MAGGIE'S FARM FOLK FEST
Photo Gallery n°4

FRANCESCO LUCARELLI
&
LUISA CAPUANI

Quarta puntata dei Folk Fest Files dedicata a Francesco Lucarelli che si è esibito nella seconda giornata del Maggie's Farm Folk Fest in coppia con Luisa Capuani. Il suo set è stato molto apprezzato dal pubblico romano, così come la performance vocale di Luisa.
Una chitarra ha cambiato la vita di Francesco, come egli stesso scrive, "...uno di quei pezzi di legno da quattro soldi quasi impossibili da suonare". Grazie a quella chitarra Francesco potè dar vita a quel mondo musicale in cui si rifugiava fin da giovanissimo, attraverso l'ascolto dei dischi che trovava in casa, da quelli di Burt Bacharach a quelli dei Beatles.
"La musica mi riempie la mente e l'anima" dice Francesco. "La cerco e la respiro ovunque e in dosi massicce. E poi suonare mi fa stare bene e cantare con gli amici mi fa sentire ancora meglio. Con il dovuto rispetto, l'emozione che provo a fare musica è ben più forte di quella che mi scuote quando ascolto i 'maestri' ma è la combinazione delle due che continua a darmi la carica".
Da parecchi anni Francesco suona nei locali di Roma, prima con cover band dedicate a CSN&Y
e ad altri grandi autori della canzone americana, e recentemente con la sua band proponendo
un repertorio di canzoni originali in italiano. Ha aperto gli spettacoli di alcuni songwriters
d'oltreoceano (Joe Henry, Ben Vaughn, John Wesley Harding, Jimmy La Fave, Eric Andersen)
e nel 1992 è stato ospite di Crosby Stills & Nash sul palco del Tendastrisce di Roma..

Francesco Lucarelli, a destra, con Benmont Tench e Tom Petty. Roma - 1987
Accanto alla passione per la buona musica, Francesco coltiva anche quella della fotografia.
Dopo essere passato a macchine sempre più tecnologicamente avanzate (da quella Kodak Instamatic dei suoi nove anni) Francesco afferma oggi: "Il motivo per cui amo guardare il mondo da dietro un obiettivo è ancora quel filo di emozioni tra l'occhio e il cuore, che corto-circuita tutti i calcoli e le conoscenze tecniche".
Grande appassionato di Neil Young, Francesco ha curato insieme ad alcuni amici tre libri dedicati a Crosby, Stills, Nash & Young e pubblicati dalla Gopher.
Insieme con Francesco Lucarelli, al MFFF si è esibita Luisa Capuani.
Cresciuta con le canzoni di Paul Simon ed Art Garfunkel, oltre a quelle di gruppi come Beatles ed Eagles, Luisa ha una bellissima voce (e il pubblico romano del Fest ne ha avuto una prova evidente il 21 maggio) che quando era ancora al liceo "mise al servizio" di una band chiamata No Business (in coppia con l'amica Lilla Fiori) e con la quale ebbe modo di esibirsi in vari locali di Roma (e successivamente con i Fandango con cui ha registrato un album presentandosi anche al Festival di San Remo).
Attualmente Luisa collabora stabilmente con Francesco Lucarelli.
Ecco le canzoni del set di Francesco e Luisa al MFFF:
1) Human highway (Neil Young)
2) Tutto va bene (Francesco Lucarelli)
3) Terre lontane (Francesco Lucarelli)
4) Lasciami cadere in piedi (Francesco Lucarelli)
5) All along the watchtower (Bob Dylan)
Michele Murino

la foto di apertura di questa pagina è di Elio Gallotti
la foto di Francesco Lucarelli con Tom Petty e Benmont Tench è ripresa dal sito www.francescolucarelli.com (copyright F. Lucarelli)



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION