missouri
che voleva inventare macchine agricole
e insieme si chiesero: perché andiamo?
Andiamo perché siamo vivi, e per vedere
dov'è il futuro dell'America

Whitman incontrò Ginsberg su un ottovolante a Long Island
benché vecchio, saltò giù al volo
e lo seguì, per strade che non aveva mai visto
senza chiedersi dove andavano
l'importante era essere vivi
per vedere il futuro dell'America

Robert Zimmermann Dylan partì da solo
dalla riva di un grande lago
e incontrò gli altri in un bar (impossibile dire
in quale città, quale Stato e quale sogno)
sapevano soltanto di essere vivi
e benché preoccupati del futuro dell'America
continuarono a suonare tutta la notte
e quella notte sta risuonando ancora

Canto per te Bob, l'ultimo della band
perché sei vivo e vivo resterai
perché con te i tempi sono cambiati
perché sono stanco di poster e anniversari
e di lavare magliette con i miei morti preferiti

Tu che hai la chitarra scassata di Guthrie
la lingua feroce di Whitman, la malinconia di Ginsberg
tu che sai cantare le tue canzoni
ogni volta come fosse la prima volta
tu, che il tempo ha trasformato in un vecchio uccello
di cui nessuno conosce il nido né l'età
resta sul ramo più alto, nel buio della notte

Ci sono canzoni che finiscono in un attimo
moritat per rassegnati al lume di accendini
grandi schermi per far sembrare enorme il nulla
parole che restano sulle piazze come lattine vuote
ma ci sono canzoni che ti accompagnano su ogni strada
corde che vibrano per notti e giorni e notti
e ci stupisce che quelle note ci seguano
come quando ascoltiamo il nostro respiro al buio

Non voglio scrivere il tuo nome sui muri, Dylan
voglio vederti, vecchio, accordare la chitarra
e scordare le parole di una tua vecchia ballata
voglio vederti secco, rugoso, irritabile
fermare il tremito per artigliare un accordo
come fanno i vecchi col bicchiere di vino

Canto per te che sei vivo, Bob Dylan
perché se tu ci sei tutti siamo più vivi
e cambierei una sola ora della tua vita futura
con mille giorni di ricordi e monumenti
E' vero i tempi stanno cambiando
ma non sempre cambiano come speravamo
Perciò abbiamo bisogno di tutti i suonatori stonati
perciò io guardo fuori, questa notte
e aspetto che sul palco della mia finestra vuota
entri da un'autoradio lontana la tua nuova canzone
l'ultima e la più bella, Robert Zimmermann Dylan. 



 

1221) A TUTTI GLI AMICI DI " MAGGIES FARM"
IL MIO DISEGNO DI BOB
CIAO A TUTTI

ANGELO

Ciao Angelo
grazie per il disegno che pubblico qui sotto e che inserirò quanto prima anche nell'apposita sezione "Draw a picture of me...".
Fatti vivo (anche con altri disegni, se vuoi...)
Michele "Napoleon in rags"


vuoi replicare alle discussioni di questa pagina?
vuoi proporre nuove discussioni ?
vuoi porre domande o parlare di Bob?
scrivi a
spettral@tin.it
vuoi scrivere articoli su Dylan?
Mandali sempre a spettral@tin.it
e saranno pubblicati nella sezione
COME WRITERS AND CRITICS...
clicca qui



 
 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è   una produzione
TIGHT  CONNECTION
--------------------