BOB DYLAN
Le visite ai bambini in ospedale

ARGENTINA - 1998

Il 5 Aprile del 1998 Bob Dylan si recò al Children's Hospital Ricardo Gutierrez di Buenos Aires dove fece visita ai bambini malati lì ricoverati.
Dylan era in Argentina per il tour congiunto con i Rolling Stones e quella stessa sera si esibì al River Plate Stadium di Buenos Aires.
Ecco una foto di quella giornata con i bambini dell'ospedale della capitale argentina.


IRLANDA DEL NORD - 2004


Qualche anno dopo, il 26 giugno 2004, Dylan fece un'altra visita a sorpresa in un ospedale dove erano ricoverati dei bambini (vedi foto sopra). Con grande sorpresa dello staff medico e dei genitori dei bambini, Dylan si recò al 'Royal Victoria Hospital for Sick Children' di Belfast.
Dylan era a Belfast per un concerto all'Odyssey Arena, e passò il pomeriggio visitando tre reparti dell'ospedale.
La visita fu organizzata dal management di Dylan dopo che Bob rese noto che gli avrebbe fatto piacere fare quella visita privata. Una portavoce dell'ospedale dichiarò poi che la visita creò un piacevole scompiglio tra i pazienti, felici di quella inaspettata sorpresa. Dylan chiacchierò con i bambini, suonò l'armonica per loro e per i loro genitori, e distribuì molte armoniche in regalo ai piccoli ricoverati.
"Non sono sicura se i bambini sapevano chi fosse Bob Dylan ma visto che era vestito con stivali e cappello 'stetson' da cowboy capirono che era qualcuno famoso".

Nobody's Child

Durante le sessions del secondo album dei Traveling Wilburys, Bob Dylan ed i suoi compagni registrarono 'Nobody's Child' (un brano di Cy Coben e Acuff Rose) che venne pubblicata su un singolo dal titolo: "Traveling Wilburys: Nobody's Child" (uscito su etichetta Warner Brothers nel Giugno del 1990) ed in seguito anche sull'album di artisti vari dal titolo "Romanian Angel Appeal" (Warner Brothers, Luglio 1990), un disco di beneficenza i cui proventi vennero destinati ai bambini rumeni orfani.
Il brano (una vera e propria perla, con una performance vocale di Dylan letteralmente da brividi) è reperibile sui bootleg "Alias - The sideman story, vol 3" e "Hard to find"


Camminavo lentamente vicino ad un orfanotrofio un giorno
e mi fermai lì solo per un istante per vedere i bambini giocare
Un ragazzino se ne stava da solo e quando gli chiesi perchè
si voltò verso di me con i suoi occhi che non potevano vedere e cominciò a piangere

Sono il figlio di nessuno, sono il figlio di nessuno
sono come un fiore che cresce selvatico
Per me non ci sono i baci di mamma nè il sorriso di papà
Nessuno mi vuole, sono il figlio di nessuno

La gente viene qui a prendere i bambini perchè diventino i loro figli
ma sembra che tutti passino oltre me e mi lasciano solo
Lo so che gli piacerebbe prendere anche me ma quando vedono che sono cieco
prendono sempre qualche altro bambino ed io resto solo

Per me non ci sono le braccia di mamma a stringermi o a calmarmi quando piango
a volte sono così solo che vorrei poter morire
camminerei sulle strade del paradiso dove tutti i ciechi possono vedere
e come tutti gli altri bambini anche io avrei una casa

Non riesco a capire
perchè la gente mi oltrepassa
So che è vero che Dio prende
i piccoli bambini ciechi con lui nel cielo
Mi dicono che sono tanto carino
e gli piacciono i miei riccioli biondi
ma poi prendono qualche altro bimbo
ed io resto qui da solo

Sono il figlio di nessuno, sono il figlio di nessuno
sono come un fiore che cresce selvatico
Per me non ci sono i baci di mamma nè il sorriso di papà
Nessuno mi vuole, sono il figlio di nessuno


For Our Children

Nel Gennaio 1991 Dylan registrò la filastrocca tradizionale "This old man", per il disco di beneficenza "For our children. Speranza per i bambini con l'AIDS" prodotto dalla Disney.


pagina a cura di Michele Murino


 


E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION