SINGING WITH THE CROW
Special Duets



 

SINGING WITH THE CROW (Kobra Records, 1999)

Duetti tratti da vari concerti

Tracklist:

(1) Blowin' In The Wind (con Joan Baez)
(2) Mama You Been On My Mind (con Joan Baez)
     It Ain't Me Babe (con Joan Baez)
     With God On Our Side (con Joan Baez)
(3) Playboys And Playgirls (con Pete Seeger)
(4) Heartland (con Willie Nelson)
(5) Chimes Of Freedom
     Tangled Up In Blue (con Grateful Dead)
(6) Knockin' On Heaven's Door (con Grateful Dead)
(7) Good Rockin' Mama (con John Lee Hooker)
(8) Girl From The North Country (con Johnny Cash)
(9) All Along The Watchtower
     Just Like A Woman
     Highway 61 Revisited
(10) Rainy Day Women (con Jerry Garcia)
(11) Sign Language (con Eric Clapton)

Compilation di duetti che vede Dylan in coppia con Joan Baez, Pete Seeger, Willie Nelson, Grateful Dead, John Lee Hooker, Johnny Cash, Jerry Garcia (ultima esibizione di Bob e Jerry insieme) ed Eric Clapton. Le esibizioni provengono da varie epoche ('60, '70, '80, '90).
Blowin' in the wind è la fantastica versione che Bob e Joan cantano nel celebre video di "Hard Rain". Una delle mie versioni preferite di questa canzone, con il bel ritmo completamente modificato rispetto all'originale (molto più "duro" ed asciutto e meno lezioso) e con le voci di Bob e Joan che si amalgamano perfettamente (perchè ogni tanto leggo che le loro voci non sarebbero compatibili? Wilentz nel recente saggio sul Live 1964 ha rimarcato invece finalmente e giustamente che: "Quando Joan e Bob cantavano insieme, erano davvero una coppia; la ruvidezza nasale di lui si mescolava in maniera meravigliosa con la morbida coloritura di lei, e le loro linee armoniche aggiungevano profondità alle melodie, il piacere puro che entrambi provavano stando l'uno in compagnia dell'altra traspare dalle loro voci").
La performance è storica con il "Wiiii-iii-iiiiiiiiind" finale in cui Dylan quasi bacia Joan (sotto gli occhi di sua moglie Sara presente al concerto).
La seconda traccia, Mama You've Been on my mind, proviene dal concerto della Philarmonic Hall del '64 recentemente pubblicato ufficialmente dalla Columbia nella collana "Bootleg Series". E' un divertito duetto in cui Bob e Joan si prendono in giro reciprocamente, parlottano tra loro nel corso dell'esibizione, sbagliano i tempi e scherzano irresistibilmente sui loro errori. Trasmette letteralmente gioia di vivere.
La terza traccia è With God on our side, ancora in duetto con la Baez e proviene anch'essa dal concerto della Philarmonic. Anche questa è una performance storica con il vibrato di Joan che contrappunta perfettamente la voce nasale di Bob che "guida".
Segue "It ain't me babe" che chiude la bellissima "quadrilogia" iniziale con Joan.
Il quinto brano è un duetto tra Bob e Pete Seeger dal Newport Folk Festival del 28 Luglio 1963. In realtà si sente quasi sempre la voce di Bob e pochissimo quella di Seeger. E' un brano inedito su dischi di Bob anche se è stato pubblicato in questa versione su "Newport Broadside (Topical songs)" su etichetta Vanguard, nel 1964. E' una canzone in cui Bob si scaglia contro una serie di personaggi, dai ragazzi e ragazze dell'alta società cui canta "non governerete il mio mondo, nè ora nè mai", ai piazzisti di rifugi antiatomici cui dice "in casa mia non ci entrerete nè ora nè mai". Dai razzisti cui si rivolge con la frase "Il vostro terreno di segregazione razziale non mi appartiene e non mi apparterrà mai" agli antisovietici ("E' inutile che giriate da queste parti... Nè ora nè mai").
Seguono una bellissima canzone in duetto con Willie Nelson, "Heartland" (scritta a quattro mani da Bob e Willie e presente sul disco di Nelson "Across the borderline") e tre tracce con i Grateful Dead: una scatenata "Chimes of freedom" in cui Bob canta in maniera particolarmente convinta, riarrangiando alquanto (ma meno del solito) la melodia ed in cui sfodera un fraseggio irrestistibilmente veloce, il classico "Tangled up in blue" ed infine "Knockin' on heaven's door" (entrambe con i cori dei Dead).
Le prime due provengono dal concerto del JFK Stadium di Philadelphia del 10 Luglio 1987. La terza è tratta invece dal concerto al L.A. Forum di Inglewood del 12 Febbraio 1989.
La decima traccia è Good rockin' mama, brano a doppio senso erotico scritto da John Lee Hooker.
John viene presentato da Bob sul palco dello Shoreline Amphitheater di Mountain View in California il 5 Agosto 1986 (la canzone è cantata però dal solo Hooker).
Segue lo storico duetto con Johnny Cash su Girl from the north country tratto dal Johnny Cash Show del 1 maggio 1969 e tre tracce dall'esibizione al Rock And Roll Hall Of Fame Museum del 2 settembre '95.
La penultima traccia del disco è anche l'ultima esibizione di Bob insieme a Jerry Garcia dei Grateful Dead, morto di lì a poche settimane: Rainy Day Women dal concerto al RFK Stadium di Washington, DC, del 25 Giugno 1995. Jerry suonò la chitarra nei bis di quello show (It Takes A Lot to Laugh, It Takes a Train to Cry e la Rainy Day Women #12 and 35 qui presente).
In chiusura la bellissima Sign Language con Eric Clapton scritta da Bob e presente sul disco di Clapton "No Reason To Cry" del Marzo 1976.

La qualità della registrazione di questo boot è eccellente. Come visto, alcune tracce provengono da dischi ufficiali.
Erroneamente sul retro copertina viene riportato che Bruce Springsteen duetta con Dylan nelle tracce provenienti dall'esibizione alla Hall Of Fame (in realtà Bob e Bruce cantarono insieme solo su Forever Young, non presente in questa raccolta).


Michele Murino
 

Informazioni:
(1)   Tarrant County Arena, Fort Worth, TX  May 16, 1976
(2)   Philharmonic Hall, New York, NY; October 31, 1964
(3)   Newport Folk Festival, Newport, RI  July 28, 1963
(4)   "Country Music Celebration" CBS broadcast; Jan. 13, 1993
(5)   JFK Stadium, Philadelphia. PA;  July 10, 1987
(6)   L.A. Forum, Inglewood, CA;   February 12, 1989
(7)   Shoreline Amphitheater, Mountain View, CA; Aug. 5, 1986
(8)   Johnny Cash TV Show;  May 1, 1969
(9)   Rock And Roll Hall Of Fame, Cleveland, OH; Sep. 2, 1995
(10) RFK Stadium, Washington, DC;  June 25, 1995
(11) No Reason To Cry, Eric Clapton LP; March 1976
 
 


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION