MAGGIE'S FARM FOLK FEST
Photo Gallery n°2

VINCENT
&
PINO CACIOPPO

Proseguiamo con i nostri "racconti fotografici" dalla prima edizione del Maggie's Farm Folk Fest (Roma, 20/22 maggio 2005).
E' la volta di Vincent Russo che si è esibito sia da solista che in duo insieme a Pino Cacioppo.
Non se ne abbiano a male gli altri partecipanti al MFFF, tutti bravissimi e da me molto apprezzati, ma voglio qui dichiarare che mi sono innamorato perdutamente delle performance di Vincent e Pino che a mio avviso sono state le voci più belle dell'intero Fest.
Sarà che è noto il mio debole per il Dylan di Nashville Skyline e per quel tipo di voce e di interpretazione del tutto particolare nell'intera carriera di Mr. Zimmerman, fatto sta che le performance di Vincent sono state da me particolarmente apprezzate, pescando esse a piene mani proprio dal periodo dylaniano in questione.
Vincent è un cantautore di Torino che si è spesso esibito in vari club proponendo le proprie canzoni accanto a cover di Dylan (Lay lady lay, Just like a woman, Girl From The North Country, Final theme, tra le altre) e di altri artisti (a volte con il suo trio acustico insieme a Pietro Ripa e Fabio Bastico).
Oltre che nella voce, Vincent ha una notevole somiglianza con Dylan anche nel look (vedere la foto in fondo a questa pagina per credere) e talvolta lo abbiamo visto presentato, nelle manifestazioni cui ha partecipato, come il "Dylan delle Vallette".
Pino Cacioppo era invece al debutto assoluto su un palco, proprio in occasione del MFFF, e dire che se l'è cavata egregiamente significa sminuire il valore della sua performance.

Qui sopra e ad inizio pagina, da sinistra: Vincent Russo e
Pino Cacioppo durante l'esibizione al Maggie's Farm Folk Fest
Vincent e Pino hanno eseguito una splendida versione di Girl from the north country (il classico di Bob Dylan da Freewheelin') nella versione pubblicata su Nashville Skyline in duetto con il grande Johnny Cash (laddove Vincent cantava le strofe di Dylan e Pino quelle di Cash).
Il risultato è stato strabiliante ed ha letteralmente scatenato l'ovazione del pubblico.
Del set di Vincent e Pino ha fatto parte anche una inusuale quanto bellissima e trascinante Somebody touched me, il traditional rielaborato da Dylan e da lui eseguito negli anni recenti.
Michele Murino



Vincent e Pino Cacioppo insieme al sottoscritto nel corso della jam finale dell'ultima serata del MFFF
durante la quale hanno nuovamente eseguito la loro splendida versione di "Girl from the north country"


(le foto di questa pagina, tranne quella sottostante, sono di Elio Gallotti)

Ecco come Vincent ha presentato se stesso sulle pagine di Maggie's Farm: "Sono un cantautore di Torino che suona in giro nei club le proprie canzoni e non solo: "My love she speaks like silence, whithout ideals or violence..." Ecco una mia foto e una stesura in italiano di "To Ramona" rivisitata da me.

 
Ramona

Ramona ti voglio vicina
con gli occhi socchiusi,
dissolti gli spasmi di pena
nei sensi riaccesi, i fiori
in città benché vivi
avranno una morte, e
trattare col fato e solo
tempo sprecato ma dirtelo
è insensato.

Le tue labbra spaccate dal
sole amo baciare, le tue
gesta sono finite in fondo
al mio cuore, e mi brucia
amore sapere che ti
stanno giocando, sono solo
schemi-vuoti teoremi
che tanto male
ti fanno.

La tua mente invasa
con shiuma di vuote parole
che non sai se restare o
tornare nel tuo paese natale,
ti hanno giocato e dipinto
la fine del mondo, e quei
sogni che fai quando
stai male, con me non
li farai.

Tu sei meglio di niente
e niente e niente è meglio
di te, questo è quello che descrivi
di te, ma gli eventi-le forze-
gli  amici sono questi
i tuoi guai, t’imprimono
cose, giuste per loro ma
sbagliate purtroppo
per te.

Potrei continuare ma
so che non puoi ascoltare,
in questi casi non c’è
consiglio che vale, tutto va
torna-passa e si trasforma,
tu segui il tuo cuore
e chissà domattina
sarò io a chiamarti
piangendo.

(Vincent)



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION