MAGGIE'S FARM FOLK FEST
Photo Gallery n°3

FERDYP

E siamo giunti al terzo appuntamento con le foto ricordo ed i relativi commenti dal Maggie's Farm Folk Fest. Sotto i riflettori di questa puntata è Ferdyp (al secolo Ferdinando Pollastri) che è stato protagonista di uno splendido set nella seconda serata del Fest.
Ferdinando è, per sua stessa definizione, "un impiegato che suona la chitarra" e "un musicista per gioco".
Il suo grande amore per Bob Dylan ha fatto sì che egli affiancasse, accanto alla sua vera professione (Ferdinando è disegnatore meccanico progettista), lo studio della chitarra e la composizione, oltre al canto naturalmente ("Sono un dilettante nel senso letterale del termine", precisa Ferdyp "nel senso che mi diletto a suonare, cantare e scrivere canzoni"). Ferdinando è nato a Monza, di degregoriana classe '68, e vive attualmente a Cavenago Brianza, in provincia di Milano.
Ma lasciamo la parola a Ferdyp: "Bob Dylan è l’artista che amo di più, che seguo di più e quello a cui devo più di tutti gli altri. Tutto ciò da più di vent’anni . Però mi piace viaggiare anche nei mondi di altri artisti che secondo me meritano attenzioni e ascolto. Mi piace ad esempio la musica di Neil Young, The Band, Grateful Dead, David Crosby and CPR, Fabrizio De Andrè, Ivano Fossati, Francesco De Gregori, Cowboys Junkies e tanta, tanta altra musica che se dovessi elencare tutta non basterebbe una pagina. I miei ascolti abbracciano una buona fetta del panorama musicale e in molti casi anche zone in cui Dylan c'entra poco o per niente. Mi piace tutta questa musica ma quando torno ad ascoltare Dylan è come tornare a casa! Dylan è la mia base d’appoggio, il punto di partenza e il punto di arrivo. Casa mia dunque e dovunque".
Ferdinando si esibisce in veste di solista (chitarra e armonica) nel perfetto stile dei vari Bob Dylan e Neil Young, veri e propri punti di riferimento per il suo modo di porsi sul palco e di interpretare i brani.
Oltre a Dylan e Young (di cui ha eseguito diverse canzoni al Maggie's Farm Folk Fest), Ferdyp spazia un po' nel meglio del repertorio dei cantautori americani ed italiani, da Francesco De Gregori ai Grateful Dead, da Bruce Springsteen a Fabrizio De Andrè. Fino ai Beatles di cui Ferdyp ha eseguito al MFFF una stupenda versione di You' ve Got To Hide Your Love Away, brano scritto da John Lennon nel suo "periodo dylaniano".
Altri amori musicali di Ferdyp sono Ligabue e Davide Van De Sfross.
Tra le covers che Ferdinando esegue regolarmente (alcune delle quali ha cantato al Fest romano) ci sono classici di Bob Dylan come All Along The Watchtower, It's All Over Now Baby Blue, Most Likely You Go Your Way And I'll Go Mine e The Times They Are A Changing. Brani di Neil Young come Cortez The Killer, Pocahontas (splendida la sua versione al MFFF) e Rockin' in The Free World o di Steve Earle come Mercenary Song.
Durante il corso della serata Ferdyp ha omaggiato anche il grande Fabrizio De Andrè con una strepitosa versione di Coda di Lupo (brano di Bubola e De Andrè dall'album "Rimini").
Ferdinando ha eseguito anche una bella e particolarissima versione di Maggie's Farm.
Oltre al repertorio delle covers, Ferdyp compone brani originali in cui risalta in maniera evidente l'amore dell'autore per gli artisti sopra menzionati. A questo proposito, al Maggie's Farm Folk Fest, Ferdinando ha eseguito un bellissimo brano di sua composizione dedicato alla tragica fine del bandito Luciano Liboni detto "Lupo", ucciso proprio a Roma mentre cercava di sfuggire alla cattura.

Di recente Ferdyp ha partecipato al tour dal titolo "Una Tribù Che Non C'è" per la presentazione del volume dallo stesso titolo scritto da Danilo Frigerio.
Ferdyp ha collaborato spesso con il bassista Ricky Morassi con il quale attualmente sta curando, per quanto riguarda le musiche, uno spettacolo dal titolo "25 aprile, ieri, oggi... e domani?". "Si tratta di uno spettacolo della durata di 50 minuti fatto di letture da parte di giovani attori che trattano il tema della Resistenza", dice Ferdyp. "Ci sono estratti di brani teatrali, testimonianze, poesie, canzoni e musiche eseguite dal vivo".
Nell'ambito di questo lavoro Ferdyp sarà il 2 Giugno prossimo a Milano (Molino Dorino) alle 21.30. Ferdinando si esibirà con chitarra e armonica accompagnato da Ricky Morassi al basso.
I progetti futuri di Ferdyp? Un CD in cui raccoglierà alcuni dei brani di sua composizione accanto alle covers che spesso esegue, e una serata in ricordo di Fabrizio De Andrè.
Michele Murino

le foto di questa pagina sono di Elio Gallotti



E' UNA PRODUZIONE
TIGHT CONNECTION