"Bob Dylan? Un libro chiuso...!"
(Pick Withers)
by Tino


Pick Withers (in piedi a destra) in studio con Dylan mentre ascoltano le registrazioni di "Slow train coming".
Ai lati di Bob: Tim Drummond e Mark Knopfler dei Dire Straits

Giovedi’ 8 Maggio ho avuto l’onore di conoscere Pick Withers che, in occasione di una serata di beneficenza, ha duettato con un complesso di miei carissimi amici!!
Per chi non lo sapesse, Pick è stato uno dei componenti storici dei Dire Straits ma soprattutto, per tutti noi Dylaniani, il batterista che ha suonato nell’album “Slow Train Coming” .
Chi possiede l’album “Bootleg series 1-3” può vedere  una sua foto in studio con Bob (vedi sopra).
Un personaggio molto “all’inglese”, umile ma soprattutto simpatico. Oltretutto parla abbastanza bene l’italiano in quanto negli anni 60 faceva parte di un gruppo “I Primitives” che fece molto scalpore in Italia (i più grandi forse ricorderanno il cantante Mal, dei Primitives).

Dal momento che lui non vuole più sentir parlare dei Dire Straits (per motivi che anche se non spiega si immagina dovuti alla brusca rottura con Mark Knopfler), ho approfittato per parlare della sua esperienza con Dylan.

TINO: Io sono un grande fan di Bob Dylan, cosa mi dici di lui?

Pick Withers: Bob Dylan? Un libro chiuso….!
Con all’interno un universo che non riesce purtroppo sempre a venir fuori.
Odiava il mito che si era creato intorno alla sua persona e questo ha sempre influenzato moltissimo i suoi comportamenti nei confronti del pubblico.
Quando era particolarmente (cito testualmente) “scazzato” firmava gli autografi con la mano sinistra.

TINO: Quali sono i pezzi che preferisci dell’album "Slow Train Coming"?

Pick Withers:  “Gotta Serve Somebody” (un ottimo singolo). E poi... come si chiama quella con i nomi degli animali?!

TINO: “Man Gave Names To All The Animals”?

Pick Withers:  Si !! bellissima! Io alla batteria e lui al piano da soli!!! Fantastico! Quanti anni sono passati!!

E così dopo una pizza (ed un te’ da buon inglese) ci siamo salutati.
 



Tino e Pick Withers



 
 
Nel 1977 Mark Knopfler (chitarra - voce),suo fratello piu' piccolo David (chitarra),John Illsley (basso) e Pick Withers (batteria) decidono di formare una band.Un amico di Pick,vedendo le difficolta' finanziarie del gruppo consiglia di adottare il nome Dire Straits : momenti difficili,appunto.L'anno dopo i quattro registreranno il primo album ("Dire Straits") che non ottiene subito grande credito nonostante il bellissimo singolo "Sultans Of Swing",un pezzo di storia della musica rock che diverra' ben presto il cavallo di battaglia del gruppo inglese.Tra il '78 e il '79 danno alle stampe "Communique" ma nel frattempo il primo,album aiutato dal bellissimo singolo scala gradualmente le chart in tutta Europa,in America,in Australia : stessa sorte per questo loro secondo lavoro.Tra l'80 e l'81 il gruppo registra "Making Movies" e l'anno seguente "Love Over Gold" che ottiene un enorme successo.Nel 1983 Terry Williams viene scelto come nuovo batterista del gruppo : lo stesso anno esce il doppio album "Alchemy".Tra il novembre del 1984 e l'aprile del 1985, i Dire Straits registrano "Brothers in Arms" a cui fa da apripista il bellissimo singolo scritto con Sting "Money For Nothing" (con uno dei riff piu' azzeccati di tutti i tempi) seguito dalla magnifica title track.Dopo cinque anni di intensissimi impegni e produzioni nel campo della musica che vede Knopfler collaborare con grandi e piccoli artisti i Dire Straits,con una formazione rivoluzionata dall'innesto di Chris White (sassofono), Paul Franklin (pedal steel guitar), Danny Cummings (percussioni), Phil Palmer (chitarra) e Chris Whitten (batteria) iniziano una tournee mondiale.Nel 1993 esce l'album "On The Night", testimonianza delle migliori performance del gruppo durante i circa 250 concerti effettuati. (tratto da www.music.it)

 
Dylan cominciò a lavorare al suo primo "album cristiano",  "Slow train coming" che fu registrato presso i Muscle Shoals Studios in  Alabama, nel maggio '79. L'album fu prodotto da Jerry Wexler e Barry Beckett con la collaborazione di Mark Knoplfler e Pick Withers dei Dire  Straits che suonarono in molte canzoni dell'album. Ricordando quelle  sessions Mark Knopfler ebbe a dire: "Sì, l'album era grande... però tutte quelle canzoni su Dio...". 



 
MAGGIE'S FARM

sito italiano di Bob Dylan

HOME PAGE
Clicca qui

 

--------------------
è  una produzione
TIGHT CONNECTION
--------------------